11°

Libri

I Farnese la nascita e il trionfo del Ducato

"Storia di Parma", nuovo volume dell'iniziativa editoriale del Mup. Istituzioni, società, cultura, economia: due secoli narrati con ricchezza di notizie

I Farnese la nascita e il trionfo del Ducato
Ricevi gratis le news
0

Per essere «nato in una notte come un fungo», secondo la celebre espressione che usò il cardinale Ercole Gonzaga, notoriamente non un «follower» di Papa Paolo III Farnese, il Ducato farnesiano ha avuto un bel peso nella storia della nostra città. Un fungo spesso squisito, anche se talvolta allucinogeno e talaltra decisamentevelenoso. Prova a metterlo sulla bilancia, usando tanto il piatto della ricerca scientifica quanto quello della gradevolezza narrativa, il volume «Il Ducato farnesiano», curato da Giuseppe Bertini e appena pubblicato da Mup Editore, con il sostegno di Fondazione Monte Parma, Università degli studi di Parma e Camera di Commercio di Parma e il patrocinio di Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoatropologici di Parma e Piacenza, Comune di Parma e Provincia di Parma. Nuova uscita dell’innovativa impresa editoriale «Storia di Parma», l’opera sarà presentata domani alle 10.45, nella Sala dei Busti della Galleria Nazionale, nel Palazzo della Pilotta di Parma. Dopo i saluti di Mariella Utili, soprintendente per i beni storici artistici ed etnoatropologici di Parma e Piacenza, Roberto Delsignore, presidente di Fondazione Monte Parma, Luigi Allegri, docente dell’Università degli studi di Parma, Andrea Zanlari, presidente della Camera di Commercio di Parma, e Vittorio Rizzoli, presidente di Mup Editore, il volume sarà illustrato da Stefano Andretta, ordinario di Storia Moderna presso l’Università Roma Tre, e da Domenico Vera, ordinario di Storia romana presso il nostro Ateneo e curatore della collana «Storia di Parma» e dallo storico dell’arte Giuseppe Bertini, curatore del volume. Condurrà l’incontro la giornalista Manuela Boselli. Cinquecento pagine, storicamente aggiornate e scritte dai maggiori studiosi del periodo farnesiano, provenienti per lo più dall’ambito universitario, per riavvolgere il nastro del tempo e dello spazio e ripercorrere il momento più illustre nella storia di Parma e, forse, dell’Emilia. Dagli albori del Ducato alla Guerra di Parma (1551-1552), da Alessandro Farnese (1586-1592) a Carlo di Borbone (1694-1734). La struttura del volume è paratattica, sia in senso cronologico, con un susseguirsi delle singole biografie dei duchi che si sono succeduti al comando della città, sia tematico, con un succedersi dei temi-chiave dell’epoca farnesiana, quali l’economia, le istituzioni giuridiche e quelle religiose, la moneta e l’ambiente sociale. Ciascuna sezione, però, è capace di entrare in risonanza con le altre attraverso segrete connessioni, disvelando racconti lunghi, aperti e avvincenti. Un disegno razionale e fors’anche inevitabile del libro se, come ci ricordava Herman Hesse nel «Gioco delle perle di vetro», «studiare la storia significa abbandonarsi al caos, ma nello stesso tempo conservare la fede nell’ordine e nel senno». L ’opera, così rigorosamente impostata, riesce, a essere stereoscopica nell’uso delle parole, che molto spesso donano, non solo un piacere quasi letterario, in grado di rendere la storia un grande e ricco presente cui appassionarsi, ma anche esperienziale, riuscendo a suggerire narrazioni calde e tangibili, un flusso di vita vera che preme tra le righe per uscire. Si pensi, per esempio, al capitolo su Ranuccio I Farnese, scritto da Marzio Dall’Acqua: esatto e coinvolgente.E ancora più godibile grazie a immagini quali il «Ritratto di Ranuccio I Farnese» del 1602 di Agostino Carracci, appartenente alla collezione Banca Monte Parma, in cui la tecnica carraccesca, tipicamente analitica, come se fosse quella di un’incisione, descrive il personaggio con grande intensità emotiva. Va da sé che questo volume non potrebbe permetterci di afferrare i due secoli del Ducato farnesiano, senza l’accurato apparato iconografico. Grazie a uno strumento immediato come l’immagine, infatti, riusciamo a entrare meglio nel corpo e nell’anima dei personaggi, delle architetture, dei luoghi. Nel famoso «Ritratto di Papa Paolo III con i nipoti Alessandro e Ottavio Farnese» di Tiziano Vecellio del 1546, per esempio, ora conservato al Museo nazionale di Capodimonte a Napoli, comprendiamo alla perfezione la situazione: l’atmosfera tetra e un po’ opprimente, la trama dei colori volutamente fluttuante e inquieta, come un mobile barlume, le tre figure inestricabilmente legate da emozioni manifeste, ma sentimenti latenti, tra ossequio e astuzia, benevolenza e inganno. In occasione della pubblicazione di quest’opera, Mup Editore, in collaborazione con la Soprintendenza e la Galleria Nazionale, proporrà anche, in dicembre e gennaio, quattro incontri gratuiti, aperti a tutti e dedicati alla conoscenza delle tracce artistiche e culturali, ancora oggi ben visibili, che il governo farnesiano ha lasciato in città (prenotazioni entro il 3 dicembre, inviando un’email all’indirizzo info@mupeditore.it,oppure telefonando allo 0521/236792 dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 12). Un altro modo per far sì che il Ducato farnesiano, ancora una volta come un «fungo», si riproduca piacevolmente dentro di noi.
Storia di Parma. Il ducato farnesiano a cura di Giuseppe Bertini - Mup Editore, pag. 500, euro 90,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

 Mangiamusica, gran finale  con le Sorelle Marinetti

Fidenza

Mangiamusica, gran finale con le Sorelle Marinetti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

TERREMOTO

A Fornovo tra la gente: «Mi tremavano le gambe»

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TERREMOTO

Sciame sismico in Appennino, 17 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non segnalati danni

5commenti

ULTIM'ORA

Uno dei terremoti più profondi in Emilia Romagna

La scossa più forte su un basamento roccioso

2commenti

Le reazioni

La sindaca di Fornovo: "Tanta paura, ma niente danni"

Il sindaco Pizzarotti "La scossa è stata sentita a Parma, ma non è di particolare rilievo"

Gattatico

«Mi hanno derubato». Ma è una truffa

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

2commenti

Incidente

Scontro su strada Pilastro, un ferito

2commenti

PARMA

Riina: l'addio senza lacrime (e lite con i cronisti) della vedova e dei figli

Maria Concetta Riina se la prende con i giornalisti. L'avvocato: "Andatevene, è scandalismo". Conclusa l'autopsia sul corpo del boss (Ipotesi tecnica di "omicidio colposo" contro ignoti) : i risultati tra 60 giorni

15commenti

FUNERALE

La lettera della mamma di Mattia

IN PENSIONE

Roncoroni, chirurgo a tutto campo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

4commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Ris di Parma

Scomparse due mogli di un allevatore: trovate ossa nella stalla

3commenti

Il caso

Cerca la madre naturale. Lei la gela: "Sei il simbolo della violenza subita"

2commenti

SPORT

SERIE A

Crolla la Juve, l'Inter batte l'Atalanta ed è seconda

SERIE B

Pari fra Salernitana e Cremonese: Parma sempre in testa

SOCIETA'

GENOVA

Uomo aggredito da un cinghiale nei boschi del genovese

LA PEPPA

Pollo e peperoni ripieni

1commento

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto