20°

36°

Parma

Le coppe sono a casa. Sfileranno al Tardini

Le Coppe del Parma comprate all'asta da Parma Calcio 1913
Ricevi gratis le news
12

E' la storia fantastica del Parma, lì su un tavolo. L'immagine gloriosa, il vanto dei tifosi di questa squadra che è stata cancellata ma che rinasce, proprio come la fenice sulle maglie, con un nome che ne decanta una continuità di blasone: Parma Calcio 1913. E, proprio come speravano tutti i tifosi, questa fantastica apparecchiata di coppe è stata acquistata dal  Parma Calcio: i trofei del Parma Fc Spa, la società dell'era Ghirardi, per 50mila euro più Iva. 

E c'è già chi propone una grande festa (con le coppe esposte sotto la Curva Nord) domenica al Tardini. Proposta che è stata accettata dalla società che attraverso Facebook annuncia: "Domenica sfileranno sul campo". 

I curatori fallimentari del Parma Fc, Angelo Anedda e Alberto Guiotto, hanno reso noto che questa mattina "è pervenuta all’Istituto Vendite Giudiziarie – incaricato della vendita dei trofei del Parma FC S.p.A. - una offerta di Parma Calcio 1913, identica nei contenuti alla precedente, ma adeguata a quanto stabilito dalla procedura competitiva. In assenza di altre offerte, l’Istituto Vendite Giudiziarie ha aggiudicato a Parma Calcio 1913 tutti i trofei di proprietà della fallita Parma FC S.p.A. al prezzo di euro 50.000 oltre ad Iva".

I trofei

Le coppe tornano a casa. Si tratta della Coppa Italia 1992, la Coppa delle Coppe 1993, la Supercoppa Europea 1994, la Coppa Uefa 1995, la Coppa Italia 1999, la Coppa Uefa 1999, la Supercoppa Italiana 1999, la Coppa Italia 2002 più altri altri, sempre belli e stupendi, 298 trofei legati ai Settori Giovanili e vari campionati. 

La soddisfazione dei dirigenti

Luca Carra, direttore generale di Parma Calcio 1913, presente alla procedura d’asta, commenta: “Le nostre coppe tornano, anche materialmente, dove è giusto che stiano. Dal momento dell’affiliazione in Serie D, il Parma Calcio 1913 era già stato, di fatto, riconosciuto dalla Federazione quale legittimo erede della tradizione sportiva di Parma A.C. e Parma F.C.: i trofei nazionali ed europei conquistati dal Parma sul campo - già più che legittimamente patrimonio della nuova società, oltre che del cuore, della memoria e dell’orgoglio di ogni tifoso - sono ora di nuovo, anche concretamente, nella disponibilità della Società che ha acquisito le copie simbolo di una storia che nessun fallimento potrà mai cancellare e che nessuno potrà mai togliere al Parma Calcio e ai suoi tifosi”. Lo stesso Carra ha poi aggiunto: "E' anche un contributo per i curatori fallimentari che devono pagare i creditori che sono in attesa da molto tempo" (Guarda la videointervista a Carra)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • hal

    12 Ottobre @ 20.54

    Per chi era ha wembley come me' è una soddisfazione enorme. AVANTI PARMA

    Rispondi

  • hal

    12 Ottobre @ 20.51

    Sono ritornate a casa finalmente Sempre forza Parma

    Rispondi

  • bastiano

    12 Ottobre @ 19.21

    E' un bel gesto non c'è che dire . E' una voglia di "continuità". Attenzione però che sarebbe opportuno non legarsi troppo a questi ricordi. La squadra che a tutti noi sta a cuore è in serie D. ci sono tutti i presupposti per passare alla lega pro, ma da là cambierà sicuramente la musica perchè da quella posizione non basteranno gesti "di buona volontà" da parte di benefattori della città come abbiamo adesso, ma un qualcuno che abbia voglia di mettere sul tavolo milioni per puntare ad un piano di rilancio che, a meno di sperati miracoli o pianificazioni perfette, potrebbe richiedere almeno 5 0 6 anni prima di centrare il colpo. Il pubblico sarà così paziente? Non varrebbe la pena ogni tanto ricordarcelo intanto che ci godiamo vittorie e spettacolo?

    Rispondi

    • lorenz

      13 Ottobre @ 10.15

      lorenzg64@yahoo.it

      ...E' arrivato Nostradamus!

      Rispondi

  • Teresa

    12 Ottobre @ 15.35

    Curioso ... un nuovo Parma calcio biologico che si fregia dei trofei sbocciati dal concime di Tanzi e C. ? Teresa Dini - Forza Parma sempre.

    Rispondi

    • DAVIDE

      12 Ottobre @ 19.23

      Hai ragione Teresa. Rispetto ad altre squadre però il Parma ha vinto i suoi trofei sul campo con giocatori, se vuoi, acquistati con soldi "inesistenti". Mentre un'altra "squadra" i campionati li ha vinti ... comprandoli con soldi "esistenti". Piccolissima differenza.........

      Rispondi

      • Teresa

        12 Ottobre @ 21.25

        Hai ragione Davide. La differenza è fra una "squadra" che vince coi soldi propri e un'altra che potrebbe aver vinto sulla pelle di lavoratori e risparmiatori onesti. E di quest'ultima si dovrebbe far mostra? Talvolta servirebbe coerenza. Teresa Dini - Forza Parma sempre

        Rispondi

  • Maurizio

    12 Ottobre @ 14.32

    Per fortuna che non siano pervenute altre offerte, ok che ci sono da soddisfare i creditori e più le offerte sono alte meglio è ma in questi casi ci sono anche persone che lucrano approfittando del valore del bene, si compra sperando poi di rivendere il tutto e secondo me le coppe del parma avrebbero mercato

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Laura Freddi a 45 anni sarà mamma

gossip

Laura Freddi sarà mamma: è al quarto mese

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

Calcio

Serie A al via: i pronostici di Perrone

Violinista

Borissova, una bulgara «parmigiana»

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

La circolazione dei treni è ripresa alle 17,45

tg parma

Charlie Alpha, 27 anni fa la tragedia: il racconto e le immagini dell'epoca Video

politica

"Fare! con Tosi": "Referendum per l’autonomia anche per l'Emilia Romagna"

POLESINE

Cavallo sprofonda nel fango: salvato dai vigili del fuoco Video

1commento

DELITTO DI NATALE

Suicidio di Turco, si indaga per omicidio colposo

2commenti

CONCORSO

Miss Italia, Bedonia incorona Asia. Secondo posto per Miss Parma Foto

Eletta la quinta delle 11 ragazze che andranno alle prefinali di Jesolo

Tragedia

La disperazione degli amici di Diawara: «Non siamo riusciti a salvarlo»

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

Inchiesta Pasimafi: negata la libertà a Fanelli Video

Le anticipazioni del vicedirettore Claudio Rinaldi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Nuovo attacco con un'auto a Cambrils: uccisi cinque kamikaze. "Tre italiani feriti"

barcellona

Furgone sulla folla: almeno 13 morti e 80 feriti. C'è un terzo arresto

2commenti

SPORT

FORMULA 1

Alonso (McLaren): "Senza un progetto vincente lascio"

YOUTUBE

Totti passa la palla a un tifoso... da una barca all'altra

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

1commento

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

1commento

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti