24°

personaggi

Ana, dalla Moldavia a Parma Miglior venditrice d'Italia

Ha iniziato come colf e ora è una donna realizzata: «Mai mollare»

Ana Damian

Ana Damian

0

«Nella vita uno deve darsi degli obiettivi, avere dei sogni, altrimenti non ottiene nulla». Ana Damian gli obiettivi se li è dati: lasciare il proprio Paese, la Moldavia, per venire in Italia e trovare qualcosa da fare che le desse le soddisfazioni che sentiva di meritare. Perché a lei, oggi 34enne, la voglia di lavorare sodo non è mai mancata. E qui, nella nostra città, ce l'ha fatta. Così, dopo una decina d'anni in cui ha fatto la colf e la badante, sfacchinando anche 12 ore al giorno e correndo da una famiglia all'altra (ma sempre con il sorriso sulle labbra per non dare a vedere che era stanca), si è buttata in un lavoro non facile, che non tutti sono disposti a fare, in cui il successo dipende da quanta buona volontà - e pazienza - ci metti: la venditrice porta a porta di aspirapolvere, i classici Folletto. E Ana di impegno ne ha messo davvero tanto, se l'anno scorso è risultata la prima venditrice in Italia, con la bellezza di 1.510 apparecchi piazzati. «Tutto è nato da una specie di scommessa che avevo fatto con il presidente Patrizio Barsotti - ricorda -: l'anno scorso, quando ero risultata 75ª su 4.800 venditori, mi aveva detto che se l'anno dopo fossi arrivata fra i primi tre, mi avrebbe fatto un regalo». Lei l'ha preso molto sul serio, e per non sbagliare è arrivata prima. «Sono arrivata a vendere 24 apparecchi in un giorno con il porta a porta. Ma alle fiere anche 70-80». Come fa? «L'importante è essere positivi. Io poi sono una persona solare e sorridente, a cui piace entrare in sintonia con le persone. Mi piace parlare con tutti, confrontarmi, imparare cose nuove. Poi sono fortunata perché ho un marito e due figlie che mi stanno vicini e mi supportano». Ma soprattutto, dice, «non bisogna mollare mai, non scoraggiarsi. E poi, se ho lottato due anni per riuscire ad arrivare a Parma, cosa sarà mai se suono un campanello e mi dicono di no?». Due anni: tanto è durato il suo avventuroso viaggio per raggiungere la meta agognata, passando per Romania, Ucraina, Polonia, Germania, Austria, Repubblica Ceca, Russia, perfino Marocco, subendo imbrogli da parte di persone spregiudicate che promettevano visti e permessi di soggiorno, camminando a piedi per centinaia di chilometri, anche nelle gallerie ferroviarie, viaggiando sui treni che trasportavano carbone, rischiando perfino di annegare mentre cercava di guadare un fiume. E poi, finalmente, Parma. Ricorda molto bene il giorno in cui è arrivata: «Era la mattina del 30 settembre 2001, c'era un sole bellissimo e subito mi sono innamorata di questa città. Faccio anche i cappelletti, le lasagne, le melanzane, la pasta fatta in casa». Oggi parla un italiano perfetto, perfino con un accento parmigiano. E racconta di una signora a cui ha venduto un Folletto: «Dopo che mi ha fatto entrare in casa abbiamo parlato tantissimo e alla fine ci davamo del tu. Poi prima che uscissi mi ha detto: “In casa mia non ho mai fatto entrare nessun venditore: ho fatto entrare te proprio perché sei nostrana”. Non ho avuto il coraggio di dirle che non sono nemmeno italiana». Ma parmigiana ormai la è a tutti gli effetti. Anche se ora si sente realizzata, Ana ha ancora voglia di sognare e fare progetti: «Voglio andare avanti, fare carriera». E poi, non senza esitazione, confida il suo sogno più ambizioso: «Scrivere un libro sulla storia del mio viaggio verso l'Italia: è stato un viaggio emozionante, commovente, pieno di colpi di scena. Chissà, qualcuno potrebbe anche farci un film...».f.ban.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Kate & Amal: eleganza e bellezza (in verde e in rosso) Gallery

Londra

Kate & Amal incantano in verde e in rosso Gallery

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

2commenti

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e cioccolato fondente

RICETTA

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e fondente

Lealtrenotizie

Incidente: camion si ribalta a Stradella. Coinvolte due auto: ci sono feriti gravi. Lunga coda

via spezia

Incidente: camion si ribalta a Stradella. Coinvolte due auto: ci sono feriti gravi. Lunga coda

lega nord

Salvini "candida" la Cavandoli: "A Parma prima i parmigiani" Gallery

2commenti

via Baganza

Incidente in piazza Fiume: ambulanza sul posto

prostituzione

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

La triste storia di due ragazzine (una di loro incinta), tra la Libia e la nostra città 

4commenti

ateneo

Elezioni universitarie: Sinitra studentesca pigliatutto

LIRICA

La Fondazione del Regio istituisce l'Accademia Verdiana

Si parte con un corso di perfezionamento per 10 cantanti lirici

tra parma e milano

Re delle truffe tradito dalla pizza: preso nascosto nel sofà

Consiglio

La Provincia lascerà la sede di piazza della Pace

6commenti

tg parma

Borgotaro: gli alunni di elementari e medie disertano la scuola Video

Protesta delle mamme contro gli odori della Laminam

3commenti

Polizia

Furti al supermercato: quattro denunciati in poche ore. Tre sono minorenni

17commenti

lega pro

Dallara suona la carica: "Parma, lotteremo fino alla fine" Video

E ieri sera, il Matera ha battuto il Venezia 1-0 (Finale andata di Coppa Italia) - Da ieri, Munari e Frattali sono tornati in gruppo

Medesano

Omicidio-suicidio a Felegara, il ricordo degli amici: "Due coniugi legatissimi"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

8commenti

storie di ex

Prandelli e Pin, visita a Parma

SEMBRA IERI

1993: Parma-Reggiana derby ad alta tensione

Roma

Tecnici italiani uccisi in Libia: il pm chiede il rinvio a giudizio per 5 dirigenti Bonatti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

L'ambulanza bloccata e la legge «fai da te»

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

BARI

Neonata abbandonata in spiaggia e morta: fermata una 23enne

Terrorismo

"Metti una bomba a Rialto": arrestati jihadisti in centro a Venezia

6commenti

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

SPORT

gossip

Il nuovo amore di Valentino Rossi è una modella palermitana Video

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon