-5°

Strajè-Stranieri

Alberto, lo strajè che vuole far amare il parmigiano a Wall Street

Alberto, lo strajè che vuole far amare il parmigiano a Wall Street
0

 Paolo Panni

Arrivare a lavorare a Wall Street, nel «cuore»  dell’industria finanziaria degli Usa,  per chi nasce con la passione per i numeri e per l’economia può sembrare il traguardo di una vita o il «sogno proibito». 
Per questo sogno il bussetano Alberto Michelazzi ha lottato con passione, consapevole del fatto che la strada non era semplice ed avrebbe forse incontrato mille ostacoli. Ma non si è perso d’animo ed oggi - a 25 anni, dopo aver trovato la strada che dai sogni porta alla realtà - lavora per Bank of America nella nuova sede di Manhattan. 
Dopo aver studiato  ragioneria al «Paciolo» di Fidenza, Alberto ha studiato due anni all'Università Cattolica di Piacenza ed altri due anni alla Northeastern University di Boston, laureandosi a pieni voti in entrambe le occasioni. Ha partecipato al progetto «Double Degree» ottenendo una laurea di primo livello, dalla Cattolica, in economia aziendale, una dalla Northeastern in International Management/finance ed un master dalla Cattolica di Piacenza in international management.
 A Busseto torna un paio di volte all’anno, di solito in estate e per Natale: le vacanze negli States, come lui stesso ammette, sono veramente poche. Gli anni da «strajè» sono ormai quattro  e mezzo. Ha vissuto prima a Boston,  per studiare, ed ora ha la sua base  a New York, per lavoro. «Mi trovo bene  - ammette - ma ci sono alcune cose della società americana che devo ancora capire digerire e che  forse non capirò mai. Se da una certa angolatura non sopportavo più la ristrettezza di vivere in Italia, dall’altra gli Stati Uniti, benchè considerati il Paese migliore del mondo, sono una realtà difficile, dove bisogna sempre essere “in pista” e dove chi si ferma è perduto». «Welfare quasi nullo rispetto all’Italia - spiega Alessandro -, sindacati non in tutti i campi e diciamo, un tutela del lavoratore quasi nulla. Se da un punto di vista potrei esser d’accordo, essendo sempre stato uno che ha lavorato sodo, dall’altro questa situazione lascia i lavoratori spesso nelle mani di aziende che li muovono come pedine del risiko: un giorno servi, domani forse e se la risposta è no ci mettono due secondi a metterti in strada». Ma, come afferma senza mezzi termini, «gli Usa sono un grande Paese dove non si è “figli di” ma diventi qualcuno se lo meriti». Ed il caso Obama in questo senso insegna. 
Lavorare nel «cuore» dell’industria finanziaria degli Usa era certamente un sogno ma, come lui stesso ricorda «ormai è passato e domani è un altro giorno» e quindi ora il suo obiettivo è quello di «lavorare a contatto con l’Italia per la sua promozione all’estero». «Credo - fa notare - che l’Italia abbia un sacco di potenzialità non sfruttate: i  francesi, per esempio, riescono a “vendersi” molto meglio tra moda, vino, formaggi. Noi possiamo  fare molto. Io sono italiano  e sono la persona più fiera al mondo di esserlo. Mi definisco sempre un italiano in America: non un italiano che sta cercando di diventare americano e vorrei lavorare per l’Italia. Troppe volte si è perso tempo per inutili litigi campanilistici dimenticandosi, alla fin fine, di essere tutti italiani, figli della stessa patria e della stessa terra». 
Ecco quindi che «se da un lato - ammette - mi piacerebbe avere la mia ditta di export di parmigiano e prodotti tipici  per la sua vera e propria promozione, dall’altro mi piacerebbe comunque lavorare per la generale promozione di tutti i prodotti italiani, portando il buon nome dell’Italia all’estero». Non fa fatica a definire il parmigiano-reggiano  il «formaggio migliore al mondo, ma anche il più copiato di tutti». E chissà che, da Wall Street, non possa arrivare per il celebre prodotto di casa nostra, da un giovane di 25 anni, un nuovo ed importante trampolino di lancio. E mentre fra i suoi sogni a  lungo termine c'è anche quello della politica, Alberto (la cui esperienza è finita anche sulle colonne del Corriere della Sera) spera sempre di ricevere contatti dall’Italia. Anche per questo è presente sul social network Facebook e può essere contattato scrivendo a michelazzi.a@gmail.com. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

6commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

9commenti

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

2commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Bonassola

Il parroco difende l'amore gay, il vescovo frena

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto