-1°

Strajè-Stranieri

"Ho perso casa, dove dormiranno i miei bimbi?"

"Ho perso casa, dove dormiranno i miei bimbi?"
3

Davide Barilli
Gli occhi, neri come olive, sono bistrati di lacrime che solo l'orgoglio tiene a bada.  Ai piedi calza ciabatte arabe. Di quelle che la moda definisce etniche. Ma in lui non simboleggiano altro che un origine magrebina. Tunisino: segni particolari, disperato. Ma la sua è una disperazione venata di attese senza illusioni: domani mattina, ore 8, sarà sfrattato dalla casa dove vive con moglie e quattro figli piccoli. Sventaglia, come una bandiera bianca, un foglio liso e consunto come una pergamena per tutte le volte  che lo ha fatto vedere in cerca di aiuto. «Non so più cosa fare per aiutare mia moglie e i miei bambini: non voglio che finiscano in mezzo a una strada», esordisce Mabrouk Abdeddaiem, 35 anni, operaio disoccupato da otto mesi. «La ditta per cui lavoravo, regolarmente assunto, da sei anni, si è trovata in difficoltà e ha dovuto lasciare a casa  degli operai, così ho perso il lavoro». Mostra i  documenti in regola, la carta di soggiorno  valida fino al 2012. Tira avanti con un sussidio di alcune centinaia di euro che gli sarà pagato fino ad agosto. Poi stop. Denaro che gli serve per comperare da mangiare ai bambini (rispettivamente nove, sette, cinque anni, oltre al piccolino di soli  tredici mesi che, tra l'altro, ha problemi di salute). Morale della favola, dopo aver perso il lavoro e non essere più riuscito a trovarne un altro («dovunque vada mi dicono tutti che c'è crisi, che è un momentaccio»)  Mabrouk ammette di non essere  più riuscito a raggranellare i soldi per pagare l'affitto della casa dove abita e da cui domani sarà sfrattato. Per l'appartamento, nella zona di via dei Mille, ci volevano 620 euro al mese. «Da quando ho perso il lavoro non sono più riuscito a farcela.... mi vergogno, ma non avevo i soldi per l'affitto». Il padrone di casa ha portato pazienza per un bel po'. Ma poi le procedure per liberare l'abitazione si sono messe in moto. E adesso, dopo che lo sfratto - datato ad aprile - è diventato  esecutivo, l'operaio tunisino non sa più dove sbattere la testa. Ora le urgenze (anzi, le priorità)  sono molto più brucianti.  «Non ce l'ho assolutamente con il proprietario che è stato  fin troppo paziente;  io attendevo che il Comune mi concedesse una casa popolare. Sono iscritto  alle liste, ma mi dicono che occorre aspettare... facile a dire, ma io dove li faccio dormire mia moglie e i miei quattro bambini. Fossi solo io mi arrangerei anche sotto un ponte, ma con loro come faccio»? C'è anche  un altro problema. In Tunisia Mabrouk non ha più nessuno, i genitori sono morti. E anche la moglie, in Africa,  ha solo un padre molto anziano. Nessun altro: ecco perchè non  è neanche possibile far tornare moglie e bambini in  Tunisia, almeno per l'emergenza. «E poi i miei bambini non vogliono tornare in Africa, hanno gli amici qui, hanno fatto le scuole qui: loro si sentono piccoli parmigiani». Dietro l'angolo c'è lo sfratto, l'ufficiale giudiziario, i mobili da caricare su un camion. A meno che: «Aiutatemi, sono una persona onesta, non ho mai avuto problemi con nessuno, chiedo una casa per la mia famiglia e un lavoro». Il conto alla rovescia è cominciato. Con una preghiera e un grido (sommesso e dignitoso) di aiuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • antonio

    15 Febbraio @ 14.12

    perchè non interviene la bce, dato che nei trattati europei si parla di giustizia, eguaglianza, sviluppo , progresso, sociale...tutte chiacchiere , tanto si aiutano solo gli speculatori . Ci sono anche tanti italiani così...

    Rispondi

  • theresia

    16 Novembre @ 14.43

    medispiace x questa famiglia povere bambini che si trovano per stada questigiorni.ma la tua gente non posano aiutarti mi sembrate sempre unito a fare certe cosa ,allora anche questa posano fare aiutart.ciao

    Rispondi

  • giuliana

    17 Giugno @ 15.45

    Non ho niente contro questo signore in particolare, la mia è una constatazione generale. Come mai questi islamici possono permettersi di sfornare figli come conigli? E tutte quelle associazioni che si sono moltiplicate per favorire figli altrui, e sempre con soldi altrui, non hanno insegnato loro come fanno gli italiani a limitare le nascite? o forse allah non lo permette? Anche la chiesa cattolica non lo permette, ma almeno siamo liberi di agire secondo coscienza e assumerci le nostre responsabilità, quando possibile, in proporzione alle disponibilità economiche. Già, ma circola ancor più forte la voce che l'Italia è il paese del Bengodi, la repubblica delle banane, ...bello Italia:tutto gratis...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

ladri in azione

Secondo furto in pochi giorni alla fattoria di Vigheffio Video

1commento

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

anteprima

Polemica clochard, contro la Chiesa un attacco "strano" Video

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

Ausl

Meningite e vaccini: attivata un'e-mail per chiedere informazioni ai medici

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

36commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Parma

Ancora una settimana di gelo, possibili nuove nevicate in Appennino Video

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

Senzatetto

Tante iniziative per i senzatetto. E' polemica fra il Comune e la Diocesi

5commenti

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

23commenti

musica

Giulia, una stella del jazz pronta a brillare

La felinese è in finale al Concorso Bettinardi

Gazzareporter

Il Mondo di Flo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

11commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

sindacati

Trasporto aereo, differito lo sciopero del 20

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video