-5°

L'inchiesta

Un «esercito» di colf e badanti. E tante italiane

Più di diecimila persone in città e provincia. Aumenta il numero degli uomini: sono duemila

Un «esercito» di colf e badanti. E tante italiane
0

 

«Lavoravo in fabbrica, finché mio fratello non è stato colpito da una brutta malattia: aveva bisogno di cure e così, per quattro anni, gli sono stata accanto giorno e notte, mollando tutto il resto. Alla fine, però, lui non ce l’ha fatta ed io, a 45 anni, mi sono dovuta reinventare un lavoro, mettendo in pratica quanto imparato tutto quel tempo al fianco di mio fratello».
È così che Paola, d’origine umbra, è diventata assistente domestica, una delle oltre 990 mila in Italia secondo i dati 2012 dell’Inps, i più recenti a disposizione poiché per quelli dell’anno da poco terminato sono ancora in fase di elaborazione. A Parma, che con la provincia conta 10.163 colf e badanti (8.905 nel 2011), Paola ci è arrivata due anni fa, dopo aver pubblicato ovunque un annuncio «che ha molto colpito un uomo di 93 anni. Sono venuta in città per lavorare con lui - continua -, mentre oggi, dopo la sua morte, sono domestica a casa di una signora molto gentile, sempre a Parma. Alla mia età non mi avrebbe assunto più nessuno, ecco perché ho deciso di intraprendere questa strada - dice ancora Paola -: è un lavoro come tanti altri, svolto principalmente da persone straniere che però costano di più, vanno messe in regola e spesso restano 24 ore su 24 a fianco degli utenti soprattutto perché hanno bisogno di una casa. Io, invece, lavoro mezza giornata, riuscendo comunque a pagare l’affitto». Sempre secondo i dati Inps, sul totale di colf e badanti presenti nel parmense, 8.194 sono straniere: 661 provengono dall’Asia orientale, 931 dall’Africa settentrionale, 867 solo dalle Filippine e ben 5.483 dall’Europa dell’Est.
Negli ultimi anni, però, è in aumento il numero delle lavoratrici del settore di nazionalità italiana: 1.026 nel 2012, ad esempio, contro i 955 del 2011. E le ragioni, sono facilmente intuibili dalla testimonianza di Paola, contattata grazie ad un annuncio di lavoro trovato in rete: c’è crisi, perché non provarci? Lo confermano telefonicamente anche la signora Antonella, cinquantunenne residente a Parma, per la quale «questo lavoro è un modo per rimettersi sul mercato» e Ornella, 44 anni, ancora in attesa di una chiamata: «Finora l’ho fatto solo una volta, poi basta. Però, ho deciso comunque di non togliere l’annuncio perché ho bisogno di contribuire in qualche modo alle spese di casa». E probabilmente, è proprio questa una delle ragioni per cui il trend delle lavoratrici domestiche italiane nel parmense evidenzia aumenti soprattutto tra le over 40: in età compresa fino ai 60 anni, infatti, al 2012 ci sono ben 741 colf e badanti nate nel Belpaese, contro le 660 di un anno prima.
Inoltre, a svolgere questa professione, ci sono anche gli uomini. E nemmeno così pochi, visto che a Parma e provincia se ne contano ben 1.968, aumentati vertiginosamente nel giro di un decennio: nel 2003 erano appena 493.
«Prima facevo il cameriere, ma adesso sono disoccupato: mi piace dare una mano, sono anche volontario alla Pubblica e allora, se c’è la possibilità, perché non fare dell’assistenza a chi ne ha bisogno?» si chiede Davide, 39 anni, anche lui contattato grazie ad un annuncio in rete al quale, per adesso, «non ha ancora risposto nessuno». Maggiore fortuna, invece, l’hanno avuta i 68 parmensi di nascita impiegati in questo settore nel 2012. Più della metà sono over 35.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

1commento

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

2commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

1commento

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

2commenti

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto