tifo

Proposta di legge che unisce tifosi di Parma e Reggiana

Proposta di legge che unisce Parma e Reggiana
Ricevi gratis le news
3

 Gian Marco Centinaio, pavese, senatore della Lega Nord è nato a Pavia e tifa Parma, sua la proposta, però che unisce le tifoserie di gran parte dell'Italia, Reggiana compresa, per riportare i tifosi allo stadio: “Oggi in Senato un folto gruppo di tifoserie organizzate da tutta Italia, hanno presentato in conferenza stampa una propria proposta di modifica di alcune delle leggi che riguardano le manifestazioni sportive, chiedendo la sottoscrizione delle forze politiche. Data la straordinarietà dell’evento che vede unite in obiettivi comuni tifoserie da tutta Italia, considerato il fatto che, pur essendo pavese, tifo Parma e sono abbonato in curva nord, considerata la difficoltà per chi risiede fuori Emilia ha sempre avuto difficoltà a venire a tifare la nostra squadra del cuore, ho deciso di aderire, firmando la proposta di legge".  Una proposta che, in realtà, parte dalle tifoserie stesse. Un lungo elenco di sigle ultrà ha firmato: "Le politiche attuate finora per risollevare le sorti di un calcio italiano mai così in basso, non hanno sortito nessun risultato positivo. La logica che le ha generate é fallimentare e a dirlo non siamo solo noi, ragazzi delle Curve, ma sono i numeri degli spettatori, sempre più in calo, e la realtà dei nostri stadi, sempre più vuoti, sotto gli occhi di tutti. Spesso viene trasmessa un’immagine distorta del mondo Ultras, tendente a evidenziare l’oltranzismo e la chiusura che ci caratterizza. Non neghiamo che ciò sia vero, almeno in parte, tuttavia crediamo di essere principalmente vitali, propositivi e soprattutto visceralmente legati al calcio. Per questo, in mezzo a molte chiacchiere quotidiane, abbiamo deciso di muoverci per fare qualcosa di costruttivo, per invertire questa rotta destinata al naufragio.Non abbiamo né bacchette magiche né specifiche competenze, pertanto ci siamo rivolti a dei legali, che ci hanno supportato".

Tra i parlamentari presenti (e firmatari) anche il pentastellato Vito Crimi e Paolo Cento, Sel. La proposta, che diventerà un ddl a tutti gli effetti, ha lo scopo di evitare che chi incorra nel Daspo per decisione del questore, in caso di condanna, non veda sommarsi il periodo di divieto di ingresso allo stadio deciso dal magistrato a quello già scontato precedentemente. Il tutto sulla scorta di quanto fissato dalla Corte di Cassazione che ha stabilito, secondo il principio giuridico del "ne bis in idem", che "in forza del divieto di cumulo della durata di Daspo diversi in relazione allo stesso fatto... la durata della misura già eseguita andrà scomputata" (sentenza della Terza sezione penale del 18 aprile 2013 n.17712/13). In concreto, il ddl punterà a riformare la "legge Amato" in modo che le sanzioni in essa previste tengano conto di quanto già scontato in base all'eventuale Daspo "questorile".


Elenco provvisorio dei gruppi, delle Curve e delle realtà che aderiscono all’iniziativa:
Arezzo
Ascoli
Atalanta
Avellino
Brescia 1911
Bologna
Bologna Fortitudo Basket
Cavese
Cesena
Fasano
Genoa
Lazio
Milan
Napoli
Palermo
Parma
Reggiana
Sampdoria
Udinese
Venezia
Vicenza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • StekkoPardo

    08 Aprile @ 13.59

    L'ultima volta che andai allo stadio fu a Milano per un Parma-Juve per la finale (di ritorno) di coppa Uefa: talmente schifato da quel che vidi sugli spalti (tifosi juventini sedevano sull'anello sopra il nostro), decisi di abbandonare il calcio e di vederlo (e anche raramente) solo in tv. Gli stadi si sono svuotati non per leggi inadatte come dichiarato dagli ultras, ma proprio per la presenza degli ultras e simili. ....ma forse è proprio quello che vogliono: l'esclusiva

    Rispondi

  • calico

    08 Aprile @ 12.32

    Quindi per riportare la gente negli stadi cominciamo a ragionare su come ridurre la durata dei daspo? Mi pare un'ottima idea... Allo stadio certa gente ci va sempre e comunque, sono le persone "normali" che seguono il calcio per piacere, e non "visceralmente", che non ci vanno più...

    Rispondi

  • federicot

    07 Aprile @ 14.18

    federicot

    MA FATELA FINITA !!!! biglietti a 200 euro e vedi come si risolve subito il problema dei violenti e come si riempiono gli stadi. sconti solo per famiglie. Pur essendo amante del calcio non ho frequentato tantissimo gli stadi, ho avuto la fortuna di vedere una stagione intera ai tempi di Nevio Scala ( senza essere tifoso del Parma). Mi è venuto il volta stomaco! Ho cercato di concentrarmi solo sul bel gioco e lo spettacolo offerto dalla squadra di Nevio, ribadisco non è la mia squadra del cuore, ma non c'è stato verso: gente che inveisce ad ogni decisione del'arbitro , inutili sfottò, maleducazione e ignorantezza a quintalate, Tanto per chiarire avevo l'abbonamento in tribuna. QUESTA GENTE VA SPAZZATA VIA DAL CALCIO. Ho visto qualche volta il calcio all'estero: Bhe un altra cosa. Sto considerando di abbonarmi al Leicester.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Colorno visto dall'elicottero dei vigili del fuoco

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

3commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

1commento

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS