-2°

spagna

L'accusa chiede due anni di carcere per Neymar

L'accusa chiede  due anni di carcere per Neymar
Ricevi gratis le news
0

Dal sogno all’incubo in Spagna per Neymar, che rischia due anni di carcere e dieci milioni di multa per i presunti 'trafficì che portarono al suo trasferimento tre anni fa dal Santos al Barcellona. Il passato, che sembrava dimenticato tra i fasti e le favolose prebende in blaugrana, pesa ora come un macigno sulle spalle della stella brasiliana, sotto processo a Madrid con l’accusa di corruzione. Alla sbarra ci sono anche il padre-manager, la madre Nadine, il presidente del Santos, Odilio Rodrigues, e l’ex n.1 del Barcellona, Sandro Rosell. Questi ultimi rischiano anche più del giocatore, almeno dalle richieste della Procura della Audiencia Nacional, tre anni per il brasiliano e ben cinque per il catalano, oltre a multe salate per le due società
Ancor più severe, quasi da choc, sono invece le richieste di condanna avanzate dai legali del fondo di investimento brasiliano Dis, che deteneva il 40% dei diritti del calciatore e che l’anno scorso ha avviato la causa: cinque anni di carcere e altrettanti di squalifica dalla sua attività per Neymar, altrettanti per il padre, otto anni per i due presidenti (cinque per corruzione e tre per truffa), oltre ad un megarisarcimento, fino a 195 milioni di euro, a carico del Barcellona. Il fondo Dis ritiene di essere stato vittima di una truffa quando, nel 2011, il Barcellona promise 40 milioni di euro ai Neymar, anticipandone dieci, per garantirsi l’arrivo del giocatore nel 2014. L’accordo segreto escluse sia il Santos, sia il fondo Dis, che, sempre secondo l’accusa, fu anche danneggiato da due contratti 'fraudolentì sottoscritti dal Barcellona e dal Santos per coprire sotto altre voci il pagamento del giocatore, parte del quale doveva andare allo stesso fondo. A uscire per il momento dalla lente della procura è l’attuale presidente del Barcellona, Josep Maria Bartomeu - allora vice di Rosell - per il quale è stata chiesta l’archiviazione in quanto 'ignarò degli accordi segreti tra le parti.
La scorsa estate la vicenda, denominata «caso Neymar 2" sembrava dovesse finire in una bolla di sapone, in quanto il giudice della Audiencia Nacional Josè de la Mata aveva deciso di archiviare tutto ritenendo che secondo nel mondo del calcio è "abituale» un precontratto come quello firmato da Neymar. Ma il sollievo è durato poco, perchè un’altra corte lo scorso settembre ha contestato l’archiviazione e ordinato che il procedimento continuasse. La palla ora passa alla difesa, che però non la specialità del fuoriclasse verdeoro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

calcio

Il Parma s'accontenta

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande