10°

Strajè-Stranieri

Ramadan per 10 mila musulmani

Ramadan per 10 mila musulmani
20

di  Laura Ugolotti

E' iniziato venerdì sera con la preghiera delle 22 il Ramadan, il mese sacro dei musulmani.
Nella moschea di via Campanini si sono ritrovati quasi in 300; rigorosamente divisi, uomini e donne, nei loro costumi tradizionali, hanno pregato per quasi due ore per celebrare l’inizio del periodo dell’anno più importante per la religione islamica: quello dedicato alla purificazione, all’avvicinamento a Dio, alla propria fede.
Il digiuno (sawm), uno dei cinque pilastri dell’Islam, è solo uno dei precetti previsti dal Corano per il Ramadan. 
Più in generale questo è il periodo in cui non solo il corpo viene purificato (dall’alba al tramonto non è possibile mangiare né bere nulla, così come non si può fumare nè accoppiarsi), ma anche l’anima. 
Un po' più buoni
«Un po' come accade per voi a Natale - spiega Khalid Zidane, portavoce della comunità islamica di Parma -: si diventa tutti un po' più buoni». Il Corano prevede infatti che per 30 giorni si rinunci all’ira, all’odio, all’invidia, al nervosismo; anche i conflitti vengono riappacificati.
Una grande gioia
Saliha vive a Parma da diversi anni, ma è originaria del Marocco: «All’inizio del Ramadan - spiega - si pensa sempre che stia cominciando un periodo impegnativo, ma in realtà una volta finito quasi dispiace. E’ un momento di grande gioia perché ci si ritrova puri davanti a Dio. Il digiuno poi non è un problema, siamo abituati».
Il secondo Ramadan
Questo è il secondo Ramadan che la comunità islamica di Parma celebra nella moschea di via Campanini: «Per noi è importante avere un luogo spazioso in cui pregare tutti insieme - aggiunge Saliha -. Durante il mese sacro si prega di più, siamo più numerosi e per noi è anche un modo di ritrovarci. E’ un momento di incontro, oltre che di preghiera». E' contenta Saliha, perché, dice «ora possiamo davvero festeggiare il Ramadan come si deve, e viverlo appieno, come una comunità; anche meglio di quanto è possibile fare in Marocco».
Diecimila persone
La comunità islamica conta circa 10 mila persone, solo a Parma; in provincia sono almeno il doppio, distribuiti nelle diverse comunità (Fidenza, Langhirano, Salsomaggiore, Traversetolo, Colorno, Collecchio) che si sono dotate di una piccola moschea. Il fatto che quest’anno il Ramadan abbia coinciso con un mese estivo, in cui molti musulmani sono in vacanza, ha inevitabilmente ridotto le presenze, ma nei prossimi giorni saranno comunque centinaia le persone che si ritroveranno in moschea per pregare. 
La moschea affollata
«In genere arriviamo a contare anche 500, 600 fedeli - spiega Khalid -, molto più che nei normali giorni di preghiera, in cui arriviamo ad essere al massimo un centinaio». Venerdì sera la moschea era affollata; marocchini, algerini, nigeriani, senegalesi, pachistani; tante nazionalità diverse, ma unite da un’unica religione.
«Ogni comunità ha le proprie tradizioni - spiega ancora Khalid - , ma nella fede diventiamo una persona sola, ancora di più durante il Ramadan».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • A

    20 Settembre @ 01.08

    Ma come mai sulle notizie riguardanti i crimini commessi dai mussulmani c'è pieno di commenti e su quelli commessi dagli altri no??? Vi siete accorti che in Brasile è stato ucciso un missionario italiano? I vostri commenti dove sono, sempre di omicidio si tratta, o forse gli omicidi commessi dai non mussulmani sono meno gravi?

    Rispondi

  • MARIO

    18 Settembre @ 16.54

    MA CHE VADANO A CASA LORO, CI VOLEVA UNA SUPER TASSA PER CHI APRIVA UNA MOSCHEA IN ITALIA, LORO CI DISPREZZANO PERO VENGONO QUA, PERCHE SE UNA LORO FIGLIA SI SPOSA POI CON UN ITALIANO IL PADRE L'AMMAZZA...........................ADDIRITTURA ARRIVARE AD AMMAZZARE SUA FIGLIA PURCHE NON STIA CON UN ITALIANO VUOL DIRE CHE PROPRIO ANCHE LORO CI DISPREZZANO... MA PER VIVERE VENGONO QUA, E PRETENDONO SENZA SPENDERE NEANCHE UN EURO QUA PERCHE MANDANO TUTTO NEL LORO PAESE....................E NOI COME FESSI LI ACCOGLIAMO!!!!!! MA...............

    Rispondi

  • parmense doc

    25 Agosto @ 19.46

    altro reato stamattina ( ma anche il giornale fa il ramadan?): NORDAFRICANO SCIPPA DONNA AL PARCO DUCALE in bici....alla faccia del ramadan..sono più buoni ma solo tra loro...per lgi infedeli niente

    Rispondi

  • parmense docv

    25 Agosto @ 17.15

    per ALESSIA: vai a moletolo e vedi come SPADRONEGGIANO IN PISCINA, molestando ragazze, tuffandosi con la rincorsa ect,m se per te rubare fuori dalla piscina le auto...non è un problema? finchè capita aghli altri fai la BUONA,,,,poi il fatto che anche gli italiani commettano reati non significa portare qui migliaia di clandestini che occupano il 70% di via Burla

    Rispondi

    • io

      26 Agosto @ 21.27

      Ma come mai alla fine del Ramadan mangiano tutta quella carne l'halal poi è un vero orrore vegetariana convinta ma dov'è la bontà??

      Rispondi

  • AMINE

    25 Agosto @ 15.20

    Io non so veramente da dove arriva tutta quest"ignoranza (NEL BUON SENSO),,ma facciamo confusione fra MUSULMANO con MAROCCHINO , e ISLAM con IMMIGRAZIONE ,,io COME giovane musulmano e che sto faccendo il ramadan in una piena convinzione invito tutti gli italianii ainsi tutti gli europei a cercare il vero senso dell"islam ...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

 Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini

NATALE

Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini Foto

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

6commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

polfer

Teneva 17 dosi di cocaina nel reggiseno: arrestata

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

3commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

3commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

calendario

Scorci, tradizioni e personaggi. Dodici mesi di Parma illustrata

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti