Strajè-Stranieri

La Consulta unisce le voci degli "strajè" della regione

La Consulta unisce le voci degli "strajè" della regione
0

«Stiamo lavorando per realizzare una mostra incentrata sugli emiliano-romagnoli che fecero gli architetti e gli ingegneri di opere civili nel mondo, specialmente in Sudamerica. In tanti Paesi il 7-8% delle persone di origine italiana ha le radici in Emilia-Romagna. Una regione che in passato era povera. Gli emigranti cercavano lavoro all'estero e mandavano a casa i guadagni. Ancora oggi l'aria condizionata di ospedali sulle montagne di Piacenza e Parma è pagata dalle associazioni di emigrati a New York e Londra».
Lo ha spiegato a un gruppo di studenti parmigiani Silvia Bartolini, presidente della Consulta degli Emiliano-Romagnoli nel mondo. La Bartolini era ospite nell'Auditorium della Casa della Musica, dove si è tenuto un incontro con insegnanti e studenti che partecipano al concorso «Parma Incontra...». Il tema del concorso è «Migrantes Parmenses: in viaggio verso nuove frontiere». Al tavolo dei relatori c'era Carmelo Panico, responsabile del concorso. «Parma Incontra» ha fatto molto successo: l'evento finale, in maggio, dovrebbe tenersi al Regio ma forse bisognerà trovare un'altra collocazione. «Il Teatro Regio è diventato troppo piccolo - ha spiegato con soddisfazione Panico -. Hanno partecipato 41 scuole: all'inizio non pensavamo proprio. Al Regio abbiamo invitato anche le autorità amministrative. Le schede inviate dai ragazzi per il concorso sono molto interessanti. Comunque ci saranno sorprese, soprattutto per gli insegnanti, attorno ai quali ruota il concorso quest'anno».
Panico ha sottolineato che il termine Emigrazione si accompagna ad altre due parole chiave: Libertà e Paura. «Viviamo in tempi non facili - ha aggiunto Panico - nei quali si rischia di fare la scelta peggiore: chiudersi. Il mondo nuovo invece si forma aprendosi agli altri».
La Bartolini ha sottoscritto queste valutazioni , dicendo ai giovani che «il miglior antidoto all'intolleranza e al razzismo è guardare come eravamo». L'ospite ha presentato ai ragazzi il ruolo della Consulta, che riunisce le associazioni di emiliano-romagnoli sparse nel mondo. Molte in Sudamerica ed Europa, ma non manca ad esempio l'associazione «Parma Nostra» in Sudafrica (l'unica nel continente nero di derivazione regionale). Ai ragazzi la Bartolini ha spiegato che dal lavoro della Consulta e delle associazioni, ad esempio, è nato il «recupero» della memoria della vicenda dell'Arandora Star. Le associazioni nei vari Paesi preservano la memoria del passato e le radici parmigiane, bolognesi o romagnole di tanti figli di emigrati che vivono all'estero. Non solo folclore, ma anche storia e iniziative con valenza pratica (come i gala benefici per raccogliere fondi da mandare nelle province d'origine). La Consulta tiene monitorate le associazioni non solo per fare un censimento: ogni due anni la Regione controlla il numero di iscritti (almeno 30), lo statuto e il programma di attività, per evitare che ci siano "associazioni fantasma".

Audio allegato: Silvia Bartolini spiega l'attività della Consula degli Emiliano-Romagnoli nel mondo e il suo rapporto con i giovani
Sito: www.emilianoromagnolinelmondo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gara a Bologna, "Scrivi un film per Ambra Angiolini"

cinema

Gara a Bologna: "Scrivi un film per Ambra Angiolini" Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

feste

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

parma-bassano

Traversa di Ricci, occasione gol con Nocciolini: il Parma inizia in avanti Diretta

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

6commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

3commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

3commenti

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

1commento

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

6commenti

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

4commenti

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

dopo il furto

Ritrovato il cancello del campo di concentramento di Dachau

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

1commento

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery