18°

31°

Strajè-Stranieri

Classi multietniche: integrazione o scuole-ghetto?

Ricevi gratis le news
4

Fra il 7 e il 10%. E' il numero dei bambini immigrati che frequentano le scuole elementari.

E di conseguenza sono sempre più numerose le classi multiteniche, che uniscono bambini italiani ad extracomunitari. Da una parte questa situazione ha dato vita ad iniziative molto positive di integrazione nel gioco, come è nello spirito dei bambini. Ma dall'altra ci sono indubbi problemi, legati soprattutto alla didattica.

In alcune città (sempre più numerose), le famiglie italiane chiedono per i loro figli classi "italiane", impaurite dal fatto che la presenza di bimbi non perfettamente padroni della lingua italiana rallenti il livello di istruzione nella classe. Giuste o infondate che siano tali paure, è evidente che il rischio è duplice: o andare avanti cercando l'integrazione, ma con il rischio che si registrino sempre più spesso queste situazioni di malcontento, oppure creare davvero classi separate, ma con il rischio di dare vita a veri e propri ghetti scolastici.

A Parma la situazione è forse meno problematica che altrove, ma anche qui il problema non va sottovalutato. Come sempre, giriamo gli interrogativi a voi lettori: dite la vostra utilizzando lo spazio commenti nella colonna centrale di fianco a questo articolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliana

    17 Febbraio @ 11.02

    \"Per imparare al meglio una lingua\"\' secondo questi stessi commenti, significa ampliare le conoscenze rispetto a quelle rudimentali, ma essenziali imparate a scuola. Significa che a monte deve esistere una anche minima preparazione prima di poter affrontare una full immersion che potrebbe essere traumatizzante. A maggior ragione se questi bambini, una volta rientrati a casa, continueranno ad usare la loro lingua d\'origine. Se l\'apprendimento di una lingua straniera può sembrare semplice per bambini molto piccoli, più aumenta l\'età, più crescono le difficoltà.Siete voi che considerati razzisti gli aiuti che verrebbero forniti ai bambini stranieri per colmare le loro eventuali difficoltà prima di essere inseriti in un corso di studi adeguato alla loro età. Un volta esisteva la bocciatura e quindi la ripetizione dell\'anno scolastico per i bambini che non avevano raggiunto un certo grado di preparazione. Nessuno parlava di discriminazione. Se ne parla ora solo perché la scuola è diventata una fabbrica di attestati e di diplomi che equivalgono a pezzi di carta dal dubbio valore.

    Rispondi

  • laura

    16 Febbraio @ 11.21

    vi faccio una domanda : come mai per imparare al meglio una lingua è necessario andare all'estero, magari si lavora anche insieme con quelli del luogo che la lingua la sanno bene ed in questo modo la si impara meglio, mentre qui salta fuori che bisogna fare delle classi a parte? mi sembra che il mondo vada al rovescio. Da statistiche risulta che i bambini stranieri che vengono inseriti in classi italiane si integrano magnificamente! Chi la pensa al contrario è VERGOGNOSAMENTE RAZZISTA e non lo sa di essere. per tutto quello che sta succedendo in Italia c'è proprio da vergognarsi ad essere Italiani.

    Rispondi

  • carlo meloni

    15 Febbraio @ 22.58

    BRAVISSIMA, Giuliana, i bambini anche se stranieri sono esseri innocenti , fragili, che hanno bisogno di calore umano e compassione , mi sorprende che a qualcuno gli passi nella mente l´ attitudine di rilegarli ALL´ APPARTEID E' UN´ ATTITUDINE VERGOGNOSA PER IL POPOLO ITALIANO---SENTO VERGONGNA DI ESSERE NATO IN ITALIA.

    Rispondi

  • giuliana

    14 Febbraio @ 21.48

    Le classi propedeutiche hanno lo scopo di fornire ai bambini stranieri degli strumenti linguistici necessari prima di tutto a loro stessi, in quanto li mettono nella condizione migliore per poter affrontare un percorso scolastico che, in caso contrario, potrebbe rivelarsi umiliante. E' demenziale definirli ghetti.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Operaio ustionato da soda caustica a Busseto

busseto

Operaio 46enne ustionato con la soda caustica Video

serie b

Parma, c'è passione: chiusa la prima fase degli abbonamenti a quota 4.700

E domani la seconda amichevole contro la Settaurense (ore 17)

anteprima gazzetta

Iscrizione all'Università, posti esauriti in pochi minuti. E' polemica

incidente

Tamponamento a catena a Baccanelli: lunga coda in via Spezia

mercato

Parma, arriva Di Gaudio dal Carpi. Verso la chiusura per Pinto e Carniato Video

Adiconsum Parma-Piacenza

Consigli utili per non sprecare acqua

via san leonardo

Sopralluogo nell'appartamento in cui sono state uccise Patience e Maddy Video

CROCIATI

Domani un inserto di dodici pagine sul Parma

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

2017

36.707 ettari coltivati a pomodoro da industria nel Nord

Calo del 7,5% rispetto al 2016, -2,5% rispetto al contrattato di inizio campagna. Cresce il bio che rappresenta il 6,6% della coltivazione totale

governo

Contrasto alla violenza sulle donne, Maestri (Pd): "Stanziati 10 milioni"

1commento

gazzareporter

"Spreco d'acqua al parco dell'Eurosia"

gazzareporter

Largo Coen: risveglio dopo la notte di raccolta rifiuti... Foto

4commenti

politica

Calvano: "Il Pd di Parma martoriato da vecchie logiche”

bocconi killer?

Via La Grola, sospetto avvelenamento di un cane

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

6commenti

ITALIA/MONDO

VIDEOTESTIMONIANZA

71enne di Cremona uccisa in Kenya, arrestato il giardiniere

maltempo

La spiaggia di San Benedetto imbiancata dalla grandine Foto Video

SPORT

legino

Da Savona: "Cassano vieni qui, ti paghiamo in farinata"

scherma

Stupendo oro per l'Italia nella sciabola donne ai mondiali

SOCIETA'

francia

Le fiamme devastano il golfo di Saint-Tropez

disavventura

Veltroni morso da un cane alla Festa dell' Unità di Brescia

MOTORI

TECNOLOGIA

Bosch e Daimler, il parcheggio è autonomo Gallery

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video