-4°

Strajè-Stranieri

Le Donne dell'Oltretorrente alla scoperta dei cibi etnici

Le Donne dell'Oltretorrente alla scoperta dei cibi etnici
0

Caterina Zanirato


Le donne dell’Oltretorrente hanno deciso di «riprendersi» il proprio quartiere. O meglio, di riscoprirlo insieme ai nuovi arrivati, stranieri e studenti, per far nascere nel cuore della gente fiducia reciproca. La prima iniziativa organizzata da «Donne dell’Oltretorrente» ha raccolto oltre 80 simpatizzanti: donne, anziane, bambine e anche uomini ieri si sono dati appuntamento alle 12.30 in piazzale Santa Caterina, per percorrere insieme un  viaggio tra i ristoranti e i bar dell’Oltretorrente, alla scoperta di  culture diverse.
Prima tappa al ristorante greco Agorà, in via Benassi. Seconda fermata alla pizzeria Bixio 52, per passare a «Cibus Brasilis»,  sempre in via Bixio. Si è proseguito poi verso la kebabberia curda «Valle dell’Eden» in via D’Azeglio, per concludere il tour con lo zighinì etiope all’Etio bar John e Lidia, in piazzale Inzani. Il tutto si è concluso di nuovo in piazzale santa Caterina, dove l’associazione Donne dell’Oltretorrente ha la propria sede, con canti e balli da tutto il mondo.
 «Con questa prima iniziativa abbiamo cercato di farci conoscere - spiega la presidente, Adele Tonini -. Vogliamo riunire le donne di questo quartiere per iniziare a creare relazioni di buon vicinato, per far conoscere ‘gli altri’ e abbattere le barriere culturali, riscoprendo lo spirito dell’Oltretorrente».
Il tour gastronomico ha entusiasmato donne grandi e piccine. La più anziana era Alda, di 65 anni: «Questo quartiere è l’unico dove non è riuscito a entrare Mussolini - racconta - E noi vogliamo ridargli quell'animo. Vogliamo far rinascere la fiducia reciproca nelle persone che ci abitano: basta farle conoscere». Le più giovani, invece, erano Francesca 10 anni, e Valentina 11, accompagnate dalla mamma Antonella: «E' bellissimo. C'è tanta gente e abbiamo mangiato un sacco di cose nuove. In questo modo abbiamo potuto conoscere tante persone diverse».
Entusiasta la loro mamma: «La trovo un’iniziativa molto interessante: siamo contro la segregazione, per l’integrazione. Solo in questo modo i nostri figli possono crescere con una cultura condivisa e sicuramente uscire tutte insieme allontana anche le persone che possono dimostrarsi pericolose». L’evento è stata un’opportunità per Clara, 57 anni, che da 15 vive in Oltretorrente, ma tanti posti non li aveva mai visti: «Non sapevo che il negozio di kebab all’inizio di via D’Azeglio fosse curdo - spiega - come non sapevo esistesse un ristorante etiope. Tra l’altro buonissimo. E’ giusto che la gente conosca questo quartiere che ha tanto da dare se vissuto in maniera positiva». E il tour delle Donne d’Oltretorrente è riuscito ad attirare anche gente da fuori Parma: «Ormai non vivo più qui - dice Francesca, 36 anni -, ma mi piace   riscoprire questi posti, scoprendo altre culture   ormai  radicate nel nostro territorio». 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

2commenti

'ndrangheta

Aemilia, gli imputati chiedono processo a porte chiuse Video

manifestazione

"Natale in vetrina crociata", grande entusiasmo per le premiazioni Video Gallery

Inizia il coro, poi segue tutta la sala: oltre cento bimbi cantano l'inno del Parma - Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video