Strajè-Stranieri

Strasburgo: studenti dell'Ipsia a «scuola» d'Europa

Strasburgo: studenti dell'Ipsia a «scuola» d'Europa
0

Marco Severo


L'Unione europea esiste davvero. Ha persino un posto fisico, bello oltretutto, in cui persone in carne e ossa si riuniscono per parlare del nostro futuro.
Ne sanno qualcosa i 40 studenti dell’Itis «Da Vinci», classi seconde, che nei giorni scorsi hanno visitato il Parlamento di Strasburgo. Per loro l’Europa non è più soltanto una parola orecchiata di straforo dal tiggì.
«Tutt'altro - conferma la professoressa Brunella Piacente, loro accompagnatrice - gli studenti sono tornati a Parma gasatissimi, arricchiti dalla consapevolezza di essere cittadini di una grande collettività di Stati». Può avere questo effetto l’Europa, sì. Elettrizzante. A vederla da vicino «è infatti più bella e stimolante» di quanto la si immagini.
Sentirne pulsare il cuore, là nelle viscere del vecchio continente a cavallo di Francia e Germania, può provocare una mezza cotta in «giovani sedicenni al loro primo viaggio all’estero», come sottolinea la Piacente. Quattro giorni è durata la loro trasferta comunitaria, tre dei quali trascorsi a Strasburgo e uno nei «favolosi villaggi medievali di Colmar e Riquewihr».
La gita è stata la ciliegina sulla torta del progetto europeo «Visita alle istituzioni», che da anni l’Itis inserisce nel suo Piano di offerta formativa. Agli studenti viene prima proposto «un percorso di studi preparativi - spiega la professoressa, insegnante di Diritto e coordinatrice dell’iniziativa - tutto incentrato sulla storia e sull'ordinamento politico dell’Unione europea». Soltanto dopo questo bagno nelle fonti della materia i ragazzi accedono al battesimo di Strasburgo. E mica tutti: «La visita al Parlamento - precisa infatti la docente - è in realtà un viaggio premio riservato ai migliori alunni delle classi seconde. Ne vengono selezionati due per ciascuna delle dieci sezioni Itis». Solo i più meritevoli salgono sul treno per l’Europa, un pò come fu nella filosofia di Maastricht. «Pensiamo che per gli studenti parmigiani, vicini di casa dell’Efsa, sia quasi obbligatorio conoscere l’Ue». E proprio dell’Authority alimentare, fra l’altro, i ragazzi del «Da Vinci» hanno parlato a Strasburgo con un funzionario del «palazzo», loro cicerone tra le fondamenta teoriche nel primo giorno di visita. Sono stati a lungo in sua compagnia prima di affrontare la prova suprema: l’ingresso vero e proprio nell’aula del Parlamento. «In quei giorni - conclude la Piacente - l’assemblea stava discutendo della situazione in Medio Oriente e della fornitura di gas dalla Russia all’Ue. E' stato come essere protagonisti della storia».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

5commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

referendum

File infinite al Duc per la tessera. Un lettore: "Racagni, ascensore guasto: e i disabili?"

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

2commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

9commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

11commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

1commento

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti