10°

23°

il personaggio

«Chicco» Taverna l'ex rugbista che doma le onde

112 presenze negli anni '80 nella Rugby ParmaDal 2008 vive a Bali il paradiso dei surfisti

«Chicco» Taverna l'ex rugbista che doma le onde
Ricevi gratis le news
0

Molti rugbysti italiani sono andati all’estero, a giocare, negli ultimi 20 anni. Anche Enrico Taverna è andato all’estero, ma per viverci. Lui fa parte della generazione dei giocatori «ruspanti», dilettanti puri, che giocavano e si divertivano, forse non esattamente in quest’ordine, in un mondo ovale ben distante, anche come gioco e regole, da quello dei giorni nostri.

Trequarti classe 1959, Chicco, da sempre e per tutti, ha esordito in serie A con la Rugby Parma nella stagione 1977-78 collezionando 112 presenze corredate da 17 mete. Ne ha una, di presenze, anche con l’Amatori: un test amichevole nel quale fu fatale, al suo ginocchio sinistro e alla sua carriera, un placcaggio. Diplomato Isef, chiusa l’attività agonistica ha fatto l’istruttore nella palestra Ged, in Via Rapallo, lasciata a metà anni ‘90 per girare il globo in qualità di responsabile delle attività sportive per Club Vacanze. Oltre al rugby, la sua passione era il surf e chiusa, causa le vicende della Parmatour, quell’esperienza lavorativa, nell’aprile del 2008 ha salutato tutti ed è andato a Bali, il paradiso del surf.

Per la precisione a Canggu, dove risiede in una casetta di legno a pochi metri dalla spiaggia con il cane Cena (e una decina di tavole da surf). Con tanto di giardino. Ma non è che là, i giardini, si possano godere appieno: zanzare non ce sono tante, ma cobra … «Qui è pieno. Mors tua, vita mea. Ma ci sono anche pitoni reticolati e altri serpenti. Quando vai a fare una passeggiata devi stare attento a dove metti i piedi. Quando sono venuto qua sapevo che c’erano, ma non pensavo così tanti» ammette. Porte ben chiuse, quindi, con relativa aria condizionata. Sarà anche un paradiso, ma con tutti quei serpenti è un po’ un inferno … Appresso si era portato il nipote, allora 23enne, che affitta villette ai turisti, e l’anno successivo lo raggiunse la madre, deceduta l’anno scorso.

L’unica puntata in Italia la fece un paio di mesi dopo l’emigrazione a Bali; non per un matrimonio o per recuperare effetti personali, no: «Per il concerto di Springsteen». Da allora, non ha più messo piede sull’italico suolo: «Parma e l’Italia non mi mancano. Più che altro mi mancano i vecchi amici: Corrado Vecchi, ad esempio, è come un fratello. Poi quando vieni a sapere di quelli che non ci sono più, come Gastone Costa, è un dolore grande: con lui ho passato intere giornate della mia vita, era una grande persona, mi è dispiaciuto tantissimo».

Non gli manca nemmeno la cucina emiliana, poiché fra gli italiani che vivono là c’è un reggiano che ha aperto una gastronomia non distante da casa sua: «Ah mangio tortelli, tortellini, erbazzone, prosciutto… ». Inevitabile, nella lunga conversazione via Skype, rispolverare alcuni aneddoti legati a quell’epoca gialloblu: «A Brescia, negli spogliatoi, il mitico masseur Renato Giuffredi era dolorante a una spalla e Pace gliela massaggiava, poi a Viglioli è caduto in testa lo sciacquone e ha iniziato a sanguinare, al che Williams, il coach di allora, ci fa: “Come si può vincere con una squadra così?”».

Quella partita, in effetti, la persero. A quei tempi si giocava su terreni improbabili, come il Fontanarossa di Catania («Era ghiaia, praticamente») stadio che definire «caldo» è un eufemismo: «Una volta vedo Pavesi che mette le scarpette con dei tacchetti altissimi e gli chiedo se non lo fossero un po’ troppo; lui mi rispose: “sai, a queste latitudini è meglio girare armati”».

Tra gli stranieri che ha avuto come compagni di squadra c’è stato anche l’attuale coach del Benetton ed ex All Black, Kieran Crowley: «Un gran bel giocatore, molto serio e professionale. Noi eravamo un po’ più bohémiens, diciamo». Il rugby, in ogni caso, è sempre presente anche a Canggu: «Qui si prende il network Setanta. Vedo di tutto, anche le Zebre». Che a partire da settembre affronteranno due squadre sudafricane. E qui, parte un altro aneddoto: «Era il 1980 o giù di lì, in pieno apartheid. A Parma era venuto lo Stellenbosch. Chiedemmo al Coni di poter fare un’amichevole ma ci fu vietato; chiedemmo di poterci allenare assieme: idem. Non potevano impedirci, però, di trovarci a cena tutti assieme al circolo del rugby (era in borgo Guasti di Santa Cecilia e Taverna ne è stato presidente, ndr); è finita che verso le 5 di mattina giocavamo a touch rugby in Piazza Garibaldi».

Taverna continua a essere sulla «cresta dell’onda» («Me la cavo ancora»), tra francesi, australiani, meno di prima, russi e cinesi, molti più di prima: «Qui il turismo è cambiato negli ultimi anni». Chicco no. Maksud baik, pensionato-surfista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

L'evento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

3commenti

in serata

Rapina con coltello nella farmacia di via Trieste: due ladri in fuga

anteprima gazzetta

Caso Villa Alba: nuovi sospetti

I prossimi avversari

Non solo ottimismo in laguna: "Parma, nuova rivalità"

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

arezzo

Furto di una collana d'oro, auto affittata a Parma. 27enne nei guai

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

8commenti

OLTRETORRENTE

Scoperto a rubare biciclette, si nasconde sotto a un'auto ma la polizia lo blocca: arrestato

Un residente ha visto un 24enne marocchino, di notte, dal videocitofono e ha chiamato il 113

10commenti

nel pomeriggio

Incidente auto-minicar in p.le Volta: un 38enne al pronto soccorso

Sant'Ilario d'Enza

Si appostano in strada con ascia e coltello per un regolamento di conti: denunciati due russi

Ai carabinieri, i due uomini hanno detto "Siamo di passaggio". In realtà, da oltre un'ora si aggiravano per il paese

1commento

FIDENZA

Addio commosso a Filippo Nencini

Danza

Rebecca Bianchi nominata ètoile dell'Opera di Roma

gazzareporter

"Scena giornaliera del Maria Luigia"

AGROINDUSTRIA

Rainieri e Fabbri: “Il Ceta danneggia l’agricoltura dell’Emilia-Romagna”

PARMA

Incidente in via Rondizzoni

Sul posto il personale del 118 e i vigili del fuoco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

ITALIA/MONDO

Francia

E' morta Liliane Bettencourt, lady L’Oreal: la donna più ricca del mondo aveva 94 anni

legge elettorale

Presentato il Rosatellum bis. Come funziona Video

SPORT

Aragon

Vale "idoneo", sarà in pista. L'arrivo in stampelle Video

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

fotografia

Gazzareporter "Vacanze": vince un romantico paesaggio

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte