-0°

12°

Mondiali di calcio

Argentina e Olanda in semifinale

Kompany e soci non reagiscono dopo la rete a freddo di Higuain. Messi spreca il 2-0

Gonzalo Higuain, ieri match winner contro il Belgio.
Ricevi gratis le news
1

BRASILIA - Soffrendo fino alla fine, ma col cinismo tipico delle grandi squadre, l’Argentina rispedisce all’inferno i diavoli rossI del Belgio e taglia il traguardo delle semifinali mondiali. Lo fa nel giorno in cui il suo solista più atteso, Leo Messi, resta a secco: con la Pulce per una volta a digiuno, ci pensa il Pipita Higuain a togliere le castagne dal fuoco ai sudamericani con una giocata che è un mix di abilità e opportunismo. La migliore risposta a chi negli ultimi giorni ha montato il caso di una squadra Messi-dipendente. Il Belgio delle giovani promesse, al dunque, si mostra immaturo non demeritando ma confermandosi poco concreto in fase realizzativa.
E’ l’Argentina a dare subito l’impressione di voler fare la partita e Di Maria ci prova dalla distanza: è il prologo al gol che arriva un minuto dopo, all’8’, tanto bello quanto viziato dal caso. Lo sigla il Pipita Higuain, fin qui uno degli oggetti misteriosi del Mondiale, fortunato nell’approfittare di un rimpallo sul passaggio di Zabaleta. Una deviazione benedetta che aggiusta la palla sul destro del puntero argentino, che è un fulmine a coordinarsi e a colpire in mezza girata indirizzando la palla a mezza altezza nell’angolino più lontano grazie a un beffardo effetto a uscire. Il Belgio si mette a ruminare il suo gioco fatto di trame e di passaggi ma senza rendersi mai effettivamente pericoloso, mentre i sudamericani affidano al Pocho Lavezzi il compito di colpire in contropiede, specie dopo aver perso Di Maria per un problema al polpaccio. Con Hazard che cerca spazi che non trova, per i diavoli rossi è De Bruyne a provarci dalla distanza con Romero che respinge a pugni uniti. Ma la prima e unica vera occasione del primo tempo il Belgio la confeziona sul finire della frazione quando Mirallas gira di testa dal centro dell’area sul cross di Vertonghen lambendo il palo.
La ripresa comincia con l’Argentina che prova a chiudere in contropiede: è ancora Higuain, con un’azione personale, ad involarsi verso la porta. Il suo tiro, a Courtois battuto, scheggia la traversa.
Wilmots capisce che deve rischiare e rivede le scelte iniziali: dentro Mertens e Lukaku per Origi e Mirallas. Alla mezz'ora tegola sull'Argentina: si fa male Di Maria, e per lui, si saprà in serata, il Mondiale è finito. Dopo qualche mezza occasione belga, (Fellaini di testa, De Bruyne da fuori), Messi si fa ipnotizzare da Courtois fallendo il 2-0, ma è Lukaku, a un minuto dallo scadere dei cinque di recupero concessi da Rizzoli, ad avere sul sinistro la palla del pareggio: ma il suo tiro-cross strozzato libera l’urlo represso in gola dei tanti argentini presenti allo stadio. In semifinale ci va l’Argentina, che non è più solo l’Argentina di Messi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • DAVIDE

    07 Luglio @ 12.13

    Dopo aver visto tutte le partite di questo mondiale siamo arrivati finalmente alla stretta finale. Dico finalmente visto che il livello medio del gioco è stato assolutamente mediocre con qualche "punta" di divertimento con Colombia e Costa Rica (solo però nella prima parte). Germania quadrata, prevedibile ma sempre lì. Olanda deludente nelle ultime partire. Argentina con sprazzi di bel calcio ma troppo poco. Rubrasil con gioco abbastanza inconsistente e psicologicamente abbastanza debole. Comunque il Rubrasil otterrà in qualche maniera la sua sesta vittoria in coppa del mondo. Si tratta solo di stabilire quale sarà la vittima sacrificale nella finale del 13 luglio (se esistesse un Dio del calcio farebbe vincere l'Olanda -troppe volte seconda- in una finale Germania-Olanda. Ma il buon Dio ha cose più importanti a cui pensare..............)

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Superati i 10 metri d'acqua: il ponte sull'Enza a rischio chiusura

sorbolo

Enza verso i livelli storici: il ponte resterà chiuso fino a domani

Preoccupa il Baganza nel Bercetese

2commenti

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

1commento

maltempo

Vetroghiaccio e rami rotti: Massese bloccata nel Tizzanese

Ancora treni bloccati sulla Pontremolese: bus sostitutivi

ALLE PORTE DELLA CITTA'

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

20commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

1commento

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

legambiente

Ecco le 10 linee ferroviarie peggiori d'Italia. C'è anche la Brescia-Parma

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

Intervista

Paolo Fresu mercoledì al Regio

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

birmania

Metodici stupri dell'esercito sulle donne Rohingya: l'indagine dell'Ap Le foto-simbolo

SPORT

Basket

Pugno all'avversaria: cestista squalificata per tre mesi

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

cultura

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema dal prossimo anno, dopo oltre 35 anni

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS