15°

Strajè-Stranieri

Stranieri a scuola. Tanti dubbi sul tetto del 30%

Stranieri a scuola. Tanti dubbi sul tetto del 30%
0

 Pierluigi Dallapina

Una classe con soli studenti stranieri. Caso più unico che raro, ma nel settembre 2007, in una prima della «Ulisse Adorni», in via Paciaudi ,17 alunni su 17 erano stranieri. Questo mix di nazionalità però non sarà più possibile nel momento in cui verrà tradotta in legge la nota diramata dal ministro Gelmini che fissa un limite, pari al 30 per cento, alla presenza di alunni stranieri in ogni classe.
 Il provvedimento scatterà dal prossimo anno scolastico, e verrà introdotto in modo graduale a partire dalle classi prime delle scuole primarie e secondarie, lasciando inoltre ampia autonomia agli Uffici scolastici regionali. Ma in città c'è già chi guarda con sospetto alla nota del ministro dell’Istruzione. «Più che fissare dei tetti sarebbe meglio individuare le risorse opportune per integrare gli stranieri», spiega Giacomo Vescovini, vicepreside dell’Istituto comprensivo «Albertelli-Newton», che indica attorno al 16 per cento la presenza di alunni stranieri all’interno della scuola. Nelle ex medie dell’istituto, su 450 ragazzi una settantina di alunni proviene da 23 paesi sparsi per il mondo. «Non è mettendo dei tetti - aggiunge - che si danno risposte alla necessità di costruire percorsi formativi. L’obiettivo della scuola è quello di realizzare una società coesa, con cittadini in grado di dialogare per trovare risposte ai problemi».
 Un’altra voce critica si leva dalle aule dello stesso istituto, da parte di Danilo Amadei, docente di italiano: «Bisogna distinguere fra chi è nato in Italia e chi arriva già grande. E poi se il tetto del 30 per cento viene sforato in un piccolo paese con una sola scuola, si obbligano i bambini a delle trasferte?». A sentire i racconti di chi è impegnato fra i banchi ogni giorno, si scopre che non tutti gli stranieri sono uguali: per quanto riguarda l’apprendimento dell’italiano, quelli che incontrano maggiori difficoltà sono i cinesi e gli alunni di lingua araba, mentre i latinoamericani e i bambini dell’Est dimostrano - in genere - un’ottima capacità di apprendimento linguistico. «La scuola già adotta criteri di equilibrio nella scelta della composizione delle classi, in quanto bisogna difendere il diritto all’apprendimento di tutti gli alunni», spiega Graziana Marini, dirigente scolastico dell’istituto comprensivo «Ferrari», mentre sull'applicabilità del tetto del 30 per cento avverte: «Le norme molto spesso si scontrano con le disposizioni di carattere economico».
Con 387 stranieri su circa 900 iscritti in tutte le sedi sparse nella provincia, l’Ipsia è la scuola secondaria con il maggior numero di stranieri, come conferma la preside, Anna Berna, che fra le prime ha classi con il 70 per cento di alunni non italiani. «Spero che con l’introduzione del tetto - ammette - ci venga data la possibilità, come istituto, di avere più classi, abbassando così il numero di alunni per classe». Altra scuola «di frontiera» è l’istituto «Giordani», dove gli stranieri, in alcune classi, arrivano anche al 20 per cento. In questi casi la soluzione è data dai numerosi corsi di alfabetizzazione attivati dalla scuola in quanto, come spiega la preside, Lucia Sartori, il «Giordani» risulta capofila di un progetto che coinvolge anche l’Ipsia e il «Bodoni». «Ora abbiamo formato una trentina di tutor junior - aggiunge - per aiutare i ragazzi stranieri in difficoltà».
 Il preside del «Bodoni», Guido Campanini, prima di avviare nuove iniziative attende una comunicazione ufficiale dal ministero. «Il punto fondamentale resta però solo uno - conclude -. Bisogna stabilire che cosa si intende per straniero». Un problema non di poco conto, dato che nel nostro Paese è straniero anche chi nasce in Italia da genitori extracomunitari.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti, è giallo

I carabinieri in piazza Gioberti dove è stato rinvenuto il corpo

Ultim'ora

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti, è giallo

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

LEGA PRO

Il Parma sbanca Gubbio 4-1. Recuperati 2 punti al Venezia

In gol Calaiò, Nocciolini e Iacoponi. Infortunio muscolare per Giorgino. Crociati terzi a 8 punti

1commento

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno: "Un segno del destino" 

Valeria Vicini si è laureata in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, il figlio Leonardo Ranieri in Scienze dell’architettura

1commento

Intervista esclusiva

Raffaele Sollecito: «Ho scelto Parma per lavoro»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

21commenti

TRAVERSETOLO

Sotto il parcheggio del Conad c'è un insediamento preistorico?

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

Parma

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

6commenti

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

7commenti

Il commosso addio di Collecchio a Graziella

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

l'appello

La figlia del partigiano Ras: "Vorrei trovare la famiglia di Parma che lo ospitò" Video

1commento

Dai lettori

"Borgo delle Colonne e piazzale D'Acquisto: parcheggi selvaggi ma niente multe di notte" Foto

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

A10

Tir si ribalta e uccide due operai: arrestato il camionista Foto Video

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

SOCIETA'

la peppa

Tartine fiorite

centro giovani

"Noi che....": così si raccontano i giovani di Parma Il video

1commento

SPORT

MOTOGP

vince Vinales dopo una "battaglia" con Dovizioso. Rossi terzo

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017