19°

Strajè-Stranieri

Cademartini, un "cervello in fuga" ad Harvard per inventare il futuro

Cademartini, un "cervello in fuga" ad Harvard per inventare il futuro
0

Roberta Marcuccilli
Si considera un ragazzo normale. «Ma - ammette - mia moglie la pensa diversamente». Parmigiano, 31 anni, emigrato negli States, la scienza nel sangue: Ludovico Cademartiri si racconta ai lettori.
Da Parma ad Harvard, come c'è arrivato?
Durante l’ultimo anno all’Ulivi scoprii un nuovo corso chiamato Scienza dei materiali, a cavallo tra la chimica e la fisica. Veniva offerto per la prima volta all’università di Parma. Interessato a entrambi i settori, mi iscrissi. Anche considerando le prospettive lavorative. Durante il mio ultimo anno universitario a Parma decisi di lasciare l’Italia e mandai diverse domande all’estero. Fui ammesso come dottorando all’università di Toronto, nel gruppo del professor Ozin, molto famoso nella Chimica dei materiali. L’anno scorso ho conseguito il dottorato e sono stato assunto come postdoctoral fellow ad Harvard da George Whitesides, uno dei chimici più famosi al mondo.
Di cosa si occupa esattamente?
A Toronto sviluppammo una nuova classe di polimeri (le molecole alla base delle plastiche, colle e altri materiali). Ad Harvard sto sviluppando nuovi metodi per il controllo e l’estinzione di fiamme, per la cattura dell’anidride carbonica, e per l’elettronica molecolare.
Che cosa l’ha spinta a lasciare l’Italia e stabilirsi negli States?
Il mio contratto ad Harvard è di due anni. È solo un trampolino per arrivare al posto fisso che mi potrebbe capitare ovunque. Lasciare il proprio Paese per periodi più o meno lunghi fa parte del normale percorso formativo degli scienziati. Questo nomadismo più o meno forzato è uno degli aspetti più belli ma anche più amari del nostro lavoro. L’emigrazione è un trauma che trovo difficile spiegare a chi non è mai andato lontano dalla propria terra.
Nell’immaginario collettivo il nostro Paese, per i giovani ricercatori, è piuttosto limitante. Il suo pensiero?
Il problema ha tre aspetti principali. Da un lato, l’Europa è un continente con una cultura radicata e un suo aspetto è che ci fidiamo relativamente poco dei giovani. Su di loro si investe poco, da loro si esige poco e ci si aspetta poco. È un problema culturale di cui si è coscienti solo marginalmente. Da un altro lato, manca in Europa una cultura diffusa dell’impatto che ha la ricerca di alto livello nella creazione di ricchezza. Il mio supervisore fondò la Genzyme nel 1982, basandosi su alcune sue scoperte. Ora si tratta di una ditta del valore di miliardi di euro e che assume migliaia di dipendenti. Non c'è nulla, in linea di principio, che renda questo impossibile in Italia. Infine, la tradizionale gestione dei finanziamenti nel nostro paese ha inavvertitamente sponsorizzato e radicato una gestione politica e non ottimale delle risorse economiche e umane. In Nord America il sistema è molto semplice. Assumere un nuovo professore in chimica costa attorno ai due milioni di dollari. Se incapace, viene licenziato al termine del periodo di prova di 5 anni e bisogna sborsare altri due milioni per assumere un altro.
Oltre alla passione per la chimica, ne ha altre?
Mia moglie e la musica.
Presto terrà un seminario a Milano.  Di cosa parlerà?
Sono stato invitato dal Dipartimento di Scienza dei Materiali dell’università Bicocca a tenere un seminario sui nuovi materiali polimerici che sviluppai a Toronto. L’appuntamento è il primo settembre.
Progetti per il futuro?
A ottobre inizierà la campagna assunzioni per posti da professore in tutto il mondo. Voglio creare materiali che limitino l’erosione del suolo e prevengano la desertificazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Parma

Grave un pedone investito alla Crocetta

Via Imbriani

Vende 1.600 dosi in pochi mesi: condannato a 4 anni

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

2commenti

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

13commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

1commento

tg parma

Formaggio contraffatto: 27 indagati, l'inchiesta coinvolge Tizzano e Torrile Video

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CALCIO

Buffon a quota 1000

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

CONCERTO

Mario Biondi al Regio, voce e ricordi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

TREVISO

19enne uccide la ex: era incinta di sei mesi

MILANO

"Ho rotto il femore a un'anziana per allenarmi": primario accusato di lesioni

SOCIETA'

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

Luca Donadel

"La verità sui migranti": il video che fa discutere il web

5commenti

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano