19°

29°

SUCCEDE A BLATTER

Infantino batte Al Kalifa: è il nuovo presidente della Fifa

Infantino batte Al Kalifa: è il nuovo presidente della Fifa
Ricevi gratis le news
0
 

Gianni Infantino, italo-svizzero ed ex segretario generale dell’Uefa, è il nuovo presidente della Fifa, la confederazione mondiale del calcio. Ha ottenuto 115 voti, 11 in più della maggioranza assoluta del congresso, al secondo ballottaggio. Il suo rivale, lo sceicco Salman Al Kalifa, si è fermato a 88.

Infantino è nato quasi 46 anni fa (il 23 marzo 1970) a Briga, in Svizzera, vicino alla frontiera italiana. Il suo luogo di nascita, nel canton Vallese, dista appena dieci chilometri da Visp, città natale di Blatter.

Una sorta di predestinazione, quindi, anche se le radici di Infantino sono chiaramente italiane, paese di cui possiede la cittadinanza, oltre a quella svizzera, ovviamente. Il padre proviene infatti da Reggio Calabria, la mamma dalla Val Camonica. Prima della nascita di Gianni, i genitori si sono trasferiti per lavoro in Svizzera, dove la mamma si occupava di un chiosco di giornali ed il padre lavorava nella compagnia ferroviaria, con incarico specifico nei vagoni letto.

Leggenda o realtà, si racconta che Infantino, per pagarsi gli studi di legge all’università di Friburgo, lavorasse anche lui in estate sui vagoni-letto. Pur se non ha mai rinnegato le proprie radici italiane - ha anche recentemente comprato una casa a Reggio Calabria ed ha ricevuto nel 2006 il «San Giorgio d’oro» - Infantino ha svolto tutta la sua attività, studentesca e professionale, in Svizzera.

Contrariamente a Blatter, non è estremamente legato alla terra di nascita. Sembra che torni poco spesso in Vallese, dove comunque vivono due sorelle, felice nella sua casa di Trelex, nel cantone Vaud, a due passi dalla sede dell’Uefa. Un ridente paesello di 1400 anime nel quale risiede (per lo meno ufficialmente) anche il tennista francese Gael Monfils. Calciatore di livello molto modesto, ancor più del quasi compaesano Blatter, (non ha mai superato la quarta lega, ossia la penultima divisione del calcio elvetico), tifoso dell’Inter, Infantino ha tuttavia svolto quasi tutta la sua carriera in relazione col pallone. Ha cominciato quale consulente per leghe e club (ha, per esempio, difeso il Sion - vincendo - in un ricorso contro lo Spartak Mosca in Coppa Uefa per un problema di porte troppo basse), quindi ha lavorato quale segretario generale del Cies, centro internazionale per gli studi dello sport, sito a Neuchtel e patrocinato dalla Fifa. Vero poliglotta - parla fluentemente italiano, francese, tedesco, inglese e spagnolo ed ha anche qualche nozione di arabo, per via della moglie libanese - è entrato all’Uefa nel 2000, per varie consulenze. Nel 2004 diventa capo del dipartimento degli affari legali e nel 2007 con l’elezione di Platini - di cui ha sostenuto la campagna contro Lennart Johansson,che lo fece progredire all’Uefa - diventa segretario generale ad interim prima, quindi in via definitiva nel 2009.

Considerato il braccio destro di Platini - sembra fra l’altro che l’ex-juventino sia il padrino di una delle sue quattro figlie - il legame si sarebbe raffreddato dopo la decisione di Infantino di presentarsi alla presidenza Fifa, a seguito delle grane legali del francese. Ora Infantino succede a Blatter alla guida del calcio mondiale, nel posto che Platini avrebbe voluto per sé.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

Moto

Travolto dopo l'incidente, paura per Federico Caricasulo

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti