19°

Strajè-Stranieri

Il giro del mondo in bici parlando una sola lingua

Il giro del mondo in bici parlando una sola lingua
0

di Laura Ugolotti
Sono partiti il 16 marzo, da Parigi, in bicicletta. Se il loro viaggio finisse qui, a Parma, dove sono attivati sabato pomeriggio, già ci si dovrebbe togliere il cappello per tutti i chilometri macinati a forza di pedalate. Invece il viaggio di Rose Sanz e Cyrille Pinardon, che durerà due anni e li porterà a visitare tutti i continenti, è appena iniziato e la nostra città è solo una delle prime tappe. Una toccata e fuga, visto che già nella mattina di domenica sono ripartiti alla volta di Mantova, ma che non ha impedito loro di fare una breve visita al centro storico. Ovviamente in bicicletta.
Rose e Cyrille sono francesi, ma qui, ospiti di Angela Bergonzi e Eddy Vallara, comunicano in esperanto, una lingua artificiale, nata dalla fusione delle tante lingue europee e non solo, utilizzata da un milione e mezzo di persone. Mille e cinquecento di loro hanno inserito il loro nome nel «Pasporta Servo», il «servizio passaporto», un elenco di famiglie disponibili ad ospitare viaggiatori esperantisti provenienti da tutto il mondo. «In genere si fermano due o tre giorni - - racconta Angela Bergonzi, che non è nuova a questa esperienza -. Abbiamo già accolto viaggiatori provenienti da Praga, e una coppia, già avanti con gli anni, dalla Polonia, che grazie alla rete di esperantisti e all’ospitalità gratuita sono riusciti a fare il loro primo viaggio insieme; si sono trovati così bene a Parma che sono tornati altre due volte».
All’interno dell’associazione nazionale esperantista francese, di cui Rose e Cyrille fanno parte, si è formato il gruppo Biciklista Espetantista Movado Internacia, i cui membri uniscono alla passione per l’esperanto quella per la bicicletta. Ci sono voluti dodici mesi per organizzare l’itinerario. Rose lavora in Posta, a Parigi, e si è dovuta prendere tre anni sabbatici. Pedalare per due anni, attraverso paesi, continenti, stagioni, a bordo di una bicicletta non è impresa da poco. Anche dal punto di vista economico, si direbbe. In realtà Rose spiega che il viaggio non è poi così costoso: «Quando si è a casa, in poltrona, si è più portati ad acquistare; quando si è in giro in bicicletta, invece, ti basta il paesaggio e quello costa davvero poco. La bicicletta è economica e per la maggior parte del tempo siamo ospiti delle famiglie esperantiste, ci appoggiamo di volta in volta ai contatti della rete. Per il resto dormiamo in tenda, siamo attrezzati per tutte le necessità». Tra bicicletta e «bagagli» Rose e Cyrille viaggiano con 50 chili ciascuno. Nelle varie borse agganciate alle due ruote ci sono vestiti, attrezzi per la manutenzione delle bici, viveri, fornellini da campeggio, la tenda e quella che loro chiamano la «casa»; hanno una tenda-armadio, una che funge da cucina, una da camera da letto; e poi i sacchi a pelo, attrezzati per resistere anche a basse temperature.
Il viaggio di Rose e Cyrille non è solo vacanza. E non tanto perché mancano sdraio, ombrellone, pensione completa e relax, quanto perché a muoverli è uno scopo ben più nobile: portare in tutto il mondo quel messaggio di pace, fratellanza e scambi culturali che nell’esperanto trovano la concretizzazione linguistica. Dopo Mantova li aspetta Venezia, poi scenderanno verso la Grecia, l’Albania, Istanbul. Se otterranno i permessi necessari, Teheran e poi il Pakistan, fino all’India e alla Birmania. Da lì si imbarcheranno per Darwin e Sidney, in Australia; gireranno tutto il continente, poi partiranno alla volta di Vancouver, in Canada; scenderanno lungo la costa occidentale degli Stati Uniti e poi, Messico, Panama, Colombia, il Brasile e l'Argentina, per vedere le cascate di Iguazu. E ancora Dakar, in Africa, Lisbona e il ritorno a Parigi. Il nord Europa? «Lo abbiamo visitato, sempre in bicicletta, due anni fa - spiega Rose -, in un viaggio che toccò anche Polonia, Ungheria, fino ai confini con la Russia. Ora visitiamo il resto del mondo».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito"

gossip

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito" Foto

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram

social

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram: dominio Beyoncé e Selena Gomez 

Scocca l'ora di nove bellissime 50enni:  Cindy Crawford

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Pedone investito in via Spezia: è grave

incidente

Pedone investito in via Spezia: è grave

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

36a giornata

Super Santarcangelo, Feralpi incredibile rimonta (sulla Reggiana). Foggia in B

Sprint secondo posto: domani Albinoleffe-Pordenone e Padova-Ancona (ore 20.30) e Parma-Sudtirol (ore 20.45)

eventi

Mostra del fumetto: il Wopa come...Wonderland Gallery

cibo on the road

Castle Street Food, continua l'assedio a Fontanellato Gallery

lega pro

D'Aversa: "Ora deve tornare a scattare la scintilla dell'entusiasmo" Video

1commento

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

3commenti

gazzareporter

Un lettore: "Ma i vigili controlleranno anche le Harley Davidson?"

3commenti

SORBOLO

Quegli attori anti-truffa che educano i cittadini

Finto carabiniere

Truffati altri due anziani

l'agenda

Una domenica tra feste di primavera, aquiloni e treni storici

Lavori pubblici

Ecco il rinato «Lauro Grossi»

EMILIAMBIENTE

Massari: «Piena fiducia nel cda»

cadute

Incidenti in moto a Noceto e Berceto, grave una 46enne di Salso Video

Sanità

Visite «bucate», arrivano le prime multe

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

televisione

Addio a Erin Moran, "Sottiletta" Joanie di Happy Days Videoricordo

1commento

nairobi

Difende gli animali, spari contro la scrittrice Kuki Gallmann: ferita

WEEKEND

VIDEO

Il ghepardo attacca la turista e cerca di azzannarla

foto dei lettori

Aspettando la 1000 Miglia: lo sguardo di Paolo Gandolfi Foto

SPORT

tragico schianto

Incidente mortale: addio al rugbysta Andrea Balloni

calcio

Dramma per Vidal: cognato ucciso a colpi di pistola alla testa

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"