-3°

AMERICANI A PARMA

11 settembre: la bandiera Usa sventola anche nei borghi

«A New York non torno». «Impossibile dimenticare». «Ferita ancora aperta»

11 settembre
0

«A New York preferisco non tornarci, meglio rimanere qui: può sembrare una cosa stupida, ma almeno sono certa che a Parma non ci saranno attacchi terroristici». Martedì 11 settembre 2001. In Italia sono più o meno le tre del pomeriggio, quando dall’altra parte dell’Oceano le torri del Word Trade Center, simbolo della superpotenza economica a stelle e strisce, vengono travolte dalle fiamme. E niente sarà più come prima. Quella mattina di 14 anni fa (negli States la giornata lavorativa era cominciata da poco), Roberta Mell era come sempre nel suo ufficio della Hbo, emittente via cavo con sede proprio nella Grande Mela.
Per anni è stata una delle personalità più note nel mondo del marketing televisivo americano, lanciando al grande pubblico serie arcinote come «Sex & the city», ma nel 2009 ha deciso di mollare tutto e volare in Italia. Prima la scuola di Slow Food a Colorno, poi ogni santo giorno nei campi di San Pancrazio per coltivare, con smisurata passione, centinaia di varietà di pomodori.
«Domani (oggi per chi legge, ndr) esporrò come ogni anno la bandiera americana sul balcone di casa, in borgo Paglia» racconta Roberta, rievocando quei momenti surreali in una città invasa dalla polvere e dall’ansia.
«All’inizio nessuno riusciva a rendersene conto. Ricordo che con me lavorava la figlia di un signore impiegato proprio al Word Trade Center. Ha provato a telefonargli per ore, senza riuscire a parlarci». Panico. «Poi dopo tanto lo abbiamo visto arrivare in ufficio completamente ricoperto di polvere. È stato terribile - aggiunge -, credo che ancora oggi nessun americano si sentapiù al sicuro».
«È stato uno shock per tutti» dice invece Andrew Papoccia, coach degli imbattibili Panthers, in Italia da 10 anni. «Nel 2001 frequentavo l’università nell’Illinois e quella mattina ero pronto per andare a lezione, finché non ho visto in tv le immagini incredibili delle Twin Towers.
All’inizio non riuscivo a capirne granché, sembrava un incidente, ma poi mi sono reso conto che si trattava in realtà di un attentato. Non era mai successo negli Stati Uniti». Mai. Eppure quel giorno l’America si scopre vulnerabile.
«Alla fine sono rimasto per ore davanti alla televisione. E ho tutto ben chiaro nella memoria: sarà impossibile dimenticarsene. Nessun americano pensava fosse possibile qualcosa del genere - conclude Papoccia -, ma quel giorno abbiamo aperto gli occhi, tutti. E per tutti, ogni anno, è giusto ricordare le vittime dell’attacco e chi ha perso la vita per prestare soccorso».
«Ero arrivato a Parma da qualche mese, quando l’ 11 settembre mia madre mi telefona dicendomi di accendere la tv. Esattamente in quel momento c’è stato l’attacco alla seconda torre: lo abbiamo visto in diretta, insieme, restando senza parole».
Alex Jones è uno scrittore e forse anche per questo riesce a sintetizzare benissimo lo stato d’animo odierno di ogni suo concittadino americano: «A distanza di anni, tutti ricordano esattamente cosa stavano facendo durante quella terribile giornata. Ogni anno è importante rispettare le vittime della tragedia, ma assicuro che ogni anno, allo stesso modo, è anche difficilissimo ricordare il dolore vissuto in quei momenti». 


Video
: 11 settembre, memoria viva fra i parmigiani

Le foto di quel giorno terribile

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

1commento

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Auto travolge persone alla fermata dell'autobus fra Cascinapiano e Torrechiara

cascinapiano

Travolto mentre va alla fermata del bus: muore un 16enne

2commenti

Epidemia

Legionella: domani la svolta

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

furto

Via Dalmazia, i ladri se ne vanno con i coltelli

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

3commenti

Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

BORGOTARO

Addio al partigiano Ollio, commerciante pluridecorato

Lutto

Addio ad Angelo Ferri, il «fontaner»

Raid

Boschi di Carrega, auto forzate nel parcheggio

GIOVEDI' AL REGIO

Brunori Sas: «A casa tutto bene»

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

ladri in azione

Secondo furto in pochi giorni alla fattoria di Vigheffio Video

1commento

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

4commenti

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

43commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

12commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

terrorirismo

Istanbul, preso il terrorista della strage di Capodanno: "Ha confessato"

salute

Influenza: oltre 3 milioni a letto, il picco la prossima settimana

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

Calcio

I 10 giocatori piu' cari al mondo

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video