17°

Strajè-Stranieri

«No alle classi-ghetto per stranieri»

«No alle classi-ghetto per stranieri»
1

Marco Severo

Due parole sono bandite nell’aula magna del Giordani: «classi ponte». Il concetto - proposto mesi fa dalla Lega Nord - neppure esiste nel vocabolario dei prof d’italiano per stranieri, riuniti venerdì scorso nella scuola di via Lazio per una giornata di studi su «Studiare in italiano L2: prospettive di analisi e buone pratiche dal territorio». «I nostri modelli didattici - dice Marco Mezzadri, dipartimento di italianistica della facoltà di Lettere di Parma - tendono proprio al superamento dei ghetti e, anzi, puntano a valorizzare la componente relazionale, dando cioè agli studenti immigrati l’opportunità di sviluppare amicizie nelle classi d’appartenenza».
«No, niente classi ponte: il metodo che noi proponiamo punta all’integrazione e si basa su lezioni parallele a quelle previste dal programma scolastico ordinario» dice Daniela Salami, coordinatrice delle insegnanti per immigrati di Parma.
 Come lei la pensano gli oltre 150 docenti di scuola media e superiore, arrivati da tutta Italia.   Tra i relatori si avvicendano   Paolo Balboni dell’Università Cà Foscari di Venezia, Anna Piperno del Miur, Graziella Favaro del centro specializzato «Come» di Milano e Gabriele Ferrari, assessore alle Politiche scolastiche della Provincia di Parma, promotore dell’incontro insieme all’Ufficio scolastico regionale.
 «Il nostro territorio - dice Mezzadri - è tra le realtà più all’avanguardia per l’insegnamento dell’italiano L2, quello cioè previsto per gli studenti non italofoni. Tuttavia, nonostante gli sforzi della periferia tramite le università e i centri di ricerca e formazione, deve essere l’Amministrazione centrale del Paese a farsi carico di soluzioni strutturali».
A Parma, grazie al suo ateneo e all’investimento di piazzale della Pace, le lezioni per i ragazzi immigrati sono partite nell’anno scolastico 2006/2007. Sono 300 gli studenti che da allora si sono seduti ai banchi dei corsi «paralleli» in tutto il parmense. La maggior parte proviene dall’est Europa - «Moldavia e Romania specialmente»,  dice la Salami - e dall’Africa sub sahariana. Frequentano ogni settimana corsi pomeridiani e mattutini, ben integrati comunque con le lezioni scolastiche. In ciascuna classe  18 alunni al massimo.
 «Le principali difficoltà - spiegano Jessica Aiello, Linda Cammarata e Antonella Cortese, coordinatrici insieme alla Salami - le incontrano nell’uso dei termini tecnici, soprattutto in materie come diritto e, forse a sorpresa, storia». Oltre 50 sono invece gli insegnanti del parmense certificati dalla Ca' Foscari, l’ateneo appositamente accreditato. «La questione dell’italiano L2 - conclude Mezzadri - richiede un intervento rapido, visto che è in continua crescita nelle nostre scuole il numero di ragazzi d’origine straniera».  

 

 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliana

    31 Marzo @ 02.55

    Quanto costa agli italiani questo business? Gli interessati, inutile specificarlo (?) non lo fanno certo gratis. Un bell'extra pomeridiano fa sempre comodo, peccato che a pagarlo siano sempre i soliti noti.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La notte degli oscar

culture

No alle scollature: la notte degli oscar censurata in Iran Video

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò

Fotografia

Colori e volti del Nepal: il viaggio di Niccolò Foto

Le spose di Giulia & Jean Louis David

pgn

Le spose di Giulia & Jean Louis David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa

VELLUTO ROSSO

Aspettando la Festa della donna: velluto in rosa Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

ladre operazioni carabinieri

Via Mascagni

Arrestata un mese fa svaligia ancora le case con uno shampoo

Con una complice utilizzavano la confezione in plastica per aprire le porte blindate: le due donne sono state fermate

1commento

Tribunale

Violenza sessuale sulla moglie e maltrattamenti, anche davanti ai bimbi: condannato

Quattro anni e due mesi per un romeno 39enne

anteprima gazzetta

Sifilide e tbc: il ritorno delle malattie scomparse Video

bilancio partecipativo

Ecco gli 11 progetti dai consigli dei cittadini volontari che il Comune finanzierà

1commento

Carabinieri

Folle inseguimento nelle vie di Guastalla: recuperata Bmw rubata a Montechiarugolo

Era una "banda delle ville"?

1commento

Montechiarugolo

Il custode era in realtà il ladro: denunciato moldavo

1commento

Guardia di Finanza

Bancarotta: 165 immobili sequestrati, Parma coinvolta nell'indagine

Sono riconducibili a 25 persone collegate a Mario Di Raffaele, costruttore ed ex presidente del Pomezia Calcio

2commenti

via mazzini

Aggressione al banchetto della Lega: un patteggiamento

Degli altri due aggressori: un'assoluzione e un rinvio a giudizio

Parma

Straniera picchiata in strada, rifiuta l'aiuto di un'anziana e scappa

4commenti

parma

Bassi crociato fino a giugno: primo allenamento

Domani la presentazione del nuovo portiere a Collecchio

CHICHIBIO

Antica Trattoria Il Duomo: la buona tavola di casa

foto dei lettori

Vasche pericolose nella ex-Star di Corcagnano

segnalazione

Sporcizia nei campetti di via Giulio Cesare

Parma

Il Forlì mette a disposizione dei tifosi un pullman gratuito

Lunedì il match al Tardini (ore 20.45)

Parma

Vento in città: chiusi per alcune ore Parco Ducale e Cittadella

2commenti

PARMA

Completata la pista ciclopedonale fra Gaione e il Campus Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quanto affetto per il grande Giorgio Torelli

IL CINEFILO

L'Oscar sbagliato, "la più grande farsa della storia del premio" Video

di Filiberto Molossi

3commenti

ITALIA/MONDO

san casciano

Mostro di Firenze: è morto Pucci, ultimo compagno di merende

il caso

Biotestamento, la legge approderà alla Camera il 13 marzo

1commento

SOCIETA'

skatepark

Biker trial fa cadere il figlio in skateboard, la furia del padre

"esperimento"

Scambio di smartphone tra fidanzati: risate e imbarazzo

SPORT

Parma Calcio

Sebastian Frey al Museo del Parma: "E' favoloso" Video

CALCIO

Il Parma riprende l'allenamento. D'Aversa alle prese con gli infortuni Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella del primo Suv del Biscione

PACK

Performance Line: la gamma DS sempre più esclusiva