Strajè-Stranieri

Ivoriani sfrattati: occupati locali della circoscrizione Pablo. Sgomberato l'edificio

Ivoriani sfrattati: occupati locali della circoscrizione Pablo. Sgomberato l'edificio
Ricevi gratis le news
8

La vicenda della famiglia ivoriana sfrattata, dopo la protesta di ieri davanti agli uffici del Duc, ha avuto oggi una seconda e più movimentata puntata.

Oggi, infatti, i coniugi ivoriani ed una coppia di tunisini hanno occupato i locali della circoscrizione Pablòo-Golese-San Pancrazio, in via Golese, dopo essersi presentati negli uffici degli assistenti sociali. A loro si sono poi uniti il comitato antirazzista ed il movimento della rete "Diritti in casa".

Dopo alcune ore di trattive infruttuose, ora l'edificio è stato sgomberato. Poco prima delle 20 in via Marchesi sono arrivati Volanti, Digos e agenti municipali. E' sta­to comunque uno sgombero «morbido», senza dimenticare che c'era di mezzo una bambina di 9 anni: ivoriani e tunisini sono scesi in strada appena prima che salissero i poliziotti. Gli uomini della Digos hanno fatto da tra­mite parlando con il gruppetto di dimostranti rimasti asserra­gliati negli uffici e poi girando per telefono all'assessorato le ri­chieste (sistemazione in un re­sidence e questa mattina un nuovo incontro). Richieste resti­tuite al mittente. Gli ultimi ma­nifestanti sono stati accompa­gnati fuori dai poliziotti. Jean Claude voleva restare in strada tutta notte: la piccola Rachelle, 9 anni, raggomitolata sotto una coperta. Alla fine s'è convinto a farsi ospitare dagli attivisti an­tirazzisti: oggi alle 15 torneranno davanti al Duc

IL COMUNICATO DEL COMUNE

Comune: “No alle trattative con chi sceglie l’intimidazione. Sostegno agli operatori”
 

“Interruzione di tutte le trattative con la famiglia Mouly e con tutti coloro che sceglieranno la via dell’intimidazione e dell’illegalità”.
E’ quanto sostiene l’Amministrazione comunale dopo l’occupazione del polo territoriale di via Marchesi. “Di fronte alla disponibilità dei servizi che hanno offerto ai Mouly un bilocale in centro, a 250 euro (550 euro l’affitto richiesto dal proprietario e 300 gli euro di contributi comunali), di fronte al tentativo di salvaguardare la famiglia dalla strada trovando un posto in casa di accoglienza e, per il padre, in dormitorio. Di fronte a tutto questo gli uffici dei Servizi sociali hanno avuto quale risposta arroganza, minacce e insulti. L’Amministrazione nell’esprimere la propria solidarietà alle operatrici di via Marchesi ribadisce il proprio no a chi sceglie il sopruso e l’affermazione totale dei diritti a discapito dei doveri. Per questo il Comune annuncia la fine di ogni trattativa con la famiglia Mouly e con tutti quei casi che anteporranno alla logica del buon senso e della collaborazione, l’illegalità e il ricatto”. 
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • laura

    19 Marzo @ 17.45

    x Caboclo: vorrei sapere che cosa significa per lei il termine "casa loro". Mi sembra di ricordare che questa terra sia di tutti, e non si dimentichi che noi per primi siamo migranti, e non tanto da onorare, visto che abbiamo esportato tutti i tipi di mafia che ancora adesso dettano legge, e la mano lunga della 'ndrangheta si sta impossessando anche di "casa nostra", con delitti, non richieste di abitazioni vivibili! s'informi meglio Caboclo, e se proprio deve dare la sveglia ai parmigiani datevela allertandovi con questa gente che si è presa tutta la bassa, Salso, etc. questi veramente mi fanno paura, non degli extracomunitari che vorrebbero un tetto dignitoso ! LEGGA DELL'INFORMAZIONE COERENTE NON QUELLO CHE LE DA' DA BERE UN CERTO TIPO DI TELEVISIONE , SI SVEGLI CABOCLO!

    Rispondi

  • coronel

    19 Marzo @ 15.39

    MA PERCHE' NON SE TORNANO A CASA LORO?ACCAMPANO DEI DIRITTI SENZA SENSO!POI SONO CAPEGGATI DA QUESTI CATTOCOMUNISITI CHE APPAIONO IN TELEVISIONE!VOGLIONO LO SCONTRO A TUTTI I COSTI!PARMIGIANI SVEGLIAMOCI!PARMA E' UN BRONX!

    Rispondi

  • laura

    14 Marzo @ 08.57

    E MENO MALE CHE C'E' DON SCACCAGLIA PERCHE' SE TU, MAL, TI TROVASSI CON LE PEZZE AL C...O, LO STOMACO IN BORBOTTIO, E FUORI ALLA LUCE DELLA LUNA, FORSE QUALCUNO TI OSPITEREBBE, PERCHE' METTE IN PRATICA IL CRISTIANESIMO. (fede alla quale forse tu pensi di credere andando a messa la domenica, ma che nei fatti disattendi).

    Rispondi

  • MAL

    13 Marzo @ 16.16

    ORA DI FINIRLA CON QUESTO PERBENISMO CON QUESTA GENTE!!PRIMA NOI ITALIANI,POI LORO!VADANO A DORMIRE DA DON SCACCAGLIA E COMPANY!

    Rispondi

  • laura

    13 Marzo @ 15.55

    Propongo a Katia Torri di vedere lo stabile del Comune sito a Fognano strada della Chiesa, che già era destinato a lavoratori extracomunitari ma che un comitato di Fognano con varie ragioni, ha fatto in modo che il progetto venisse annullato. Allora siccome anche il comitato sarebbe d'accordo con un progetto tipo CASA ADESSO, per accogliere anche insediamenti di bisognosi e quindi anche di famiglie extracomunitarie, Sarebbe un'opportunità da non sottovalutare in quanto adesso la casa è fatiscente e ha bisogno di una ristrutturazione, un circolo per anziani o giovani in quella strada è dislocato perchè la frazione si sviluppa al lato ovest della strada Cremonese. Quindi propongo a Katia di interessarsi affinchè qualcosa venga fatto per chi ne ha bisogno. (anziani, giovani coppie e famiglie di extracomunitari) qui almeno la casa c'è basta ristrutturare, e i soldi già ci sono.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

cinema

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Mago Gigo

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

1commento

Lealtrenotizie

Preso il rapinatore con roncola della sala scommesse

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

6commenti

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

METEO

Ondata di gelo: il Burian siberiano verso l'Italia

Allarme

Parma, in 10 anni 166 medici in pensione. E chi li sostituisce?

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

1commento

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

3commenti

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

1commento

SPORT

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

baseball

Un mancino per il Parma Clima: Escalona rinforza il monte

SOCIETA'

gusto

La ricetta light - Brodo vegetale allo zenzero

SCUOLA

Il Toschi premiato a Roma e il progetto dell'Ulivi per salvare le rondini Video

MOTORI

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day