Strajè-Stranieri

"Ho perso casa, dove dormiranno i miei bimbi?"

"Ho perso casa, dove dormiranno i miei bimbi?"
Ricevi gratis le news
3

Davide Barilli
Gli occhi, neri come olive, sono bistrati di lacrime che solo l'orgoglio tiene a bada.  Ai piedi calza ciabatte arabe. Di quelle che la moda definisce etniche. Ma in lui non simboleggiano altro che un origine magrebina. Tunisino: segni particolari, disperato. Ma la sua è una disperazione venata di attese senza illusioni: domani mattina, ore 8, sarà sfrattato dalla casa dove vive con moglie e quattro figli piccoli. Sventaglia, come una bandiera bianca, un foglio liso e consunto come una pergamena per tutte le volte  che lo ha fatto vedere in cerca di aiuto. «Non so più cosa fare per aiutare mia moglie e i miei bambini: non voglio che finiscano in mezzo a una strada», esordisce Mabrouk Abdeddaiem, 35 anni, operaio disoccupato da otto mesi. «La ditta per cui lavoravo, regolarmente assunto, da sei anni, si è trovata in difficoltà e ha dovuto lasciare a casa  degli operai, così ho perso il lavoro». Mostra i  documenti in regola, la carta di soggiorno  valida fino al 2012. Tira avanti con un sussidio di alcune centinaia di euro che gli sarà pagato fino ad agosto. Poi stop. Denaro che gli serve per comperare da mangiare ai bambini (rispettivamente nove, sette, cinque anni, oltre al piccolino di soli  tredici mesi che, tra l'altro, ha problemi di salute). Morale della favola, dopo aver perso il lavoro e non essere più riuscito a trovarne un altro («dovunque vada mi dicono tutti che c'è crisi, che è un momentaccio»)  Mabrouk ammette di non essere  più riuscito a raggranellare i soldi per pagare l'affitto della casa dove abita e da cui domani sarà sfrattato. Per l'appartamento, nella zona di via dei Mille, ci volevano 620 euro al mese. «Da quando ho perso il lavoro non sono più riuscito a farcela.... mi vergogno, ma non avevo i soldi per l'affitto». Il padrone di casa ha portato pazienza per un bel po'. Ma poi le procedure per liberare l'abitazione si sono messe in moto. E adesso, dopo che lo sfratto - datato ad aprile - è diventato  esecutivo, l'operaio tunisino non sa più dove sbattere la testa. Ora le urgenze (anzi, le priorità)  sono molto più brucianti.  «Non ce l'ho assolutamente con il proprietario che è stato  fin troppo paziente;  io attendevo che il Comune mi concedesse una casa popolare. Sono iscritto  alle liste, ma mi dicono che occorre aspettare... facile a dire, ma io dove li faccio dormire mia moglie e i miei quattro bambini. Fossi solo io mi arrangerei anche sotto un ponte, ma con loro come faccio»? C'è anche  un altro problema. In Tunisia Mabrouk non ha più nessuno, i genitori sono morti. E anche la moglie, in Africa,  ha solo un padre molto anziano. Nessun altro: ecco perchè non  è neanche possibile far tornare moglie e bambini in  Tunisia, almeno per l'emergenza. «E poi i miei bambini non vogliono tornare in Africa, hanno gli amici qui, hanno fatto le scuole qui: loro si sentono piccoli parmigiani». Dietro l'angolo c'è lo sfratto, l'ufficiale giudiziario, i mobili da caricare su un camion. A meno che: «Aiutatemi, sono una persona onesta, non ho mai avuto problemi con nessuno, chiedo una casa per la mia famiglia e un lavoro». Il conto alla rovescia è cominciato. Con una preghiera e un grido (sommesso e dignitoso) di aiuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • antonio

    15 Febbraio @ 14.12

    perchè non interviene la bce, dato che nei trattati europei si parla di giustizia, eguaglianza, sviluppo , progresso, sociale...tutte chiacchiere , tanto si aiutano solo gli speculatori . Ci sono anche tanti italiani così...

    Rispondi

  • theresia

    16 Novembre @ 14.43

    medispiace x questa famiglia povere bambini che si trovano per stada questigiorni.ma la tua gente non posano aiutarti mi sembrate sempre unito a fare certe cosa ,allora anche questa posano fare aiutart.ciao

    Rispondi

  • giuliana

    17 Giugno @ 15.45

    Non ho niente contro questo signore in particolare, la mia è una constatazione generale. Come mai questi islamici possono permettersi di sfornare figli come conigli? E tutte quelle associazioni che si sono moltiplicate per favorire figli altrui, e sempre con soldi altrui, non hanno insegnato loro come fanno gli italiani a limitare le nascite? o forse allah non lo permette? Anche la chiesa cattolica non lo permette, ma almeno siamo liberi di agire secondo coscienza e assumerci le nostre responsabilità, quando possibile, in proporzione alle disponibilità economiche. Già, ma circola ancor più forte la voce che l'Italia è il paese del Bengodi, la repubblica delle banane, ...bello Italia:tutto gratis...

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

IL CASO

Collecchio dichiara guerra al gioco d'azzardo

LUTTO

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

La storia

«Il mio viaggio da incubo sull'Intercitynotte»

San Prospero

«I lupi? Ci fanno più paura i ladri nelle case»

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

allarme maltempo

L'Enza e il Taro fanno paura: vertice notturno. Sorbolo, ponte chiuso fino a domani (Paura a Vignale: il video)

5commenti

Incidenti

Corcagnano e via Spezia: due pedoni investiti, sono in gravi condizioni Video

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

MALTEMPO

Ghiaccio (le foto) e black-out, Lucchi: "Berceto in ginocchio" Video: il Baganza fa paura

anteprima Gazzetta

Un altro grave incidente sulla Massese

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

Ladri, rifiuti, droga: non c'è pace. Ma qualcuno "resiste". Parlano i commercianti

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

UNIVERSITA'

Smart Production Lab 4.0 al servizio del futuro

di Katia Golini

ITALIA/MONDO

COREA DEL NORD

Pyongyang prepara la guerra batteriologica?

manhattan

Esplosione a New York: "Bombardano il mio Paese (Bangladesh) volevo vendetta" Mappa - Foto - Il momento dell'esplosione

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS