personaggi

Ana, dalla Moldavia a Parma Miglior venditrice d'Italia

Ha iniziato come colf e ora è una donna realizzata: «Mai mollare»

Ana Damian

Ana Damian

Ricevi gratis le news
0

«Nella vita uno deve darsi degli obiettivi, avere dei sogni, altrimenti non ottiene nulla». Ana Damian gli obiettivi se li è dati: lasciare il proprio Paese, la Moldavia, per venire in Italia e trovare qualcosa da fare che le desse le soddisfazioni che sentiva di meritare. Perché a lei, oggi 34enne, la voglia di lavorare sodo non è mai mancata. E qui, nella nostra città, ce l'ha fatta. Così, dopo una decina d'anni in cui ha fatto la colf e la badante, sfacchinando anche 12 ore al giorno e correndo da una famiglia all'altra (ma sempre con il sorriso sulle labbra per non dare a vedere che era stanca), si è buttata in un lavoro non facile, che non tutti sono disposti a fare, in cui il successo dipende da quanta buona volontà - e pazienza - ci metti: la venditrice porta a porta di aspirapolvere, i classici Folletto. E Ana di impegno ne ha messo davvero tanto, se l'anno scorso è risultata la prima venditrice in Italia, con la bellezza di 1.510 apparecchi piazzati. «Tutto è nato da una specie di scommessa che avevo fatto con il presidente Patrizio Barsotti - ricorda -: l'anno scorso, quando ero risultata 75ª su 4.800 venditori, mi aveva detto che se l'anno dopo fossi arrivata fra i primi tre, mi avrebbe fatto un regalo». Lei l'ha preso molto sul serio, e per non sbagliare è arrivata prima. «Sono arrivata a vendere 24 apparecchi in un giorno con il porta a porta. Ma alle fiere anche 70-80». Come fa? «L'importante è essere positivi. Io poi sono una persona solare e sorridente, a cui piace entrare in sintonia con le persone. Mi piace parlare con tutti, confrontarmi, imparare cose nuove. Poi sono fortunata perché ho un marito e due figlie che mi stanno vicini e mi supportano». Ma soprattutto, dice, «non bisogna mollare mai, non scoraggiarsi. E poi, se ho lottato due anni per riuscire ad arrivare a Parma, cosa sarà mai se suono un campanello e mi dicono di no?». Due anni: tanto è durato il suo avventuroso viaggio per raggiungere la meta agognata, passando per Romania, Ucraina, Polonia, Germania, Austria, Repubblica Ceca, Russia, perfino Marocco, subendo imbrogli da parte di persone spregiudicate che promettevano visti e permessi di soggiorno, camminando a piedi per centinaia di chilometri, anche nelle gallerie ferroviarie, viaggiando sui treni che trasportavano carbone, rischiando perfino di annegare mentre cercava di guadare un fiume. E poi, finalmente, Parma. Ricorda molto bene il giorno in cui è arrivata: «Era la mattina del 30 settembre 2001, c'era un sole bellissimo e subito mi sono innamorata di questa città. Faccio anche i cappelletti, le lasagne, le melanzane, la pasta fatta in casa». Oggi parla un italiano perfetto, perfino con un accento parmigiano. E racconta di una signora a cui ha venduto un Folletto: «Dopo che mi ha fatto entrare in casa abbiamo parlato tantissimo e alla fine ci davamo del tu. Poi prima che uscissi mi ha detto: “In casa mia non ho mai fatto entrare nessun venditore: ho fatto entrare te proprio perché sei nostrana”. Non ho avuto il coraggio di dirle che non sono nemmeno italiana». Ma parmigiana ormai la è a tutti gli effetti. Anche se ora si sente realizzata, Ana ha ancora voglia di sognare e fare progetti: «Voglio andare avanti, fare carriera». E poi, non senza esitazione, confida il suo sogno più ambizioso: «Scrivere un libro sulla storia del mio viaggio verso l'Italia: è stato un viaggio emozionante, commovente, pieno di colpi di scena. Chissà, qualcuno potrebbe anche farci un film...».f.ban.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

PALLAVOLO A/2

Gibertini: «Il mio tris in Coppa Italia»

Testimonianze

In prima linea contro i tumori

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

Allarme

In dieci anni 166 medici in pensione

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat