19°

29°

Strajè-Stranieri

Kebab in regola. Chiuso un distributore di bevande

Kebab in regola. Chiuso un distributore di bevande
Ricevi gratis le news
0

Il sindaco chiude un distributore automatico: al proprio interno c’erano anche bevande alcoliche che, senza alcun controllo, potevano essere acquistate da minori. Con questa motivazione è stata notificata al proprietario dell’attività, in strada D’Azeglio, l’ordinanza di cessazione fino a quando non si sarà «concretizzato – si legge nell’ordinanza – un sistema che garantisca la cessazione della fonte di pericolo per l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana, rappresentata dalla vendita indistinta di bevande alcoliche, da accertarsi mediante verifica della Polizia municipale».
I controlli hanno riguardato anche gli altri tre distributori automatici sparsi per la città, non sono stati riscontrate irregolarità tuttavia le verifiche continueranno anche nei prossimi giorni. Proprio i distributori automatici sono stati al centro di diversi esposti da parte dei cittadini all’Amministrazione, circa la vendita indistinta di alcolici. Segnalazioni che hanno permesso di attivare controlli mirati.
Intanto, dopo il primo accertamento ai tre kebab multati giovedì scorso, gli operatori hanno riscontato l’adempimento delle prescrizioni: ora questi esercizi sono in regola con le normative igienico-sanitarie e di rintracciabilità del prodotto. Gli esercizi infatti avevano 24 ore di tempo per provvedere alla pulizia e 72 ore per produrre la documentazione richiesta, pena sanzioni ulteriori.
«Il nostro dovere è quello della tutela dei cittadini – spiega il comandante della Polizia municipale Giovanni Maria Jacobazzi – Per questo continueranno i controlli insieme anche al personale dell’Ausl. Tuttavia stiamo parlando di controlli amministrativi, per i quali le normative di riferimento danno particolare importanza alle procedure di autocontrollo da parte degli stessi titolari. Ed è per questa ragione, per non macchiare indelebilmente un’attività con una pubblicità negativa, che abbiamo deciso di non fornire i nomi dei kebab sanzionati in Oltretorrente, che ora hanno sanato la propria situazione e si presentano in regola».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

SOS ANIMALI

Ritrovati a Bargone due cuccioli abbandonati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti