11°

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

In discesa Val d'Isere terzo Svidal, Paris è 7°, domani gigante

Bis Jansrud, per l'Italia altro podio, Fill è secondo
Ricevi gratis le news
0

Continua allegra e senza tregua la marcia trionfale degli azzurri dello sci alpino in questo avvio di stagione che avrà al centro i Mondiali di St. Moritz a febbraio. Se il buon giorno si vede dal mattino, allora l’Italia della neve ha le carte in regola per puntare in alto nella capitale svizzera dello sci. Questa volta - in Val d’Isere, nella prima discesa stagionale - sul podio con un eccellente secondo posto è arrivato il veterano della squadra Peter Fill in 1.59.77.
Quello di Fill è il secondo podio in Val d’Isere in due giorni dopo il 3/o posto di venerdì di Dominik Paris in superG e dopo che, dall’altra parte del mondo e nella stessa giornata, Sofia Goggia era arrivata 2/a nella discesa di Lake Louise. La stessa Goggia che una settimana prima era stata terza in gigante a Killington mentre Marta Bassino lo era stata nel gigante di Soelden. Insomma, è un elenco già lungo a cui manca solo la prima vittoria: ma sembra solo questione di ore. Il campione di Castelrotto - 34 anni, papa orgoglioso dei piccoli Leon e Noah - l’anno scorso aveva avuto finalmente le soddisfazioni più grandi con la vittoria in discesa sulla leggendaria Streif di Kitzbuehel e con la conquista, primo azzurro della storia, della coppa del mondo di discesa. Il tutto in una carriera che l’aveva tenuto fermo per una intera stagione dopo un terribile strappo inguinale.
Fill è riuscito in questa discesa a spaccare il solito pacchetto norvegese piazzandosi alle spalle di Kjetil Jansrud, vincitore in 1.59.51 dopo aver vinto venerdì il superG, e davanti ad Aksel Svindal terzo in 1.59.84.
«Sono molto, molto soddisfatto di questa mia gara. In entrambe le due prove cronometrate avevo ottenuto il secondo tempo e questo mi ha dato sicurezza. Come mi ha dato la carica il poter scendere in pista in questa prima discesa stagionale con il pettorale rosso del detentore della coppa. Per questa stagione punto soprattutto ad essere sempre costante tra i migliori in tutte le gare», ha detto felice Peter. Per lui si tratta del 15/o podio con due vittorie, sei secondi e sette terzi posti oltre ad un argento ed a un bronzo mondiali. Fill è stato in vantaggio su Jansrud ai primi tre intermedi, poi ha sbagliato un pò la linea nel lungo budello centrale tutto in ombra - il punto che ha creato problemi a tutti, con vera debacle austriaca: il migliore solo 17/o - per recuperare velocità sul finale sino ad agguantare il 2/o posto. Per l’Italia ci sono poi il 7/o posto di Domink Paris in 2.00.56 ed il 16/o di Christof Innerhofer in 2.00.95, tutti e due con problemi nel lungo tratto in ombra. Più indietro Emanuele Buzzi in 2.01.55 e Mattia Casse in 2.02.13.
Domani con il gigante si chiude la tappa di Val d’Isere che recupera le gare annullate per il caldo negli Usa, a Baever Creek. Gli azzurri puntano ad un nuovo podio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS