22°

Strajè-Stranieri

Strasburgo: studenti dell'Ipsia a «scuola» d'Europa

Strasburgo: studenti dell'Ipsia a «scuola» d'Europa
Ricevi gratis le news
0

Marco Severo


L'Unione europea esiste davvero. Ha persino un posto fisico, bello oltretutto, in cui persone in carne e ossa si riuniscono per parlare del nostro futuro.
Ne sanno qualcosa i 40 studenti dell’Itis «Da Vinci», classi seconde, che nei giorni scorsi hanno visitato il Parlamento di Strasburgo. Per loro l’Europa non è più soltanto una parola orecchiata di straforo dal tiggì.
«Tutt'altro - conferma la professoressa Brunella Piacente, loro accompagnatrice - gli studenti sono tornati a Parma gasatissimi, arricchiti dalla consapevolezza di essere cittadini di una grande collettività di Stati». Può avere questo effetto l’Europa, sì. Elettrizzante. A vederla da vicino «è infatti più bella e stimolante» di quanto la si immagini.
Sentirne pulsare il cuore, là nelle viscere del vecchio continente a cavallo di Francia e Germania, può provocare una mezza cotta in «giovani sedicenni al loro primo viaggio all’estero», come sottolinea la Piacente. Quattro giorni è durata la loro trasferta comunitaria, tre dei quali trascorsi a Strasburgo e uno nei «favolosi villaggi medievali di Colmar e Riquewihr».
La gita è stata la ciliegina sulla torta del progetto europeo «Visita alle istituzioni», che da anni l’Itis inserisce nel suo Piano di offerta formativa. Agli studenti viene prima proposto «un percorso di studi preparativi - spiega la professoressa, insegnante di Diritto e coordinatrice dell’iniziativa - tutto incentrato sulla storia e sull'ordinamento politico dell’Unione europea». Soltanto dopo questo bagno nelle fonti della materia i ragazzi accedono al battesimo di Strasburgo. E mica tutti: «La visita al Parlamento - precisa infatti la docente - è in realtà un viaggio premio riservato ai migliori alunni delle classi seconde. Ne vengono selezionati due per ciascuna delle dieci sezioni Itis». Solo i più meritevoli salgono sul treno per l’Europa, un pò come fu nella filosofia di Maastricht. «Pensiamo che per gli studenti parmigiani, vicini di casa dell’Efsa, sia quasi obbligatorio conoscere l’Ue». E proprio dell’Authority alimentare, fra l’altro, i ragazzi del «Da Vinci» hanno parlato a Strasburgo con un funzionario del «palazzo», loro cicerone tra le fondamenta teoriche nel primo giorno di visita. Sono stati a lungo in sua compagnia prima di affrontare la prova suprema: l’ingresso vero e proprio nell’aula del Parlamento. «In quei giorni - conclude la Piacente - l’assemblea stava discutendo della situazione in Medio Oriente e della fornitura di gas dalla Russia all’Ue. E' stato come essere protagonisti della storia».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

5commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

Calcio

Per il Parma un altro ko

7commenti

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

8commenti

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

39commenti

dopo Parma-Empoli

Lucarelli: "Tante ingenuità, ma puniti oltre misura" Video

1commento

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

5commenti

IL VIDEOCOMMENTO

Grossi: "Castigati da Caputo, inseguito a lungo dal Parma"

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

montecchio

La stalker dell'ufficio accanto: denuncia e divieto di avvicinarsi all'ex amante

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

la storia

Quei 50 antifascisti parmensi nella guerra di Spagna Foto

Inghilterra

In due aggrediscono autista: ma lui è esperto di arti marziali Video

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...