eletto

Il calcio nelle mani di Tavecchio

Il calcio nelle mani di Tavecchio
Ricevi gratis le news
14

Carlo Tavecchio è il nuovo presidente della Federazione italiana Giuoco Calcio. Nato a Ponte Lambro il 13 luglio 1943, coniugato e con una figlia, è diplomato in ragioneria ed è stato dirigente bancario presso la Banca di Credito Cooperativo dell’Alta Brianza. A 33 anni diventa sindaco di Ponte Lambro, incarico che ricopre per 4 legislature di fila, mentre il suo primo approccio col calcio risale alla metà degli anni Settanta, quando diventa presidente della società dilettantistica della ASD Pontelambrese, che sotto la sua gestione arriva a disputare anche il campionato di Prima Categoria. Dal 1987 al 1992 è stato Consigliere del Comitato Regionale Lombardia, dal '92 al '96 è vicepresidente della Lega Nazionale Dilettanti, dal '96 assume la guida del Comitato Regionale Lombardia mentre dal '99 ricopre la carica di presidente della LND, con l’ultima conferma arrivata nel dicembre 2012. Nel maggio 2007 è eletto inoltre vicepresidente della Figc, mentre nel marzo 2009 viene eletto vicepresidente vicario della stessa Federazione

Le dichiarazioni di Leonardi prima del voto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Claudio

    13 Agosto @ 09.25

    Giustissimo così! Veramente vergognoso il killeraggio mediatico per una scherzosa battuta! Un disgustoso sciacallaggio, degno di una società ipocrita come la nostra...

    Rispondi

  • HARRIS

    12 Agosto @ 11.15

    Dispiace che nessuno in questi giorni abbia chiesto a Leonardi e Ghirardi un parere sulle 5 condanne in via definitiva di Tavecchio, tutto si è incentrato sulla frase razzista dove Leonardi alla fine ha ragione nella sua risposta. Se si voleva però entrare nel cuore del problema si sarebbe dovuto chiedere ai presidenti dei club pro Tavecchio delle condanne in via definitiva. Nessuno lo ha fatto. In ogni caso, credo che avere condannati, indagati, arrestati ai vertici dei posto pubblici italiani sia la regolarità e non ci si scandalizza più. In parlamento, nei comuni, nelle regioni e nelle province italiane ne troviamo diversi, e la carta costituzionale è stata cambiata da berlusconi e da uno condannato in primo grado per danno erariale. Ci sta quindi Tavecchio ai vertici della figc. E' giusto così. Il 40% degli italiani se lo merita. Avanti con Tavecchio, con Schettino che fa lezione ad un master... Va benissimo così per gli italiani.

    Rispondi

  • sabcarrera

    12 Agosto @ 08.50

    È stato eletto dalla Lega Nazionale dilettanti il più grande settore del nostro calcio anche se dimenticato dai giornali sportivi, TV nazionali e i loro programmi fiume di chiacchiere, riviste gossip, cioè le fonti di informazione dei detrattori di Tavecchio.

    Rispondi

  • lollo71

    12 Agosto @ 08.33

    Beelloooo. Benissimo

    Rispondi

  • antonio

    12 Agosto @ 00.27

    Il nuovo che avanza!!! finalmente largo ai giovani,.................. forse di giovani già condannati non ce ne sono, allora proseguiamo come sempre

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

Notturni in Musica. I successi del jazz e del musical

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

COMITATO

Manifesto per San Leonardo chiede più sicurezza: "Non installate le telecamere promesse"

Lettera aperta alla giunta comunale: "Bene essere capitale della cultura ma vorremmo che Parma fosse città sicura 2018"

2commenti

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat