IL CASO

I tunisini di Parma: perché non possiamo votare?

La protesta degli esclusi dalle elezioni per il rinnovo del Parlamento

I tunisini di Parma: perché non possiamo votare?
Ricevi gratis le news
4

E’ il primo voto dopo «la libertà conquistata nel 2011. Ma ancora dobbiamo combattere per far valere i nostri diritti di tunisini all’estero. L’esito delle elezioni sarà fasullo, perché non ci permettono di scegliere».
E’ questo il coro unanime che si leva dal circolo Argonne che ieri, durante l’ultima chiamata alle urne per il rinnovo elettorale del parlamento tunisino, ha dovuto fare i conti con disagi pesantissimi. E se la matematica non è un’opinione è difficile parlare di semplici errori: «Siamo in 3 mila solo a Parma. Com’è possibile che in questa circoscrizione, che dovrebbe includere anche la comunità di Piacenza, la lista degli aventi diritto conti solo 1200 persone?». Difficile rispondere. E non si può che rimanere basiti di fronte agli elenchi appesi fuori all’ex circoscrizione di quartiere dove sono annotati nomi di minorenni (che non potrebbero votare), persone che hanno abbandonato l’Italia ormai da anni o che addirittura sono venute a mancare di recente.
A fare il quadro della situazione sono Sihem Ben Abdelafou, una giovane scrutinatrice e Khammassi, 50 anni, parmigiano d’adozione ormai dal 1999. «Al contrario intere famiglie si sono presentate qui per scoprire solo all’ultimo del brusco cambio di circoscrizione. Invece che a Parma avrebbero dovuto andare a Genova o Palermo». E le comunicazioni ufficiali? Mai arrivate. Un nuovo duro colpo inferto al popolo tunisino «che credeva profondamente di aver riconquistato la democrazia dopo la Primavera araba. Qui non si discute dell’esito delle votazioni, ma della mancata possibilità di scegliere». Una storia che secondo molti si ripete, «purtroppo nemmeno dopo la rivoluzione è cambiato nulla».
Dall’amarezza alla rabbia il passo è breve: per calmare alcuni animi un po’ troppo accesi è occorso l’intervento di una Volante. Fortunatamente, all’arrivo degli agenti, il signore che aveva perso le staffe era già stato allontanato e ricondotto alla calma. «Oggi – ieri per chi legge – vogliamo lanciare un appello al nostro Paese: non dimenticatevi di noi. Siamo all’estero, ma comunque rimaniamo tunisini e contribuiamo al sostentamento della nostra terra. Molti di noi hanno le famiglie ancora là e spesso tornano a casa, alimentando anche il tessuto economico. Sentiamo le interviste in tv e vengono snocciolate cifre ben distanti dalla realtà. La maggior parte delle comunità all’estero non ha potuto esprimere la propria preferenza non certo per assenteismo». Schietta e senza paura Sihem, racconta una situazione che fa paura: «Non sappiamo neppure a cosa siano dovuti questi presunti errori, l’unica certezza è che se qualcuno dovesse vincere non sarebbe certo perché è stato scelto dal popolo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • annamaria

    28 Ottobre @ 14.58

    Forse perchè molto spesso, anzi troppo spesso, gli stranieri in Italia simuovono da un posto all'altro chiedendo la residenza ovunque e non cancellandosi da quella precedente, oppure perchè danno nomi fasulli e vivono con più identità. Insomma, smettiamola di dare la colpa a qualche ufficio anagrafe o a qualche impiegato o al sistema in generale. Un pò di ordine tra di voi non guasterebbe.. PS: poichè rimangono sempre tunisini (o di altre nazionalità) ed è giustissimo, e poichè desiderano contribuire alla politica del loro paese, si ricordi di questa situazione chiunque voglia regalare cittadinanze italiane come fossero cioccolatini.

    Rispondi

  • paola

    28 Ottobre @ 08.49

    andate a fare casino a casa vostra - ne abbiamo a sufficienza dei nostri !!!!!

    Rispondi

  • patti

    27 Ottobre @ 21.33

    ....andate a perdere le staffe la', così' intanto votate! O no?!

    Rispondi

  • RENZ

    27 Ottobre @ 16.24

    R E N Z

    Eh, ogni popolo ha le sue gatte da pelare...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo: Andrea Delogu

L'INDISCRETO

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

PARMA

Renzi: "Da noi proposte concrete, dagli altri invenzioni"

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice Video

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

4commenti

anteprima gazzetta

60 anni della legge Merlin, cosa è cambiato nella prostituzione (a Parma)

tg parma

Edicola in stazione ultimo giorno: domani saracinesca chiusa Video

METEO

Perturbazione in arrivo: previste piogge e neve fra collina e montagna

Sarà colpito prima il centro-sud, poi anche il nord Italia (Emilia-Romagna compresa)

gazzareporter

I cinghiali attraversano la strada a Tabiano Video

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

1commento

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

2commenti

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

parma

Lucarelli non molla: "Per la A ci proveremo fino alla fine"

1commento

parma calcio

Le pagelle in dialetto parmigiano Video

Iren

Parma-Venezia al Tardini, esposizione contenitori rifiuti sabato entro le 9: le vie coinvolte

PARMA

Il centro muore? Lettori uniti: "Servono incentivi e sicurezza"

Continua il dibattito fra i parmigiani

1commento

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

SOCIETA'

roma

Via vai di calvi in negozio: droga nascosta nei bigodini, arrestato parrucchiere

salute

Infertilità maschile, la prima causa è l'inquinamento

MOTORI

MOTORI

Mazda CX-5 subito amici: il Suv dal feeling immediato

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto