Strajè-Stranieri

«Uno straniero mio compaesano». Borrini si racconta

«Uno straniero mio compaesano». Borrini si racconta
0

Lorenzo Sartorio
Ricordi, sensazioni, emozioni. Ma soprattutto tanto sentimento nell’ultimo libro scritto da Rolando Borrini «Uno straniero mio compaesano» (Silva editore).  Un volume nel quale l'autore, stimato medico parmigiano, residente storico del quartiere Cittadella all’ombra del campanile della chiesa del Sacro Cuore, manifesta tutta la sua sensibilità,  il suo profondo essere cristiano, l'attenzione per la natura, per le piccole e grandi cose della vita: dagli occhi innocenti di un bambino, alle mani tremanti di un vecchio a panorami fiabeschi, riprodotti nel libro, che testimoniano la bellezza del Creato.

Un  volume  da leggere, ma soprattutto da meditare,  scritto con una penna il cui pennino è stato intinto  nell’inchiostro  di una vita ricca di gioie, soddisfazioni, dolori, speranze e attese. Borrini, uomo paziente, mite, un passato giovanile di militante di Azione Cattolica, desidera comunicare con il lettore trasmettendo le sue sensazioni, i suoi sublimi sentimenti di uomo e cristiano. Desidera  far partecipe il lettore di quella corsa della vita che lo vede ancora gareggiare in grande solitudine per raggiungere quel traguardo che un tempo conquistava con le sue forti gambe di scalatore sulle cime dolomitiche.
La presentazione del volume, il cui ricavato come i precedenti quattro  va  a favore degli Amici della Sierra Leone che aiuta i missionari saveriani a far crescere nello studio un popolo libero, pacifico e saggio, è affidata a don Nando Bonati,  lettore, estimatore, ma soprattutto amico fraterno dell’autore. E, proprio nella sua presentazione, don Nando descrive il Borrini che conosciamo tutti: l’uomo saggio, buono, generoso «che ritorna a raccontare e a raccontarsi  come in una favola».

Ma il messaggio vero del libro di Borrini è compreso alla perfezione da don Bonati: «l’importante è non aver paura, non rassegnarsi nella storia passata. Il lettore può ritrovare speranza per vivere, non per rassegnarsi al futuro». Oltre i deliziosi racconti, Borrini, tra un capitolo e l’altro «quasi a stemperare la tensione che il raccontare porta con sé - scrive don Nando -  ritorna  poeta» capace di dolcissimi versi simili  a pennellate. Immagini di rara bellezza che riverberano i colori magici delle secolari piante della Cittadella, fedeli compagne  dell’anziano medico che ora, dalla finestrella della sua vita, rivede e risente i suoni, i profumi e le fragranze del suo mondo piccolo e grande.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)