14°

AMERICANI A PARMA

11 settembre: la bandiera Usa sventola anche nei borghi

«A New York non torno». «Impossibile dimenticare». «Ferita ancora aperta»

11 settembre
0

«A New York preferisco non tornarci, meglio rimanere qui: può sembrare una cosa stupida, ma almeno sono certa che a Parma non ci saranno attacchi terroristici». Martedì 11 settembre 2001. In Italia sono più o meno le tre del pomeriggio, quando dall’altra parte dell’Oceano le torri del Word Trade Center, simbolo della superpotenza economica a stelle e strisce, vengono travolte dalle fiamme. E niente sarà più come prima. Quella mattina di 14 anni fa (negli States la giornata lavorativa era cominciata da poco), Roberta Mell era come sempre nel suo ufficio della Hbo, emittente via cavo con sede proprio nella Grande Mela.
Per anni è stata una delle personalità più note nel mondo del marketing televisivo americano, lanciando al grande pubblico serie arcinote come «Sex & the city», ma nel 2009 ha deciso di mollare tutto e volare in Italia. Prima la scuola di Slow Food a Colorno, poi ogni santo giorno nei campi di San Pancrazio per coltivare, con smisurata passione, centinaia di varietà di pomodori.
«Domani (oggi per chi legge, ndr) esporrò come ogni anno la bandiera americana sul balcone di casa, in borgo Paglia» racconta Roberta, rievocando quei momenti surreali in una città invasa dalla polvere e dall’ansia.
«All’inizio nessuno riusciva a rendersene conto. Ricordo che con me lavorava la figlia di un signore impiegato proprio al Word Trade Center. Ha provato a telefonargli per ore, senza riuscire a parlarci». Panico. «Poi dopo tanto lo abbiamo visto arrivare in ufficio completamente ricoperto di polvere. È stato terribile - aggiunge -, credo che ancora oggi nessun americano si sentapiù al sicuro».
«È stato uno shock per tutti» dice invece Andrew Papoccia, coach degli imbattibili Panthers, in Italia da 10 anni. «Nel 2001 frequentavo l’università nell’Illinois e quella mattina ero pronto per andare a lezione, finché non ho visto in tv le immagini incredibili delle Twin Towers.
All’inizio non riuscivo a capirne granché, sembrava un incidente, ma poi mi sono reso conto che si trattava in realtà di un attentato. Non era mai successo negli Stati Uniti». Mai. Eppure quel giorno l’America si scopre vulnerabile.
«Alla fine sono rimasto per ore davanti alla televisione. E ho tutto ben chiaro nella memoria: sarà impossibile dimenticarsene. Nessun americano pensava fosse possibile qualcosa del genere - conclude Papoccia -, ma quel giorno abbiamo aperto gli occhi, tutti. E per tutti, ogni anno, è giusto ricordare le vittime dell’attacco e chi ha perso la vita per prestare soccorso».
«Ero arrivato a Parma da qualche mese, quando l’ 11 settembre mia madre mi telefona dicendomi di accendere la tv. Esattamente in quel momento c’è stato l’attacco alla seconda torre: lo abbiamo visto in diretta, insieme, restando senza parole».
Alex Jones è uno scrittore e forse anche per questo riesce a sintetizzare benissimo lo stato d’animo odierno di ogni suo concittadino americano: «A distanza di anni, tutti ricordano esattamente cosa stavano facendo durante quella terribile giornata. Ogni anno è importante rispettare le vittime della tragedia, ma assicuro che ogni anno, allo stesso modo, è anche difficilissimo ricordare il dolore vissuto in quei momenti». 


Video
: 11 settembre, memoria viva fra i parmigiani

Le foto di quel giorno terribile

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

1commento

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Scientifico e tecnici, il «sorpasso»

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Trasporto pubblico

Busitalia ha già un nome: Mauro Piazza

2commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

SALA BAGANZA

Addio ad Anna, pilastro del volontariato

COSMETICA

Davines, crescita in doppia cifra

Lega Pro

Parma, che attacco sarà senza Baraye

FIDENZA

Crac Di Vittorio, primi rimborsi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

usa

Harrison Ford sbaglia manovra e sfiora aereo di linea: spunta il video

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

2commenti

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

5commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

La nuova Kia Rio Il video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv