19°

Strajè-Stranieri

Aiutiamoli a vivere da persone e non da accattoni

Ricevi gratis le news
0

Pino Agnetti

 Nella lontana Thailandia, centinaia di migliaia di profughi provenienti dalla vicina Birmania della «parmigiana» onoraria Aung San Suu Ky vivono ammassati come topi in campi, cosiddetti d’accoglienza, da cui non possono mai uscire. E dove è loro proibito tassativamente di svolgere qualsiasi lavoro. Ci può essere una condizione più disgraziata di questa? Ed ora rientriamo velocemente nei confini ducali. Dove, naturalmente, non esistono né campi recintati col filo spinato e controllati a vista dai militari (per la verità qualcuno ci aveva provato a Manduria con gli effetti che sappiamo). Né masse sterminate di infelici senza più patria, né futuro. Però, basta fare due passi in centro per imbattersi in un numero crescente di uomini e donne di colore che gironzolano chiedendo l’elemosina. Vengono, per lo più, da Paesi come il Niger e il Congo. Cioè, da quell’Africa subsahariana divenuta una gigantesca pentola a pressione perennemente prossima a scoppiare sotto la spinta di milioni di sventurati in fuga dalla miseria e dalla guerra. Ma non divaghiamo e restiamo a quegli individui che, sempre più spesso, ci vengono incontro ciondolando e mendicando un euro sotto casa, o appena svoltato l’angolo. Ci avete fatto caso? Non sono vestiti di stracci. Magari, indossano abiti leggermente démodé e fuori stagione ma, normalmente, più che dignitosi. E non hanno neppure la barba lunga, o la faccia e le mani sporche. Per la semplice ragione che diverse realtà - del volontariato, della Chiesa, delle istituzioni locali - provvedono a ospitarli. Dando loro un tetto, un letto e dei servizi igienici decorosi. Più degli indumenti puliti e un desco a cui sedersi regolarmente a pranzo e a cena. E siccome siamo a Parma, e non al confine fra la Thailandia e la Birmania, quelle stesse persone sono libere - giustamente - di andarsene a spasso per la città. Per riempire così la giornata. Ed è appunto così che, da rifugiati e profughi, si trasformano in accattoni anche quando non ne avrebbero strettamente bisogno. Offrendo uno spettacolo degradante, in primo luogo, per se stessi. E fonte di inevitabile fastidio e di potenziale rifiuto (per non dire peggio) per chi se li ritrova continuamente d’attorno. Intendiamoci. L’Italia è piena di situazioni simili. Soprattutto, dopo l’emergenza sbarchi a Lampedusa delle settimane scorse. Sbarchi, per altro, che non si sono fermati, né si fermeranno a prescindere da quanto durerà ancora la guerra a Gheddafi. Ormai, l’hanno capito tutti. Pure a Coazze, un paesino piemontese dove siamo già agli striscioni e alle ronde anti profughi (una trentina) smistati da quelle parti. Da noi, che in proporzione avremmo dovuto prendercene almeno duemila, l’aria è per fortuna diversa. Ma non i mugugni e i «Mandateli a zappare». Ed allora, prima che qualcuno anche qui se ne salti fuori proponendo «i campi di lavoro forzati per quei fannulloni», perché non offrire una opportunità in più a questi nostri ospiti? Quella di svolgere - chi è in grado e senza obbligo alcuno - un lavoro temporaneo, gratuito e socialmente utile. Per «ripagare» chi li ha accolti senza i cartelli «Fuori dalle balle». Ma anche, e soprattutto, per cominciare a vivere da persone. E non più da accattoni. 

                                                                                              
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro