19°

solidarietà

Le Filippine nel cuore della gente. La comunità: "Grazie, Parma"

Il Sant'Uldarico il vescovo Solmi ha presieduto la messa per ricordare le vittime. "In pochi giorni raccolti 2.500 euro per il nostro Paese devastato dal tifone".

Comunità Filippine

La comunità Filippine ringrazia Parma

0

 

Luca Molinari
Il cuore di Parma batte per le Filippine. In questi giorni tantissimi parmigiani hanno fatto sentire la loro vicinanza alla comunità filippina della nostra città offrendo un aiuto concreto alle popolazioni colpite dal tifone. Ieri  pomeriggio, nella chiesa di Sant’Uldarico, in via Farini, il vescovo Enrico Solmi ha presieduto la messa domenicale dei filippini per unirsi alla loro preghiera e ricordare le numerose vittime e dispersi. Per l’occasione, davanti alla chiesa colma di fedeli, è stata avviata una raccolta benefica che proseguirà fino a fine mese. 
«Ringraziamo i parmigiani – hanno affermato alcuni rappresentanti della comunità dell'arcipelago asiatico – per la grande generosità che ci hanno da subito dimostrato. In pochi giorni abbiamo raccolto oltre 2.500 euro, che invieremo al più presto nel nostro Paese, assieme ad altri beni, per aiutare le popolazioni colpite dal tifone».
La celebrazione si è aperta con un breve saluto del parroco, don Sergio Aldigeri. «Siamo lieti di accogliere il vescovo – ha esordito – che è qui presente per unirsi alla comunità filippina in questo momento di grande difficoltà». Monsignor Solmi ha quindi rivolto un forte messaggio di vicinanza ai numerosi fedeli filippini presenti alla messa. «Sono qui – ha esordito - a pregare con voi per le Filippine, per le persone care che sono morte, che sono disperse e per i loro famigliari. Insieme formiamo un’unica chiesa che prega e si sostiene a vicenda».
La lettura del vangelo da parte di don Corrado Mazza, nuovo parroco di San Quintino e San Vitale, ha anticipato l’omelia di monsignor Solmi. Il vescovo ha invitato i fedeli ad affidarsi a Cristo, che ha sconfitto la morte. «Il tifone è stato forte – ha dichiarato, dopo essersi scusato di non poter pronunciare la predica in lingua inglese – ma Gesù è più forte della morte. E’ morto il venerdì santo, ma è risorto la domenica di Pasqua. Questo vale per ognuno di noi, ma anche per le persone che soffrono per il tifone. Gesù rappresenta la comunione tra noi e le persone che sono morte e che ora vivono nella sua casa». Ogni credente è chiamato a vivere questa esistenza aiutando il prossimo. «Davanti a una tragedia, davanti alla croce di Gesù siamo chiamati a vivere in comunione, ad impegnarci per il nostro prossimo. Dobbiamo vivere l’amore, la luce di Cristo nella nostra famiglia, nella chiesa e nel mondo, sostenendo le persone che stanno male e che ora ricordiamo al Signore». 
Luca Molinari
Il cuore di Parma batte per le Filippine. In questi giorni tantissimi parmigiani hanno fatto sentire la loro vicinanza alla comunità filippina della nostra città offrendo un aiuto concreto alle popolazioni colpite dal tifone. Ieri  pomeriggio, nella chiesa di Sant’Uldarico, in via Farini, il vescovo Enrico Solmi ha presieduto la messa domenicale dei filippini per unirsi alla loro preghiera e ricordare le numerose vittime e dispersi. Per l’occasione, davanti alla chiesa colma di fedeli, è stata avviata una raccolta benefica che proseguirà fino a fine mese. «Ringraziamo i parmigiani – hanno affermato alcuni rappresentanti della comunità dell'arcipelago asiatico – per la grande generosità che ci hanno da subito dimostrato. In pochi giorni abbiamo raccolto oltre 2.500 euro, che invieremo al più presto nel nostro Paese, assieme ad altri beni, per aiutare le popolazioni colpite dal tifone».La celebrazione si è aperta con un breve saluto del parroco, don Sergio Aldigeri. «Siamo lieti di accogliere il vescovo – ha esordito – che è qui presente per unirsi alla comunità filippina in questo momento di grande difficoltà». Monsignor Solmi ha quindi rivolto un forte messaggio di vicinanza ai numerosi fedeli filippini presenti alla messa. «Sono qui – ha esordito - a pregare con voi per le Filippine, per le persone care che sono morte, che sono disperse e per i loro famigliari. Insieme formiamo un’unica chiesa che prega e si sostiene a vicenda».La lettura del vangelo da parte di don Corrado Mazza, nuovo parroco di San Quintino e San Vitale, ha anticipato l’omelia di monsignor Solmi. Il vescovo ha invitato i fedeli ad affidarsi a Cristo, che ha sconfitto la morte. «Il tifone è stato forte – ha dichiarato, dopo essersi scusato di non poter pronunciare la predica in lingua inglese – ma Gesù è più forte della morte. E’ morto il venerdì santo, ma è risorto la domenica di Pasqua. Questo vale per ognuno di noi, ma anche per le persone che soffrono per il tifone. Gesù rappresenta la comunione tra noi e le persone che sono morte e che ora vivono nella sua casa». Ogni credente è chiamato a vivere questa esistenza aiutando il prossimo. «Davanti a una tragedia, davanti alla croce di Gesù siamo chiamati a vivere in comunione, ad impegnarci per il nostro prossimo. Dobbiamo vivere l’amore, la luce di Cristo nella nostra famiglia, nella chiesa e nel mondo, sostenendo le persone che stanno male e che ora ricordiamo al Signore». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito"

gossip

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito" Foto

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram

social

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram: dominio Beyoncé e Selena Gomez 

Scocca l'ora di nove bellissime 50enni:  Cindy Crawford

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Piazzale Pablo e parco Falcone: scatta il divieto

ALCOLICI

Piazzale Pablo e parco Falcone: scatta il divieto

Pieveottoville

Schianto all'incrocio, muore un 55enne

appuntamenti

Sagre, concerti e street food: l'agenda del 24 e 25 aprile

Eventi 23, 24 e 25 aprile: viabilità modificata, divieto vendita bottiglie e lattine, info sui concerti - Guarda

Tornolo

Addio a Chiara Lusardi, una «roccia» di 103 anni

LIRICA

«Masnadieri» snobbati

CONCERTO

Brunori Sas, in Pilotta tutto bene

Lutto

Il Montanara piange Pessina

BORGO DELLE COLONNE

Assalto dei ladri al bar Portici

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

VENDITA DELLE AZIONI

Fiere, più sviluppo grazie al privato

incidente

Pedone investito in via Spezia: è grave

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

36a giornata

Super Santarcangelo, Feralpi incredibile rimonta (sulla Reggiana). Foggia in B

Sprint secondo posto: domani Albinoleffe-Pordenone e Padova-Ancona (ore 20.30) e Parma-Sudtirol (ore 20.45)

eventi

Mostra del fumetto: il Wopa come...Wonderland Gallery

cibo on the road

Castle Street Food, continua l'assedio a Fontanellato Gallery

lega pro

D'Aversa: "Ora deve tornare a scattare la scintilla dell'entusiasmo" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

televisione

Addio a Erin Moran, "Sottiletta" Joanie di Happy Days Videoricordo

1commento

nairobi

Difende gli animali, spari contro la scrittrice Kuki Gallmann: ferita

WEEKEND

VIDEO

Il ghepardo attacca la turista e cerca di azzannarla

foto dei lettori

Aspettando la 1000 Miglia: lo sguardo di Paolo Gandolfi Foto

SPORT

tragico schianto

Incidente mortale: addio al rugbysta Andrea Balloni

calcio

Dramma per Vidal: cognato ucciso a colpi di pistola alla testa

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"