-2°

madregolo

Ragazzi da tutto il mondo per imparare a fare la pizza

Intercultura: Una serata speciale per undici giovani ospitati nelle famiglie. Al Christine una lezione di cucina ma anche di costume

Ragazzi da tutto il mondo per imparare a fare la pizza
0

E’stata una serata speciale per 11 giovani stranieri del gruppo di Afs Intecultura Parma che hanno fatto tappa al Christine di Madregolo dove, per una sera, hanno vissuto un’esperienza unica: imparare a fare la pizza e servirla anche agli altri 30 giovani italiani in partenza per diversi Paesi stranieri, sempre del gruppo Afs Intercultura Parma.
Gli 11 giovani stranieri, tra i 15 e i 17 anni, sono in Italia ormai da un anno e provengono da tutto il mondo: Tine Renaux dal Belgio, Stephanie James dalla Nuova Zelanda, Belen Barbery dalla Bolivia, Qiyao Ciuan dalla Cina, Bettina Bacskai dall’Ungheria, Dzenita Basic dalla Bosnia Erzegovina, Alena Sonego dalla Svizzera, Bengisu Yildir dalla Turchia, Yanisa Piyanijdamrong dalla Tailandia, Gracia Maria Alvakado dall’Honduras e Aslan King da Hong Kong. I giovani hanno provato l’esperienza di cucinare una pizza e servirla ai compagni italiani. I gestori del locale, Antonio e Anna Maria, li hanno accompagnati in un percorso per conoscere i segreti nella preparazione del piatto italiano più famoso al mondo. E, al termine della serata, i ragazzi hanno ricevuto anche un diploma simbolico di provetti pizzaioli. Per i partecipanti la tappa al Christine è stata un’occasione per vedere da vicino come comportarsi in cucina, come servire i piatti, in un clima di amicizia fra giovani affiatati e contenti di condividere un’esperienza unica nel suo genere. L’Italia per loro è un Paese ricco di cultura e di tante proposte. La considerano una nazione attenta all’ambiente, anche se, come ha sottolineato Qiyao Ciuan, non mancano alcuni limiti: «i trasporti pubblici sono spesso in ritardo e gli italiani a volte sono un po’ pigri». Contenta di questa esperienza anche Dzenita Basic, una ragazza della Bosnia Erzegovina che frequenta la terza all’Ulivi. «Sono venuta in Italia attratta dalla cultura e dallo stile di vita degli italiani che si sono dimostrati persone ospitali e solari». Stephanie James dalla Nuova Zelanda dice di essere rimasta colpita dai colori di Parma, dal cielo stellato, dalla storia della città. I giovani sono ospitati da famiglie italiane, come ha spiegato Maria Grazia Cucchi Rizzi, responsabile per l’ospitalità da parte di Intecultura. Anche i ragazzi italiani hanno la possibilità di trascorrere un anno scolastico all’estero. E’ possibile scegliere fra quasi tutti i Paesi del mondo. Chi sceglie di vivere questa esperienza ha a disposizione un'occasione unica per guardare al mondo con occhi diversi. Lisa Lambertini, responsabile per Intercultura dell’accoglienza dei giovani italiani all’estero, descrive la possibilità di vivere queste esperienze all'estero «fondamentale per la formazione dei giovani». Molto spesso andare all’estero permette inoltre di apprendere più lingue. Lo sa bene una giovane ragazza italiana, in partenza per la Costa Rica dove imparerà spagnolo e inglese.
Per saperne di più sull'iniziativa è possibile fare riferimento al sito di Intecultura: www.intercultura.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente in Autocisa. Nebbia: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Nebbia in A1 (foto d'archivio)

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

12commenti

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti