Strajè-Stranieri

Il fruttivendolo oggi parla un'altra lingua

Il fruttivendolo oggi parla un'altra lingua
0

Roberta Marcuccilli
No, non è una vita facile quella dei fruttivendoli. Si alzano tre ore prima delle serrande dei loro negozi. «Troppa fatica, è un mestiere che gli italiani non cercano più». Probabile.
 Certo è che proliferano i punti vendita di frutta e verdura gestiti da stranieri. Egiziani, pakistani, indiani. Abilissimi commercianti che puntano su prezzi più bassi e orari molto elastici. Alcuni saltano la pausa pranzo e aprono anche la domenica. E i parmigiani, un tempo scettici, si fidano di più. «Il sessanta percento della nostra clientela è composto da italiani - spiega Usman Gani, pakistano, dipendente di una bottega di via Saffi gestita dallo zio Muhammad Shahzad -, facciamo il possibile per accontentarli». La loro giornata lavorativa inizia alle 8,40 e termina alle 22, prevede una pausa pranzo di un’ora e mezza. «La domenica - aggiunge Muhammad - restiamo aperti dalle 10 alle 22». Per la gioia di clienti che spesso, durante la settimana, non trovano neanche il tempo per fare la spesa. Ma quello di via Saffi non è un comune negozio di frutta e verdura, perché tra mele, avocadi e clementine spuntano prodotti alimentari di ogni genere, borse, coperte. Persino tinte per capelli, tappeti e valigie. «Io compro qui anche la crema per il viso - ammette Pasqualina Galbiati -. E trovo sempre dell’ottima frutta di stagione».
Poi c’è chi, come Maurizio Salvarani, prova ad accontentarli un po’ tutti: «Risiedo in via Saffi e credo che il modo migliore per tenere in vita un quartiere sia sostenerne il commercio. Io provo a non far torto a nessuno, oggi qua domani là». Ci spostiamo in Oltretorrente, via Imbriani. Singh Sukhjinder, indiano, titolare di un negozio di ortofrutta, racconta la sua giornata: sveglia alle 4,30, tutte le mattine. Alle 5 è già in via dei Mercati a selezionare la frutta. Alza la serranda alle 8,30 e l’abbassa dodici ore dopo. Dorme poco. «Questo è l’unico negozio etnico in cui compro - confessa una cliente -, è molto pulito e la qualità della frutta non è diversa da quella che si trova nei supermercati. Purtroppo - aggiunge - non posso dire lo stesso di altre attività gestite da stranieri in questo quartiere, alcune sono frequentate da persone che bevono e urinano per strada. Servono provvedimenti, si è creata una situazione insostenibile». E tra i principali acquirenti dei negozi di ortofrutta gestiti da stranieri ci sono anche gli studenti: «A noi interessa il risparmio - dicono Walter Doria e Gianni Soloperto -. La qualità c’è e i prezzi sono decisamente convenienti». L’uva in offerta a un euro e 29 centesimi al chilogrammo è andata a ruba. E accanto alle mele a 75 centesimi ci sono anche quelle, con tanto di marchio «Melinda», a un euro e 99. Perché il segreto sta anche nella scelta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I 100 anni di Kirk Douglas

Youtube

I 100 anni di Kirk Douglas Video

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Il 10 giugno

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

Palanzano

Sandra, la «musicista» delle campane

Progetto

L'auditorium a Busseto? Per ora non si fa

Lega Pro

Oggi Parma-Bassano

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

LEGA PRO

D'Aversa per la panchina, ballottaggio Sensibile-Faggioni per il ds. E' questione di ore Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

4commenti

incidente

Auto si ribalta a Fidenza: un ferito grave

Anteprima Gazzetta

Terremoto: l'aiuto di Parma

Domani si parla anche di San Leonardo, di coca a Sorbolo, di un incredibile furto a un asilo

parma senza amore

Dieci frigoriferi (con materasso e rifiuti) sul marciapiede di via Boraschi

9commenti

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

2commenti

Sorbolo

Addio a Roberta Petrolini, la voce della Cri

cantieri e eventi

Come cambia la viabilità a Parma in settimana 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

LETTERE AL DIRETTORE

Una piccola storia nobile

2commenti

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

PISA

Bimba di 6 anni muore soffocata da una spugna a scuola

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery