17°

Strajè-Stranieri

Aiutiamoli a vivere da persone e non da accattoni

0

Pino Agnetti

 Nella lontana Thailandia, centinaia di migliaia di profughi provenienti dalla vicina Birmania della «parmigiana» onoraria Aung San Suu Ky vivono ammassati come topi in campi, cosiddetti d’accoglienza, da cui non possono mai uscire. E dove è loro proibito tassativamente di svolgere qualsiasi lavoro. Ci può essere una condizione più disgraziata di questa? Ed ora rientriamo velocemente nei confini ducali. Dove, naturalmente, non esistono né campi recintati col filo spinato e controllati a vista dai militari (per la verità qualcuno ci aveva provato a Manduria con gli effetti che sappiamo). Né masse sterminate di infelici senza più patria, né futuro. Però, basta fare due passi in centro per imbattersi in un numero crescente di uomini e donne di colore che gironzolano chiedendo l’elemosina. Vengono, per lo più, da Paesi come il Niger e il Congo. Cioè, da quell’Africa subsahariana divenuta una gigantesca pentola a pressione perennemente prossima a scoppiare sotto la spinta di milioni di sventurati in fuga dalla miseria e dalla guerra. Ma non divaghiamo e restiamo a quegli individui che, sempre più spesso, ci vengono incontro ciondolando e mendicando un euro sotto casa, o appena svoltato l’angolo. Ci avete fatto caso? Non sono vestiti di stracci. Magari, indossano abiti leggermente démodé e fuori stagione ma, normalmente, più che dignitosi. E non hanno neppure la barba lunga, o la faccia e le mani sporche. Per la semplice ragione che diverse realtà - del volontariato, della Chiesa, delle istituzioni locali - provvedono a ospitarli. Dando loro un tetto, un letto e dei servizi igienici decorosi. Più degli indumenti puliti e un desco a cui sedersi regolarmente a pranzo e a cena. E siccome siamo a Parma, e non al confine fra la Thailandia e la Birmania, quelle stesse persone sono libere - giustamente - di andarsene a spasso per la città. Per riempire così la giornata. Ed è appunto così che, da rifugiati e profughi, si trasformano in accattoni anche quando non ne avrebbero strettamente bisogno. Offrendo uno spettacolo degradante, in primo luogo, per se stessi. E fonte di inevitabile fastidio e di potenziale rifiuto (per non dire peggio) per chi se li ritrova continuamente d’attorno. Intendiamoci. L’Italia è piena di situazioni simili. Soprattutto, dopo l’emergenza sbarchi a Lampedusa delle settimane scorse. Sbarchi, per altro, che non si sono fermati, né si fermeranno a prescindere da quanto durerà ancora la guerra a Gheddafi. Ormai, l’hanno capito tutti. Pure a Coazze, un paesino piemontese dove siamo già agli striscioni e alle ronde anti profughi (una trentina) smistati da quelle parti. Da noi, che in proporzione avremmo dovuto prendercene almeno duemila, l’aria è per fortuna diversa. Ma non i mugugni e i «Mandateli a zappare». Ed allora, prima che qualcuno anche qui se ne salti fuori proponendo «i campi di lavoro forzati per quei fannulloni», perché non offrire una opportunità in più a questi nostri ospiti? Quella di svolgere - chi è in grado e senza obbligo alcuno - un lavoro temporaneo, gratuito e socialmente utile. Per «ripagare» chi li ha accolti senza i cartelli «Fuori dalle balle». Ma anche, e soprattutto, per cominciare a vivere da persone. E non più da accattoni. 

                                                                                              
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La notte degli oscar

culture

No alle scollature: la notte degli oscar censurata in Iran Video

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò

Fotografia

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò Foto

Le spose di Giulia & Jean Louis David

pgn

Le spose di Giulia & Jean Louis David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa

VELLUTO ROSSO

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

ladre operazioni carabinieri

Via Mascagni

Arrestata un mese fa svaligia ancora le case con uno shampoo

Con una complice utilizzavano la confezione in plastica per aprire le porte blindate: le due donne sono state fermate

1commento

Tribunale

Violenza sessuale sulla moglie e maltrattamenti, anche davanti ai bimbi: condannato

Quattro anni e due mesi per un romeno 39enne

anteprima gazzetta

Sifilide e tbc: il ritorno delle malattie scomparse Video

bilancio partecipativo

Ecco gli 11 progetti dai consigli dei cittadini volontari che il Comune finanzierà

1commento

Carabinieri

Folle inseguimento nelle vie di Guastalla: recuperata Bmw rubata a Montechiarugolo

Era una "banda delle ville"?

1commento

Montechiarugolo

Il custode era in realtà il ladro: denunciato moldavo

1commento

Guardia di Finanza

Bancarotta: 165 immobili sequestrati, Parma coinvolta nell'indagine

Sono riconducibili a 25 persone collegate a Mario Di Raffaele, costruttore ed ex presidente del Pomezia Calcio

2commenti

via mazzini

Aggressione al banchetto della Lega: un patteggiamento

Degli altri due aggressori: un'assoluzione e un rinvio a giudizio

Parma

Straniera picchiata in strada, rifiuta l'aiuto di un'anziana e scappa

4commenti

parma

Bassi crociato fino a giugno: primo allenamento

Domani la presentazione del nuovo portiere a Collecchio

CHICHIBIO

Antica Trattoria Il Duomo: la buona tavola di casa

foto dei lettori

Vasche pericolose nella ex-Star di Corcagnano

segnalazione

Sporcizia nei campetti di via Giulio Cesare

Parma

Il Forlì mette a disposizione dei tifosi un pullman gratuito

Lunedì il match al Tardini (ore 20.45)

Parma

Vento in città: chiusi per alcune ore Parco Ducale e Cittadella

2commenti

PARMA

Completata la pista ciclopedonale fra Gaione e il Campus Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quanto affetto per il grande Giorgio Torelli

IL CINEFILO

L'Oscar sbagliato, "la più grande farsa della storia del premio" Video

di Filiberto Molossi

3commenti

ITALIA/MONDO

san casciano

Mostro di Firenze: è morto Pucci, ultimo compagno di merende

il caso

Biotestamento, la legge approderà alla Camera il 13 marzo

1commento

SOCIETA'

skatepark

Biker trial fa cadere il figlio in skateboard, la furia del padre

"esperimento"

Scambio di smartphone tra fidanzati: risate e imbarazzo

SPORT

Parma Calcio

Sebastian Frey al Museo del Parma: "E' favoloso" Video

CALCIO

Il Parma riprende l'allenamento. D'Aversa alle prese con gli infortuni Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella del primo Suv del Biscione

PACK

Performance Line: la gamma DS sempre più esclusiva