-4°

Strajè-Stranieri

Alessandra, in Angola dalla parte dei bambini

Alessandra, in Angola dalla parte dei bambini
1

«Adesso sono qui, ma ho lasciato il mio cuore là, in Angola, fra quella gente».
Così ha spiegato Alessandra Cattani, medico chirurgo volontario fidentino, che ha lavorato per due anni nell’ospedale di Chiulo, in Angola, uno dei Paesi più poveri dell’Africa sub-sahariana. «Il mio mondo è là, fra quei bambini, che se riescono a salvarsi, quando se ne vanno in braccio alla mamma - ha raccontato Alessandra - ti guardano con quegli occhioni spalancati e mentre ti salutano con la manina ti dicono: “Ciao dotora”. E allora ti si riempie il cuore di tenerezza».
«Dai parti cesarei all’ortopedia e alle ustioni, là dovevo occuparmi di tutto, pur essendo responsabile della Pediatria. Ma quando ti si presenta una qualsiasi emergenza devi trovare il coraggio per affrontarla, pur di salvare delle persone. Trattandosi di un grande ospedale rurale, completamente isolato e in mezzo alla savana, con la città più vicina a tre ore di jeep, capita che arrivino donne gravide che hanno camminato a piedi per giorni. Ricordo che è arrivata una giovane incinta che stava morendo per emorragia interna, accompagnata dalla mamma. Il bimbo era morto, mentre lei si è salvata. E ho ancora impressa quella immagine, con sua madre che non avendo nulla da offrire mi ha preso le mani e me le ha baciate per ringraziarmi. E quante volte una madre mi ha messo fra le braccia il proprio bimbo morente, stremata dalla fatica e dalla disperazione, giunta dopo ore e ore di cammino, a piedi, nella savana. Quante volte ho visto tante lacrime, di gioia o di lutto. Eppure, nonostante la miseria e la sofferenza di una vita dura e difficile, mai come fra questa gente ho percepito tanto amore per la vita, tanta capacità di apprezzare le piccole cose di tutti i giorni. Tanta volontà di rialzarsi e sorridere. Pur nella povertà, sono persone di una gratitudine immensa».
«Si vedono ancora bimbi che sembrano scheletrini, col ventre gonfio e la testa grossa e scarna. E i piccoli, là, muoiono non solo per malattie gravi come malaria, meningite, Aids, ma anche per tetano, morbillo o per una banale diarrea o polmonite, semplicemente perchè arrivano tardi in ospedale. Sono stati due anni intensi che mi hanno cambiato la scala delle priorità nella vita. Acqua fredda, niente tv, poca luce. Ma si vive lo stesso e forse meglio che avere tutto. E questo mi fa sentire viva e felice».S.L.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliana

    19 Maggio @ 18.40

    Le persone meravigliose come Alessandra ci fanno riconciliare con la vita.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

DATI

Collecchio, boom di nascite

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

6commenti

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

8commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

3commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

25commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

Rigopiano

Cinque estratti vivi, cinque ancora da salvare: i soccorsi continuano nella notte

Mondo

Trump: ''Da oggi l'America viene prima'' Video

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery