12°

Strajè-Stranieri

Colf e badanti, si parte: via alla regolarizzazione

Colf e badanti, si parte: via alla regolarizzazione
Ricevi gratis le news
0

 Partono gli adempimenti per  regolarizzare colf e badanti in nero. I datori di lavoro che  vorranno avviare la procedura di emersione dal lavoro irregolare  potranno cominciare da oggi a pagare il contributo di 500 euro per  ciascun lavoratore utilizzando l’apposito modello F24,  reperibile agli sportelli bancari o postali e sui siti  dell’Agenzia delle Entrate, del ministero del Lavoro,  dell’Interno e dell’Inps.

Potranno avvalersi della procedura -  prevista dal cosiddetto  decreto anticrisi -  i datori di lavoro che al 30 giugno 2009  hanno impiegato irregolarmente da almeno tre  mesi lavoratori  italiani, comunitari o extracomunitari. 
Scatterà  poi la fase 2: la  presentazione della domanda di regolarizzazione, dal primo al 30  settembre. Per i lavoratori italiani o comunitari va presentata  all’Inps, mentre per quelli extracomunitari dovrà essere  presentata on line attraverso il sito del ministero dell’Interno  (www.interno.it). Non ci sono graduatorie a tempo né quote  d’ingresso, quindi le domande presentate il 30 settembre avranno  le stesse possibilità di ammissione di quelle presentate il primo   settembre; la compilazione e l’invio del modulo on line sono  completamente gratuiti. Potrà essere fatta richiesta per un  numero massimo di tre lavoratori (una colf e due badanti). I  datori di lavoro delle colf dovranno avere un reddito non  inferiore a 20.000 euro l’anno, nel caso di famiglia composta da  un solo soggetto che percepisce reddito,  o 25.000 euro per i  nuclei familiari con più soggetti che percepiscono reddito. Per  le badanti è necessaria una certificazione sanitaria che  attesti la non autosufficienza della persona da accudire.
Dal primo ottobre lo Sportello unico per l’immigrazione  riceverà le domande per colf e badanti extracomunitarie.  Acquisito il parere della questura su eventuali motivi ostativi  al rilascio del permesso di soggiorno, il datore di lavoro e il  lavoratore saranno convocati per la verifica delle dichiarazioni  rese per via informatica nella domanda di emersione,  l'acquisizione delle documentazioni reddituali o sanitarie  necessarie, la verifica dell’avvenuto versamento del contributo  di 500 euro. Successivamente si procederà alla stipula del  contratto di soggiorno attraverso la sottoscrizione  dell’apposito modello da parte del datore di lavoro e del  lavoratore.
In Italia, secondo una recente fotografia della categoria  scattata dal Censis, per una famiglia su dieci colf e badanti  sono ormai indispensabili. Dal 2001 ad oggi il loro numero è  aumentato del 37%: in totale sono circa 1 milione e mezzo, di  cui il 71,6% è di origine immigrata. Lavorano in media 35 ore  alla settimana e guadagnano circa 930 euro netti al mese. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica, sorrisi e divertimento al Primo Piano

FESTE

Serata di festa al Primo Piano: ecco chi c'era Foto

X-Factor - Lite Fedez-Agnelli

televisione

Lite mai vista a X-Factor: Fedez insulta Agnelli e se ne va

Foto sexy della Leotta in rete: coinvolto un minorenne

Procura

Foto sexy della Leotta in rete: coinvolto un minorenne

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Ascanio Celestini al Parco e Otello a Noceto

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Pontetaro, protestano i parrocchiani: campane spente all'alba

IL CASO

Pontetaro, protestano i parrocchiani: campane spente all'alba

DROGA E UBRIACHI

Parco Ducale, la rabbia dei parmigiani

6commenti

Weekend

Il sabato in provincia? Tutti gli eventi in agenda

CALCIO

Il Parma a Carpi vuole rimanere in testa alla classifica Diretta dalle 15

Fidenza

Ladro di biciclette colto sul fatto

APPENNINO

Schia, lo skilift Prato Grosso riaperto a breve

Fidenza

Defabiani, il tenore che aveva esordito con il liscio

Imprese

Gea Niro Soavi «Factory of the year»

Palanzano

E' morto Ugolotti: durante la guerra venne graziato da un tedesco

Sorbolo

Domenica ponte sull'Enza chiuso, i percorsi alternativi

GAZZAREPORTER

Impressioni di novembre: Parma nella nebbia Fotogallery

Foto del lettore Ruggero Maggi - Scarica l'app Gazzareporter per inviarci foto e video

METEO

Nel weekend arrivano piogge in Emilia e neve in Appennino

Allerta gialla per l'Emilia occidentale

via Bixio

Imbrattato il linguistico del Marconi Gallery

5commenti

PARMA

Lei non lo ama, lui la minaccia e dà coltellate al portone per entrare

Serata di follia in via Pedretti: denunciato un 31enne

GAZZAFUN

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

1commento

CARABINIERI

Furto con esplosione a Piacenza: i banditi fuggono verso Parma 

Presa d’assalto cassa continua uffici, autori fuggiti con denaro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'autonomia regionale e quel ponte chiuso

di Stefano Pileri

AUTOSTRADA

A1: caselli chiusi per lavori a Parma e Fidenza

ITALIA/MONDO

CRIMINALITA'

Ecco come i ladri entrano nei nostri appartamenti Video

TORINO

Incinta a 11 anni dopo lo stupro: arrestato vicino di casa

SPORT

Moto

Biaggi non torna indietro: "La mia carriera è finita"

SERIE B

Empoli-Frosinone 3-3 rocambolesco. Il Parma sempre primo

SOCIETA'

IL DISCO

Seconds Out, la leggenda dei Genesis dal vivo

striscia

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

5commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A 2018, svelati gli interni

motori

Confronto tra KTM 390 Duke, Honda CB 500 F e BMW G 310 R