12°

Diritti civili

Rifugiati politici e accoglienza: Parma prima in Italia

Finanziamento dal ministero dell'interno pari a 355 mila euro. Il Comune al vertice della classifica dei progetti per i richiedenti asilo

Rifugiati politici e accoglienza: Parma prima in Italia

Rifugiati politici

Ricevi gratis le news
1

 

Il Comune si aggiudica il primo posto a livello nazionale nella classifica dei progetti per l’accoglienza dei richiedenti asilo, e per l’assessore al Welfare, Laura Rossi, questo risultato mette la parola fine alle polemiche sull’assegnazione del servizio al Ciac.
Polemiche sollevate dalla Caleidos, la cooperativa modenese a cui era precedentemente affidata la gestione dei richiedenti asilo, e che si era ripresentata per continuare a seguire il progetto.
«C’era un gestore uscente, Caleidos, verso il quale non abbiamo alcun tipo di recriminazione, hanno lavorato bene - assicura la Rossi - solo che l’amministrazione ha voluto cambiare la logica di partecipazione a questi progetti, preferendo scegliere la strada della coprogettazione. Fra i due progetti presentati, la commissione tecnica ha scelto quello del Ciac. Per questo l’altra concorrente ha presentato ricorso al Tar, che è stato poi respinto dal tribunale amministrativo. A questo punto il riconoscimento arrivato dal ministero dell’Interno dà ulteriore soddisfazione».
Visto l’esito positivo di una vicenda che era sconfinata dal Comune all’aula di un tribunale, l’assessore si toglie un ultimo sassolino dalla scarpa, per replicare a chi aveva accusato l’ente di pressapochismo.
«Questo è il classico esempio che dimostra come le polemiche siano molto propagandistiche - taglia corto la Rossi -. Noi abbiamo risposto coi fatti alle critiche che ci sono state rivolte».
Entrando nel merito del progetto, quello presentato dal Comune in coprogettazione con il Ciac si è aggiudicato il primo posto nella graduatoria del ministero dell’Interno - dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione, ottenendo così un finanziamento pari a 355.636,60 euro su un costo complessivo di 496.414,60 euro.
I soldi serviranno a finanziare i 34 posti riservati ai rifugiati, e l’obiettivo del progetto intitolato «Una città per l’asilo 2014-2016» è la gestione del servizio di accoglienza, integrazione e tutela per i richiedenti e i titolari di protezione internazionale e umanitaria, nel quadro dello Sprar, il sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati.
«La durata del percorso di assistenza di ogni rifugiato - precisa l’assessore - è di un anno, durante il quale la persona, oltre ad ottenere accoglienza e consulenza giuridica, avrà a disposizione anche corsi di insegnamento della lingua e tirocini formativi. Fino ad oggi abbiamo notato che 12 mesi sono stati un tempo sufficiente per permettere a molti dei rifugiati di procedere autonomamente nel percorso di integrazione».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    05 Aprile @ 03.45

    Per migliorare i e rendere più rapido il percorso dell'integrazione, di noi a loro, e non viceversa, a Salsomaggiore, in tempo di quaresima, non di ramadan, il Comune ha addirittura chiamato, per indottrinarci, una convertita veneta ed un tele predicatore, con tanto di hijab l'una e di barba foltissima l'altro. Tutti a Salso, mi raccomando, domenica 6, alle ore 17,per eventuali nuove conversioni.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

bullismo

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

tg parma

Fra la gente di Colorno, tutti al lavoro contro il fango Video

solidarietà

Lentigione, i volontari parmigiani al lavoro per liberare le case dal fango Foto

alluvione

Rischio nuova piena: evacuazione totale di Lentigione Foto

Due intossicati a causa di un generatore elettrico

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Montagna

Corniglio, «class action» contro Enel?

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

grosseto

Abusa della figlia di 5 anni, arrestato

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260