12°

Libri

I Farnese la nascita e il trionfo del Ducato

"Storia di Parma", nuovo volume dell'iniziativa editoriale del Mup. Istituzioni, società, cultura, economia: due secoli narrati con ricchezza di notizie

I Farnese la nascita e il trionfo del Ducato
0

Per essere «nato in una notte come un fungo», secondo la celebre espressione che usò il cardinale Ercole Gonzaga, notoriamente non un «follower» di Papa Paolo III Farnese, il Ducato farnesiano ha avuto un bel peso nella storia della nostra città. Un fungo spesso squisito, anche se talvolta allucinogeno e talaltra decisamentevelenoso. Prova a metterlo sulla bilancia, usando tanto il piatto della ricerca scientifica quanto quello della gradevolezza narrativa, il volume «Il Ducato farnesiano», curato da Giuseppe Bertini e appena pubblicato da Mup Editore, con il sostegno di Fondazione Monte Parma, Università degli studi di Parma e Camera di Commercio di Parma e il patrocinio di Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoatropologici di Parma e Piacenza, Comune di Parma e Provincia di Parma. Nuova uscita dell’innovativa impresa editoriale «Storia di Parma», l’opera sarà presentata domani alle 10.45, nella Sala dei Busti della Galleria Nazionale, nel Palazzo della Pilotta di Parma. Dopo i saluti di Mariella Utili, soprintendente per i beni storici artistici ed etnoatropologici di Parma e Piacenza, Roberto Delsignore, presidente di Fondazione Monte Parma, Luigi Allegri, docente dell’Università degli studi di Parma, Andrea Zanlari, presidente della Camera di Commercio di Parma, e Vittorio Rizzoli, presidente di Mup Editore, il volume sarà illustrato da Stefano Andretta, ordinario di Storia Moderna presso l’Università Roma Tre, e da Domenico Vera, ordinario di Storia romana presso il nostro Ateneo e curatore della collana «Storia di Parma» e dallo storico dell’arte Giuseppe Bertini, curatore del volume. Condurrà l’incontro la giornalista Manuela Boselli. Cinquecento pagine, storicamente aggiornate e scritte dai maggiori studiosi del periodo farnesiano, provenienti per lo più dall’ambito universitario, per riavvolgere il nastro del tempo e dello spazio e ripercorrere il momento più illustre nella storia di Parma e, forse, dell’Emilia. Dagli albori del Ducato alla Guerra di Parma (1551-1552), da Alessandro Farnese (1586-1592) a Carlo di Borbone (1694-1734). La struttura del volume è paratattica, sia in senso cronologico, con un susseguirsi delle singole biografie dei duchi che si sono succeduti al comando della città, sia tematico, con un succedersi dei temi-chiave dell’epoca farnesiana, quali l’economia, le istituzioni giuridiche e quelle religiose, la moneta e l’ambiente sociale. Ciascuna sezione, però, è capace di entrare in risonanza con le altre attraverso segrete connessioni, disvelando racconti lunghi, aperti e avvincenti. Un disegno razionale e fors’anche inevitabile del libro se, come ci ricordava Herman Hesse nel «Gioco delle perle di vetro», «studiare la storia significa abbandonarsi al caos, ma nello stesso tempo conservare la fede nell’ordine e nel senno». L ’opera, così rigorosamente impostata, riesce, a essere stereoscopica nell’uso delle parole, che molto spesso donano, non solo un piacere quasi letterario, in grado di rendere la storia un grande e ricco presente cui appassionarsi, ma anche esperienziale, riuscendo a suggerire narrazioni calde e tangibili, un flusso di vita vera che preme tra le righe per uscire. Si pensi, per esempio, al capitolo su Ranuccio I Farnese, scritto da Marzio Dall’Acqua: esatto e coinvolgente.E ancora più godibile grazie a immagini quali il «Ritratto di Ranuccio I Farnese» del 1602 di Agostino Carracci, appartenente alla collezione Banca Monte Parma, in cui la tecnica carraccesca, tipicamente analitica, come se fosse quella di un’incisione, descrive il personaggio con grande intensità emotiva. Va da sé che questo volume non potrebbe permetterci di afferrare i due secoli del Ducato farnesiano, senza l’accurato apparato iconografico. Grazie a uno strumento immediato come l’immagine, infatti, riusciamo a entrare meglio nel corpo e nell’anima dei personaggi, delle architetture, dei luoghi. Nel famoso «Ritratto di Papa Paolo III con i nipoti Alessandro e Ottavio Farnese» di Tiziano Vecellio del 1546, per esempio, ora conservato al Museo nazionale di Capodimonte a Napoli, comprendiamo alla perfezione la situazione: l’atmosfera tetra e un po’ opprimente, la trama dei colori volutamente fluttuante e inquieta, come un mobile barlume, le tre figure inestricabilmente legate da emozioni manifeste, ma sentimenti latenti, tra ossequio e astuzia, benevolenza e inganno. In occasione della pubblicazione di quest’opera, Mup Editore, in collaborazione con la Soprintendenza e la Galleria Nazionale, proporrà anche, in dicembre e gennaio, quattro incontri gratuiti, aperti a tutti e dedicati alla conoscenza delle tracce artistiche e culturali, ancora oggi ben visibili, che il governo farnesiano ha lasciato in città (prenotazioni entro il 3 dicembre, inviando un’email all’indirizzo info@mupeditore.it,oppure telefonando allo 0521/236792 dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 12). Un altro modo per far sì che il Ducato farnesiano, ancora una volta come un «fungo», si riproduca piacevolmente dentro di noi.
Storia di Parma. Il ducato farnesiano a cura di Giuseppe Bertini - Mup Editore, pag. 500, euro 90,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutto quello che c'è da sapere sui nuovi antifurto per auto

consigli

Antifurti: come mettere al sicuro la proprio auto

Lealtrenotizie

Duc

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

2commenti

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

3commenti

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

Vandalismi

Si sveglia e trova l'auto devastata

foto dei lettori

Borgo Giacomo: cadono le decorazioni Gallery

1commento

tg parma

Parma, rinnovi per Baraye e Nocciolini. Scaglia in attacco a Salò?

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

scuola

Contro le bufale dei social, educare a informarsi bene

Incontro all'Ipsia Primo Levi con gli studenti di sei medie superiori di Parma e provincia

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

4commenti

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Traversetolo

Cazzola, i ladri tornano per la terza volta

Parma

La Corte dei Conti contesta a Pizzarotti la nomina del Dg del Comune

Lo ha annunciato il sindaco su Facebook: "Esposto di un esponente dei Pd. Sono tranquillo"

10commenti

Associazioni

Arci Golese, la casa comune di Baganzola

Inchiesta

Multe, Parma fra le città che incassano di più: è terza in Italia Dati 

Quattroruote pubblica la top ten 2016 delle città dove gli automobilisti sono più "tartassati"

25commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

uno bianca

Alberto Savi dopo 23 anni esce in permesso premio. L'amarezza dei parenti delle vittime

1commento

roma

Raggi ha un malore, in ospedale per accertamenti

1commento

SOCIETA'

EDITORIALE

L'avventura di un giorno senza telefonino

3commenti

libri

Esce in Giappone il nuovo libro di Murakami, un successo

SPORT

motori

Formula 1, svelata la nuova Ferrari SF70H Foto

Calcio

Il Leicester ha esonerato Ranieri

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

SALONE

A Ginevra 126 novità La guida