20°

36°

IL CASO

I tunisini di Parma: perché non possiamo votare?

La protesta degli esclusi dalle elezioni per il rinnovo del Parlamento

I tunisini di Parma: perché non possiamo votare?
Ricevi gratis le news
4

E’ il primo voto dopo «la libertà conquistata nel 2011. Ma ancora dobbiamo combattere per far valere i nostri diritti di tunisini all’estero. L’esito delle elezioni sarà fasullo, perché non ci permettono di scegliere».
E’ questo il coro unanime che si leva dal circolo Argonne che ieri, durante l’ultima chiamata alle urne per il rinnovo elettorale del parlamento tunisino, ha dovuto fare i conti con disagi pesantissimi. E se la matematica non è un’opinione è difficile parlare di semplici errori: «Siamo in 3 mila solo a Parma. Com’è possibile che in questa circoscrizione, che dovrebbe includere anche la comunità di Piacenza, la lista degli aventi diritto conti solo 1200 persone?». Difficile rispondere. E non si può che rimanere basiti di fronte agli elenchi appesi fuori all’ex circoscrizione di quartiere dove sono annotati nomi di minorenni (che non potrebbero votare), persone che hanno abbandonato l’Italia ormai da anni o che addirittura sono venute a mancare di recente.
A fare il quadro della situazione sono Sihem Ben Abdelafou, una giovane scrutinatrice e Khammassi, 50 anni, parmigiano d’adozione ormai dal 1999. «Al contrario intere famiglie si sono presentate qui per scoprire solo all’ultimo del brusco cambio di circoscrizione. Invece che a Parma avrebbero dovuto andare a Genova o Palermo». E le comunicazioni ufficiali? Mai arrivate. Un nuovo duro colpo inferto al popolo tunisino «che credeva profondamente di aver riconquistato la democrazia dopo la Primavera araba. Qui non si discute dell’esito delle votazioni, ma della mancata possibilità di scegliere». Una storia che secondo molti si ripete, «purtroppo nemmeno dopo la rivoluzione è cambiato nulla».
Dall’amarezza alla rabbia il passo è breve: per calmare alcuni animi un po’ troppo accesi è occorso l’intervento di una Volante. Fortunatamente, all’arrivo degli agenti, il signore che aveva perso le staffe era già stato allontanato e ricondotto alla calma. «Oggi – ieri per chi legge – vogliamo lanciare un appello al nostro Paese: non dimenticatevi di noi. Siamo all’estero, ma comunque rimaniamo tunisini e contribuiamo al sostentamento della nostra terra. Molti di noi hanno le famiglie ancora là e spesso tornano a casa, alimentando anche il tessuto economico. Sentiamo le interviste in tv e vengono snocciolate cifre ben distanti dalla realtà. La maggior parte delle comunità all’estero non ha potuto esprimere la propria preferenza non certo per assenteismo». Schietta e senza paura Sihem, racconta una situazione che fa paura: «Non sappiamo neppure a cosa siano dovuti questi presunti errori, l’unica certezza è che se qualcuno dovesse vincere non sarebbe certo perché è stato scelto dal popolo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • annamaria

    28 Ottobre @ 14.58

    Forse perchè molto spesso, anzi troppo spesso, gli stranieri in Italia simuovono da un posto all'altro chiedendo la residenza ovunque e non cancellandosi da quella precedente, oppure perchè danno nomi fasulli e vivono con più identità. Insomma, smettiamola di dare la colpa a qualche ufficio anagrafe o a qualche impiegato o al sistema in generale. Un pò di ordine tra di voi non guasterebbe.. PS: poichè rimangono sempre tunisini (o di altre nazionalità) ed è giustissimo, e poichè desiderano contribuire alla politica del loro paese, si ricordi di questa situazione chiunque voglia regalare cittadinanze italiane come fossero cioccolatini.

    Rispondi

  • paola

    28 Ottobre @ 08.49

    andate a fare casino a casa vostra - ne abbiamo a sufficienza dei nostri !!!!!

    Rispondi

  • patti

    27 Ottobre @ 21.33

    ....andate a perdere le staffe la', così' intanto votate! O no?!

    Rispondi

  • RENZ

    27 Ottobre @ 16.24

    R E N Z

    Eh, ogni popolo ha le sue gatte da pelare...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La Cina dice no a Justin Bieber per "cattivo comportamento"

Musica

La Cina dice no a Justin Bieber per "cattivo comportamento"

Suicida Chester Bennington, cantante dei Linkin Park

Musica

Suicida Chester Bennington, cantante dei Linkin Park Video

Barbara Weldens

Barbara Weldens

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Moto contro auto in via Traversetolo: un ferito grave

incidente

Scontro fra una moto, due auto e un camion in via Traversetolo: un ferito grave

Autostrada

Bisarca perde due auto in A1: traffico in tilt per ore. Traffico: code in Autocisa

Traffico sostenuto nel pomeriggio

Delitto San Leonardo

Solomon incontra il papà: "Non volevo ucciderle"

8commenti

CALCIO

Coppa Italia: il Parma inizia in trasferta con il Bari. Si gioca il 6 agosto

via picasso

"Sosta" al bar Tato nella notte: il ladri svuotano tre slot machine

L'amarezza del proprietario: il video

1commento

carabinieri

Pusher in viale Vittoria: un lettore fotografa il blitz La sequenza

tg parma

Operato alla testa, il sindaco di Varsi resta in Rianimazione Video

Parma

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata 

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

4commenti

fisco

Ingrosso di elettronica: maxi-frode da 60 milioni. Anche Parma coinvolta

Accoglienza

Ma cosa fanno i profughi? Ecco la loro giornata tipo

5commenti

Scurano

Il camionista: «Così ho evitato una tragedia»

Personaggi

Dal Crazy Horse alla laurea

1commento

Felino

Soldi nelle slot invece che ai figli: condannato

2commenti

COMUNE

Un caso di dengue a Parma: disinfestazione in via Imbriani e al Barilla Center

Tecnici in azione per tre notti

1commento

parma calcio

I 40 anni di capitan Lucarelli: speciale Gazzetta Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

Auto

Rischio cartello in Germania, crollo dei titoli in Borsa

grecia

Scossa di 6,7: due turisti morti e 200 feriti a Kos Foto Video

SPORT

parma calcio

Qui Pinzolo: la foto-cronaca del primo giorno di allenamenti

Ciclismo

Tour de France: il norvegese Hagen vince in Provenza

SOCIETA'

MANTOVA

Amiche muoiono per un incidente in scooter. Quell'ultimo video su Fb

Era qui la festa

Sorbolo: facce da... girone dei golosi Foto

MOTORI

EMISSIONI

Anche Audi gioca d'anticipo: interventi su 850mila diesel

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up