-5°

Strajè-Stranieri

Ramadan, un mese sacro per 10 mila musulmani

Ramadan, un mese sacro per 10 mila musulmani
1

 Mara Varoli

Un milione e duecento mila. Tanti sono i musulmani in Italia che nel fine settimana inizieranno il Ramadan, il mese sacro.
A Parma, se ne contano dieci mila, tutti fedeli di Allah. Che per trenta giorni dovranno rispettare digiuno e preghiera, al seguito dell'Iman.
«Il via arriverà domani o sabato - dice Khalid Zidane, responsabile della moschea di via Campanini -: tutto dipende dal calendario lunare e dall'annuncio del Centro islamico europeo, che ha sede a Parigi. E lo sapremo solo in tempo reale, quindi ancora non si può dire».
I musulmani della nostra città provengono da terre diverse, ma non tutti sono praticanti: la maggior parte arriva dal Nord Africa, circa il 70 per cento. E oggi si contano una cinquantina di parmigiani che hanno abbracciato l'Islam e che quindi adesso inizieranno il Ramadan: un mese intero lontano dai piaceri della gola e dalle tentazioni della carne. Ma che cosa è il Ramadan? «E' Allah che lo ordina - ricorda Zidane - per far provare a tutti i musulmani come soffrono i poveri, quando non hanno da mangiare. Una regola che viene dettata da Dio supremo nel Corano. E così si digiuna dall'alba al tramonto e lo stomaco va in ferie, riposando per un mese: tra l'altro è consigliato dai medici, per vivere meglio».
Trenta giorni in cui non si potrà mangiare alla luce del sole, ma nemmeno bere, fumare e fare sesso: «Digiuno per l'appunto, dall'alba al tramonto - continua Zidane - e solo nelle ore notturne si può mangiare, non abbondantemente perchè lo stomaco deve rimanere leggero, bere, non alcol chiaramente, dormire con la propria compagna e fumare, anche se nell'Islam le sigarette sarebbero proibite. Quella del Ramadan è un'occasione importante per avvicinarsi al creatore: un mese sacro che trova nel ventisettesimo giorno la notte del destino, in cui ogni musulmano pregando riceve la benedizione di Dio: è Dio che esaudisce i desideri e cancella i peccati. Non a caso, il Corano dice che la notte del destino è meglio di mille mesi di preghiera». 
Trenta giorni in cui si è chiamati a pregare per ben cinque volte al giorno, anche se l'appuntamento più importante è quello serale: alle 22 con l'ultima preghiera. E alla volta, la moschea di via Campanini può contenere anche centinaia di musulmani: «Tutti sono chiamati a pregare - sottolinea Zidane -, persino i bambini e le donne, che hanno un loro spazio. Il nostro centro è piuttosto grande, 600 metri quadrati per l'esattezza, e quindi può ospitare tanta gente. Solo le donne in stato di gravidanza o che allattano, i minorenni, gli anziani e i malati non sono obbligati a praticare. A giorni dovrebbe arrivare anche l'Imam, la nostra guida spirituale che in ogni preghiera leggerà il Corano per oltre un'ora. L'Imam giungerà dallo Yemen: lo stiamo aspettando, perchè ancora non gli hanno rilasciato il visto».
E per chi non ha una casa dove poter mangiare, nella moschea sarà allestita ogni sera una grande tavolata, proprio prima dell'ultima preghiera. Una tavolata per una trentina di persone. C'è chi come i marocchini si cucina l'harira ovvero una zuppa di carne di capra o di manzo con i legumi, chi come i tunisini si prepara la shorba, una ricetta fatta di carne e verdura, e chi come i senegalesi si sfama con il riso. Insomma, a ognuno il suo piatto. L'importante è rispettare le regole e ciò che Allah vieta dalla mattina alla sera.   
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliana

    21 Agosto @ 11.41

    Come mai non viene riservato analogo spazio alla Quaresima, che dura quaranta giorni come il ramadam, e comporta restrizioni alimentari purificatorie come il ramadam? La maggior parte dei cristiani cattolici ha considerato una conquista di libertà svincolarsi da quelli che sembravano obblighi assurdi, e adesso volete far credere che gli stessi siano così rincretiniti da togliersi tanto di cappello e considerare degne di rispetto le stesse cose IMPOSTE da altri?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

6commenti

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

8commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

3commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery