19°

calcio

Inter, crisi nera. Icardi nella bufera, contestato pesantemente

Inter, crisi nera. Icardi nella bufera, contestato pesantemente
Ricevi gratis le news
0

L’Inter fa harakiri lasciandosi rimontare e battere dal Cagliari (Guarda le foto della partita): è la certificazione della crisi. I nerazzurri, che già scontano il caso Icardi e le polemiche con gli ultrà, vanno in vantaggio con Joao Mario, poi i soliti discutibili cambi di De Boer rimettono in partita il Cagliari che ribalta il risultato con due conclusioni di Melchiorri. L’operato del tecnico è sempre di più oggetto di critiche. Partita difficile per l’Inter col Cagliari che si ritrova a subire gli screzi tra gli ultrà e Icardi dopo l’uscita della sua autobiografia. Contestazioni e striscioni per l’argentino che aiuta i detrattori fallendo maldestramente un rigore piuttosto dubbio concesso per un mani di Bruno Alves. Contestazione annunciata della curva nord nerazzurra, quella a Mauro Icardi. Motivo del contendere: la ricostruzione effettuata dal centravanti nella sua biografia («Sempre avanti») della lite avvenuta dopo Sassuolo-Inter l’anno scorso. Il giocatore racconta di aver regalato a fine partita maglietta e pantaloncini a un bambino, doni che furono strappati di mano al piccolo da un ultrà che restituì la divisa al giocatore accusato di scarso rendimento. Icardi scrive nel suo libro di non dover chiedere scusa a nessuno.  Tra le frasi incriminate: Icardi racconta  “trovato il coraggio di affrontare la Curva a fine gara, insieme a Guarin”. Prima però “mi tolgo maglia e pantaloncini e li regalo a un bimbo. Peccato che un capo ultrà gli vola addosso, gli strappa la maglia dalle mani e me la rilancia indietro con disprezzo. In quell’istante non ci ho più visto, lo avrei picchiato per il gesto da bastardo appena compiuto. E allora inizio a insultarlo pesantemente. Detto questo gli ho tirato la maglia in faccia. In quel momento è scoppiato il finimondo”. E ancora: “Nello spogliatoio vengo acclamato come un idolo... I dirigenti temevano che i tifosi potessero aspettarmi sotto casa per farmela pagare. Ma io ero stato chiaro: “Sono pronto ad affrontarli uno a uno. Forse non sanno che sono cresciuto in uno dei quartieri sudamericani con il più alto tasso di criminalità e di morti ammazzati per strada. Quanti sono? Cinquanta, cento, duecento? Va bene, registra il mio messaggio, e faglielo sentire: porto cento criminali dall’Argentina che li ammazzano lì sul posto, poi vediamo”. Avevo sputato fuori queste frasi esagerate per far capire loro che non ero disposto a farmi piegare dalle minacce”. Una settimana dopo, “un capo storico viene da me: pretende ancora le mie scuse”. Icardi rispose così. “Non devo chiedere scusa a nessuno di voi, se vi va bene perfetto, altrimenti ciao... Oggi fra me e i tifosi della Nord c’è rispetto reciproco, come è giusto che sia. Anche loro hanno un ruolo importante per il successo della squadra...”.

La reazione della curva, a poche ore dall'incontro di San Siro, hanno costretto il capitano a pubblicare sul suo profilo Instagram un lungo messaggio di pace e di "amore": "Sono sorpreso e dispiaciuto. Siete voi che io cerco ogni domenica appena faccio gol, è il vostro abbraccio che io cerco per primo. Perché io amo l'Inter". Ma alla curva non è bastato. Parte dello stadio ha applaudito l'attaccante e fischiato i contestatori. Zanetti e Ausillo, vicepresidente e ds hanno comunque annunciato provvedimenti. 

I risultati

Napoli - Roma 1-3

Pescara - Sampdoria 1-1

Juventus - Udinese 2-1

Fiorentina - Atalanta 0-0

Genoa - Empoli 0-0

Inter - Cagliari 1-2

Lazio - Bologna 1-1

Sassuolo - Crotone 2-1

Chievo - Milan (ore 20.45)

Palermo - Torino  (17/10, ore 20.45)

Classifica

Juventus 21
Roma 16 
Napoli 14 
Lazio 13 
Milan 13 
Chievo 13 
Torino 11 
Genoa 11 
Inter 11 
Cagliari 10 
Bologna 10 
Atalanta 10 
Sassuolo 9 
Fiorentina 9 
Sampdoria 8 
Pescara 7 
Udinese 7 
Palermo 6 
Empoli 4 
Crotone 1 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro