21°

32°

Strajè-Stranieri

L'Avis Parma lirica entra in moschea e raccoglie 46 nuovi donatori

L'Avis Parma lirica entra in moschea e raccoglie 46 nuovi donatori
1

di Laura Ugolotti

La sezione Avis di base Parma Lirica da venerdì ha 46 nuovi donatori. In tanti, all’interno della comunità islamica di Parma, hanno accolto l’appello di Maurizio Vescovi che si è recato alla moschea di via Campanini con una delegazione formata dal presidente della sezione, Guglielmo Giovanni Baccaro, da Marco Lori, Franco Somacher, Mario Di Egidio e Giorgio Bruni, e prima della preghiera del venerdì ha parlato ai numerosi presenti della donazione di sangue. Le nuove adesioni si vanno ad aggiungere ad un elenco che contava già altri quaranta nomi di uomini e donne appartenenti alla comunità islamica.

«Questo risultato è molto importante, abbiamo sempre bisogno di nuovi donatori - ha commentato soddisfatto Maurizio Vescovi, direttore sanitario della sezione Avis Parla Lirica -. Li ho visti molto partecipi durante l’incontro di oggi; c'è stato anche un momento di commozione quando ho detto loro che donare sangue è un po' come pregare e alla fine è partito, spontaneo, un applauso. Fatto del tutto eccezionale, perché in genere è assolutamente vietato applaudire in moschea».

La delegazione di Parma Lirica si era già incontrata un paio di mesi fa con Farid Mansouri, capo della comunità islamica e Khalid Zidane, referente della comunità per il progetto della Provincia volto alla sensibilizzazione delle comunità straniere per la donazione. «Era emerso il loro desiderio di diventare donatori per partecipare attivamente ai bisogni della comunità; un desiderio che si è fatto anche più vivo dopo l’emergenza sangue creata in seguito al terremoto a L’Aquila».

La comunità islamica di Parma conta circa un migliaio di persone, un bacino importante a cui attingere per trovare nuovi donatori, senza contare le altre comunità di stranieri. Lo stesso principio sta animando anche l’Avis nazionale,  visto che ormai gli stranieri rappresentano una quota importante della popolazione. Ad oggi sono 86 i potenziali volontari, che come da prassi, saranno sottoposti alla visita di idoneità, ma l’obiettivo dell’Avis Parma Lirica è di arrivare in tempi brevi al centinaio. La prima donazione, collettiva, sarà organizzata nella moschea di via Campanini. «La loro è una donazione che vale doppio -  commenta Vescovi -, perché da una parte risponde ad un’esigenza sanitaria concreta di sangue, plasma e piastrine, e dall’altra ha una funzione sociale, cioè abbatte le barriere tra gli uomini di comunità diverse».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • valerio

    04 Maggio @ 00.39

    Maurizio, diversi anni fa mi hai fatto diventare donatore. Te ne sono grato e mi complimento per la tua nuova, lodevole iniziativa. Non ci si sente più buoni a essere donatori, ma in piccola parte utili sì. Gocce di vita.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

botta e risposta pizzarotti / scarpa

ELEZIONI 2017

Pizzarotti-Scarpa, la sfida finale Video-intervista doppia

di Chiara Cacciani

15commenti

Lealtrenotizie

Affluenza a Parma: 30,93% alle 19

elezioni 2017

Affluenza a Parma: 30,93% alle 19  Video

1commento

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

4commenti

polizia

Furto al Bar Squisjto ad Alberi di Vigatto

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

7commenti

gazzareporter

San Pancrazio, il degrado continua Gallery

CHIESA

Montecchio, cambia il parroco: arriva don Orlandini da Reggio

Don Romano Vescovi, originario di Neviano, lascia Bibbiano per l'eremo di Salvano (Quattro Castella)

polizia

Torna all'Esselunga per un altro furto (di supercalcolici): denunciato un 22enne

3commenti

L'AGENDA

Una domenica da vivere nella nostra provincia

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

2commenti

Sant'Ilario d’Enza

Ladro aveva in auto del parmigiano rubato, sarà donato alla Caritas

Notato dai Cc vicino a supermarket, aveva precedente specifico

1commento

SERIE B

Mercato: Lucarelli domani annuncia il suo futuro

Abitudini

Auricolari, quando il rischio si corre a piedi

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

caldo

Al Nord arrivano i temporali. Ieri caldo percepito 49° a Ferrara (41° a Parma)

SOCIETA'

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

Moto

Valentino Rossi da leggenda ad Assen, battuto Petrucci

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse