15°

29°

LIBRI

Le meteore del calcio e quelle storie di sogni solo sfiorati

Le meteore del calcio e quelle storie di sogni solo sfiorati
Ricevi gratis le news
0

Sembra il titolo di un film. E, per qualcuno, è stato di più di un cameo sul grande schermo. E' stato il sogno di una vita. Di quando, all'oratorio, inseguiva un pallone sognando la serie A. E serie A è stata. Ma, solo, per una volta. Quella volta.
Roberto Condio, giornalista della “Stampa” - lavora alla redazione sportiva - , ha realizzato un libro che è una vera e propria chicca. “Ho giocato in serie A (una volta sola)”, edito da Ultra Sport (220 pagine, 16 euro), racconta le straordinarie - è proprio il caso di dirlo - storie di 307 eroi per un giorno, di calciatori-meteora che hanno vissuto in campo lo spazio di una partita, qualcuno addirittura soltanto pochi secondi. E, poi, il blackout completo e il mesto ritorno tra i comprimari nelle serie inferiori.
Un lavoro certosino che ha consentito all'autore di raccontare, in punta di penna e con grande bravura, storie che, altrimenti, sarebbero finite nel dimenticatoio. Il libro di Condio è, naturalmente, contestualizzato: si racconta della serie A, a partire dalla stagione 1994-'95, quando furono introdotti i tre punti: da allora i “debuttanti” sono stati 307 di cui un terzo (100) stranieri. E, in questa singolare classifica, di esordi lo scudetto, si fa per dire, finisce al Milan con 22, seguono con 17 Inter, Parma e Udinese, 16 l'Atalanta e soltanto 7 per la Juventus.
E' un libro che, in tempi perenni di calciomercato, si sfoglia come un album della Panini e, soprattutto, consente di fare paragoni anche con un recente passato, visto che è aggiornato all'ultima stagione di serie A.
Come scrive lo stesso Condio, nella premessa, “le 307 storie di questo libro sono stati divise in 11 capitoli, come 11 sono i giocatori di una squadra di calcio. Qui, però, non c'entrano i ruoli ricoperti in campo da chi ha collezionato una sola presenza in serie A negli ultimi ventuno campionati. Conta la sua carta d'identità: età, nazionalità, cognome più o meno famoso. Conta, soprattutto, quando, quanto e come ha giocato quella partita rimasta unica nella sua carriera”.
Naturalmente, come puntualizza il giornalista della “Stampa”, vanno fatte delle eccezioni, proprio come nel primo capitolo dedicato a due ragazzi fermati da un tragico destino: Mattia Dal Bello, morto a 20 anni, e Niccolò Galli, che di anni ne aveva appena 17. Due giovani di belle speranze che potevano sognare una brillante carriera e adesso sono rimasti nel cuore degli appassionati di calcio.
Trecentosette giocatori uniti da un unico denominatore: la prima volta in serie A. Alcuni hanno avuto anche la fortuna (?) di potersi fregiare della vittoria dello scudetto, scendendo in campo solo per novanta minuti. Un aspetto, puntualmente, sottolineato nel volume.
E, come abbiamo già detto, il libro di Condio ripercorre, con dovizia di particolari e innumerevoli curiosità, il sogno di queste meteore. Per alcuni, poi, il debutto potrebbe avere un seguito ma sappiamo tutti quanto il destino sia bizzarro. Il lungo elenco dei “selezionati” parte con Giovanni Abate e finisce con Alessandro Zoppetti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Nada con A toys orchestra

musica

Nada a Parma con A toys orchestra

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

4commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

1commento

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

2commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

21commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

usa

Scontro fra treni a Filadelfia, 33 feriti

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

SPORT

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SOCIETA'

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

Usa

Quando la "diva" Luna oscura totalmente il sole  Foto

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti