10°

19°

Strajè-Stranieri

I controlli alle "kebaberie"

0

LETTERA - I controlli alle «kebaberie»

Signor direttore, in data odierna alla pagina 9 della Gazzetta di Parma è stata pubblicata la notizia dell'avvenuta ispezione di tre esercizi commerciali di ristorazione (c.d. «kebaberie»), «due in via Bixio e uno in via Imbriani», da parte di agenti della Polizia Municipale e di tecnici dell'Ausl di Parma. Nel corso di tale attività i pubblici ufficiali avrebbero riscontrato, secondo l'autore dell'articolo, varie irregolarità e in particolare «condizioni igieniche precarie, violazioni della normativa sulla documentazione e la tracciabilità. (...) Scegliere di mangiarsi un kebab poteva rappresentare un rischio». Si tratterebbe di «magagne abbastanza sfacciate. (...) Oltre a una pulizia approssimativa degli arredi e delle attrezzature sono stati riscontrati problemi diversi: cibi conservati insieme a prodotti non alimentari, presenza di materiale inadeguato nelle cucine, assenza di barriere contro gli insetti nelle finestre, assenza della documentazione e, quindi, della possibilità di tracciare i prodotti, assoluta mancanza di idoneità negli spazi di servizio come spogliatoi e servizi igienici e l'assenza del manuale di autocontrollo». Conseguentemente sarebbero state irrogate sanzioni pecuniarie a carico dei titolari degli esercizi, altresì intimati ad adeguarsi alle prescrizioni dell'Autorità: «ventiquattro ore di tempo per provvedere alla pulizia e settantadue ore per produrre la documentazione di legge. Pena la chiusura, prima temporanea, poi addirittura definitiva». Il signor Bentchakal Youssef, titolare dell'impresa individuale di ristorazione che opera sotto l'insegna «L'Eremo» presso i locali ubicati in via Imbriani n. 39/A, non ha subito nei giorni scorsi alcuna ispezione. In via Imbriani è ubicato un altro esercizio di ristorazione c.d. «kebaberia»; che opera sotto l'insegna «Lo Sfizio», il cui titolare ha riferito al mio assistito di non aver ricevuto alcune recente visita da parte di agenti della Polizia Municipale e di tecnici Ausl. La notizia, che allo stato appare inveritiera e infondata, è cagione di gravissimi danni patrimoniali e non patrimoniali a carico del mio assistito signor Bentchakal Youssef, in proprio e quale titolare dell'impresa individuale «L'Eremo» con sede in via Imbriani n. 39/a: danni di cui fin d'ora egli intima l'integrale risarcimento, a tal fine riservandosi di agire in giudizio nelle sedi più opportune nei confronti di tutti coloro che possano esserne ritenuti a qualsiasi titolo responsabili. Intima altresì per mio tramite l'immediata smentita ovvero rettifica della notizia inveritiera e infondata pubblicata su codesta testata in data odierna, anche ai sensi e con le modalità di cui alla l. 8 febbraio 1948, n. 47 e successive modificazioni, fatta salva ogni più ampia riserva.

Avv. Michele Megha

Prendiamo atto della posizione di Bentchakal Youssef. Da parte nostra, ci limitiamo a riportare uno stralcio del comunicato ufficiale sull'operazione, diffuso il 21 maggio dall'Ufficio stampa del Comune: «Tre kebab controllati in Oltretorrente per verificarne il rispetto delle norme igienico-sanitarie e della documentazione: le attività non sono risultate in regola, con conseguenti sanzioni e prescrizioni per i titolari. L’operazione è stata condotta questa mattina da Polizia municipale e Azienda Unità sanitaria locale, su segnalazione del Quartiere e di alcuni cittadini che lamentavano lo stato di degrado igienico degli esercizi. Due dei kebab sono in via Bixio, il terzo in via Imbriani; i controlli sono stati effettuati da quattro agenti di PM e due tecnici dell’Ausl (...)».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

3commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

7commenti

Occhiello

230317 Notizia 8

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

Lutto

Addio a "monnezza": è morto il grande Tomas Milian Gallery Video

1commento

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

motogp

Qatar, prime libere: domina Vinales. Rossi solo nono

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery