-2°

Strajè-Stranieri

Permessi di soggiorno: stop alle attese infinite

Permessi di soggiorno: stop alle attese infinite
Ricevi gratis le news
1

Ilaria Moretti
Bandite le attese infinite. A  Parma i tempi per il rilascio o il rinnovo del permesso di soggiorno si sono a dir poco ristretti: se fino a qualche mese fa aspettare un anno o più dal giorno della richiesta era la prassi
(tanto che a volte «l'agognata carta» arrivava già scaduta),  da luglio la burocrazia ha pigiato sull'acceleratore, riducendo l'attesa a circa due mesi e mezzo. Lo dicono all'Ufficio Immigrazione della Questura e lo confermano i sindacati: le cose vanno decisamente meglio. Non è così in tutta Italia, però. Un servizio del Sole-24 ore fissa in dieci mesi la tempistica a livello nazionale.
Il cambio di passo
Cosa è cambiato a Parma? «Dal 1° luglio scorso - spiega da borgo Riccio, Enrichetta Dall'Aglio, dirigente dell'Ufficio Immigrazione  - la nostra Questura ha aderito a una sorta di sperimentazione che ha modificato in parte il sistema». La parola d'ordine? Semplificazione. Oggi gli stranieri  sanno quando dovranno presentarsi per la prima volta in borgo Riccio (per la fotosegnalazione) il giorno stesso in cui presentano il kit compilato con i documenti negli  uffici postali: è proprio lì che ricevono il foglio con la data della prima convocazione in questura.
Fino al giugno scorso, invece, dovevano aspettare che il kit spedito venisse smistato da un centro servizi ad hoc e da qui inviato sia in forma cartacea sia via computer alla questura. Solo a quel punto l'Ufficio Immigrazione spediva, con raccomandata, l'avviso di convocazione. Ma non sempre era facile rintracciare il destinatario. Risultato: se per questo primo incontro oggi basta aspettare due settimane, prima ci volevano mesi. Non solo:  la data della seconda convocazione in Questura per la consegna del permesso, al contrario di prima, viene indicata su un foglio il giorno stesso della fotosegnalazione, accelerando ulteriormente i tempi.  Alla fine, dalla prima tappa alle Poste passano «due mesi, due mesi e mezzo» assicura la Dall'Aglio. Il limite dei 20 giorni per il «rilascio, il rinnovo o la conversione» del permesso, previsto dal Testo unico per l'Immigrazione non sembra più un obiettivo impossibile. Anzi. A dare una mano anche la maggiore funzionalità del sistema a livello informatico. «Ovvio che offrire un servizio migliore per noi non può che essere una soddisfazione» puntualizza la dirigente.
Le pratiche arretrate
 Non sono tutte rose e fiori, però. Gli uffici di borgo Riccio hanno ancora sul «groppone» una serie di pratiche avviate con il vecchio sistema prima di luglio. Ma la Dall'Aglio assicura: «Stiamo facendo di tutto per smaltire anche questa piccola quota di permessi in arretrato».
Il permesso elettronico
Dal dicembre del 2006 il permesso di soggiorno cartaceo è stato sostituito da quello elettronico: un passaggio sotto molti aspetti rivoluzionario che però aveva allungato a dismisura i tempi di consegna. «C'è stato bisogno di affinare la tecnica» evidenza la dirigente. Parma sembra avere imboccato la strada giusta: «La soluzione è stata positiva ma non ci stanchiamo di raccomandare di inserire nel kit tutta la documentazione necessaria». Se non lo si fa si rallentano i tempi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lucy Dìaz

    31 Gennaio @ 17.20

    Una notizia positiva per porre fine ad una situazione sconcertante. Vorrei se possibile capire la percentuale di stranieri che hanno beneficiato o stanno beneficiando di questo nuovo sistema, dichiaro di essere molto scettica al riguardo, in quanto mio fratello ha consegnato tutti i documenti, fatto il fotosegnalamento, lasciato le impronte digitali ma tutt'ora non abbiamo avuto più notizie, nonostante siano passati 4 mesi e comunque sono a conoscenza di altri casi simili.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

Rubano alcune lanterne dai tavolini di un ristorante di via Mameli

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi in centro: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

1commento

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

1commento

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

PARMA

Eramo, Lavagetto e Pezzuto: "Niente sala civica per Forza Nuova, bastava modificare il Regolamento"

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

2commenti

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

PARMA

L’anteprima di “Benvenuti a casa mia”: al cinema gratis con la Gazzetta

Il nostro giornale mette a disposizione 25 inviti per due persone

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

Giovanni Garani spiega le emozioni del suo viaggio in Norvegia assieme a Fabio Fornasari

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

20commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

7commenti

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

olimpiadi

L'atleta russo di curling Krushelnitckii è positivo al doping: aperta una procedura

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa