18°

33°

Storie di ex

Il ritorno di Dessena: "Sto vivendo un sogno"

Il capitano del Cagliari, titolare dopo 11 mesi, realizza una doppietta

Il ritorno di Dessena: "Sto vivendo un sogno"
Ricevi gratis le news
1

Nelle formazioni della vigilia per la gara con il Palermo non lo aveva inserito quasi nessuno. Si diceva: ma no, c'è stato il lungo infortunio, ha ancora bisogno di tempo, giocherà qualche minuto. E invece Daniele Dessena - tibia e perone fratturati in Brescia-Cagliari il 28 novembre di un anno fa - alla sua prima da titolare dopo lo stop di undici mesi, è resuscitato la notte di Halloween. Non solo ha giocato un’ora e mezza più recupero, ma ha anche trascinato il Cagliari al ritorno alla vittoria con una doppietta.
E lui non è certo un centravanti, ma un centrocampista che pensa anche molto a difendere. Anche se le puntatine in avanti sono state sempre il suo vizietto. Due gol in una partita li aveva realizzati anche ai tempi della Sampdoria, ma questi valgono molto di più. Perchè significano, al di là del l'affetto, della simpatia, delle pacche sulle spalle, che è tornato in campo per essere ancora un giocatore vero. E un vero capitano.
Un’altra bella storia rossoblu dopo quelle di Pisacane e Melchiorri. L’immagine simbolo? Dessena, quando ha segnato il suo primo gol, è andato subito ad abbracciare Gianfranco Ibba, il preparatore atletico. Facile capire perchè: è stata la sua ombra in tutti questi mesi di sofferenza dal gesso alla gamba al ritorno in campo. «Ha sempre trovato per me le parole giuste», ha detto Dessena commosso a fine gara. Quelle che servono a un giocatore che soffre fuori dal campo. E lui ha ringraziato tutti: presidente, allenatore, tifosi e compagni: «Mi sono stati tutti vicinissimi. Non so quasi spiegarmi tutto quest’affetto da parte di questa terra, non so come ripagarlo».
«Ogni volta Storari mi chiamava dopo le partite - ha raccontato - dicendomi: vinciamo per te». E Dessena ha ricordato anche il 6-0 con il Brescia (il centrocampista si era infortunato proprio al Rigamonti) al Sant'Elia. Praticamente una terza vita rossoblù per il centrocampista di Parma, ma con origini sarde. La prima volta nel 2009, quando era arrivato dalla Samp. Ventinove presenze e tre gol lo avevano riportato alla casa madre. Ma ormai l’amore era sbocciato: nel 2012 seconda volta a Cagliari, diventata nuova patria. Da allora sempre in campo, anche in B. Fermato però a novembre non da un cambio di maglia, ma da un infortunio. Lunghissimo: Rastelli gli aveva concesso a fine campionato una comparsata con la Salernitana. Ma con tutte le raccomandazioni del caso: stai sulla fascia, non farti male. Perchè era solo un premio, un incoraggiamento: non era ancora pronto. Ora sì. Lo dimostrano anche i due gol. «Volevo vincere, ma non mi aspettavo certo di vincere così: è un sogno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Enzo

    01 Novembre @ 21.59

    cio non toglie che spero di poterlo fischiare ancora al tardini entro un paio di anni

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

Prevenzione

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

TRAVERSETOLO

Quattro profughi in un appartamento: è polemica

OSPEDALE

Pronto soccorso, Brescia «corteggia» Cervellin

Universiadi

Folorunso e Fantini: «Vogliamo la finale»

PERSONAGGI

102 anni, addio alla ricamatrice Lina Zanichelli

Fidenza

Morto a 51 anni Giorgino Ribaldi

pedoni penalizzati

Marciapiedi dissestati: problemi di sicurezza

Sissa Trecasali

La barca affondata nel Po non si trova

ospedale

Ladri ancora in azione: rubati dei computer al Rasori Video

Il furto è stato compiuto nella notte al Day hospital pneumologico

1commento

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

7commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

14commenti

Anteprima Gazzetta

Emergenza terrorismo a Parma: il punto con l'assessore Casa

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

opening day

Sport, italianità e lealtà: venerdì taglio del nastro della B al Tardini

Prima del match Parma-Cremonese cerimonia con giuramento dei capitani e inno nazionale

1commento

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

13commenti

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Maxi frana al confine con Valchiavenna, 100 evacuati

TRAGEDIA

Avvistati tre alpinisti morti sul Monte Bianco

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente