-4°

INIZIATIVA

Case aperte ai migranti: via al progetto «Adotta un rifugiato»

Case aperte ai  migranti: via   al progetto «Adotta un rifugiato»
0

Sono 224 i rifugiati accolti nel Parmense negli ultimi 11 mesi, in gran parte giovani poco più che maggiorenni richiedenti asilo o titolari di protezione. Di questi un centinaio a Parma. Per favorire la loro integrazione nel territorio, il Ciac onlus (Centro immigrazione, asilo e cooperazione internazionale) propone un progetto ambizioso alle famiglie di Parma e Fidenza, chiedendo loro di ospitare per alcuni mesi un rifugiato, per sostenerlo nel completamento dei percorsi di autonomia e integrazione, in un contesto protetto e caratterizzato dalle relazioni. Il titolo del progetto «Rifugiati in famiglia» ha senso ovunque si posizioni l’accento, perché il rifugiato entrando in famiglia si sente protetto e con maggior forza continua la strada verso una vita integrata.
Il progetto parmense nasce da un’idea di Ciac e Consorzio Communitas onlus, la rete di 13 diocesi promossa dalla Caritas nazionale, che ha sostenuto lo scorso anno in altri territori il progetto «Rifugiato a casa mia». È una sperimentazione nazionale nell’ambito dello Sprar, il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati nazionale, svolta in continuità con i progetti «Una città per l’asilo» (capofila Comune di Parma) e «Terra d’asilo» (capofila Comune di Fidenza). I candidati all’accoglienza, in gran parte giovani maggiorenni fuggiti da guerre e persecuzioni, sono selezionati tra coloro che stanno per concludere l’esperienza annuale dei progetti Sprar attivi sul territorio provinciale, all’interno dei quali sono stati dapprima accolti e poi coinvolti in corsi di italiano e percorsi di orientamento all’integrazione. Si tratta quindi di persone in grado di cercarsi o gestire un’attività lavorativa e gli spostamenti necessari, che però non sono ancora completamente autonomi.
«In questa fase la famiglia può essere un modello da imitare, un esempio di relazioni basate su quel valore aggiunto che è l’affettività, che può rimanere come punto di riferimento anche alla fine dell’accoglienza» ha spiegato Laura Rossi, assessore al Welfare del Comune, intervenuta alla presentazione del progetto insieme a Emilio Rossi e Chiara Marchetti di Ciac e Ignazio Punzi e Roberto Guaglianone di Consorzio Communitas. L’accoglienza da parte della famiglia dura al massimo 9 mesi ed è previsto un rimborso di 300 euro mensili. Il progetto prevede un supporto continuo al nucleo familiare da parte degli specialisti dell’asilo e della psicologia familiare di Ciac. Per maggiori informazioni sul progetto scrivere a rifugiatinfamiglia@gmail.com o telefonare al Ciac: 0521.503440.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

IL FATTO DEL GIORNO

Massese pericolosa, Brambilla: "Il rimpallo di responsabilità è inaccettabile" Video

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

SISMA E GELO

Il Soccorso Alpino di Parma salva famiglie intrappolate sotto due metri di neve Video

I tecnici di Parma operano sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

2commenti

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

14commenti

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

5commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

sabato

Per tenere viva la Curva Nord torna la riffa dei Boys

1commento

Gazzareporter

Massimo Mari: "Parma, inverno"

1commento

Wopa

I genitori omosessuali fra difficoltà e pregiudizi

Presentato libro a Parma in un dibattito moderato da Chiara Cacciani

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

1commento

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

2commenti

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

Rigopiano (Pescara)

Hotel sommerso da una slavina: due vittime accertate, decine di dispersi Foto

2commenti

PADOVA

Orge in canonica, con il prete c'era anche un trans

2commenti

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

Pescara

Cantante del "Volo": "Dovevo essere all'hotel Rigopiano"

SPORT

Moto

La nuova Yamaha di Rossi: le foto

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta