21°

35°

stranieri

"Immigrati, depuriamoci dalla propaganda"

Il deputato Pd Migliore: "Invasione? Realtà distorta". E i profughi ringraziano Parma per l'ospitalità ricevuta. L'assessore Rossi: "Gestire il fenomeno"

"Immigrati, depuriamoci dalla propaganda"
Ricevi gratis le news
2
 

«Grazie per avermi dato l’opportunità di vivere una seconda vita». Sono occhi lucidi e sinceri quelli di Pedro, ragazzone scappato da un inferno fatto di persecuzioni e diritti sconosciuti in Nigeria, che mai avrebbe pensato di ritrovarsi su un palchetto di periferia per ringraziare i parmigiani dell’ospitalità ricevuta dopo tante sofferenze.

Eppure è andata proprio così. Sabato sera, al circolo App Colombofili, si è infatti parlato di immigrazione e accoglienza durante la penultima giornata di festa democratica. E oltre a Pedro e ad Ahmed, giovane rifugiato afghano seguito allo stesso modo dal Ciac presieduto da Emilio Rossi (c’è stato pure un suo intervento), ha detto la sua anche Gennaro Migliore, deputato Pd e presidente della commissione parlamentare di inchiesta sul sistema di accoglienza e identificazione. «Un sistema complesso che paga le difficoltà normative ereditate da una generalizzata cattiva politica degli anni scorsi», ha detto poco prima di salire sul palco l’ospite napoletano, puntando il dito contro quell’approccio che finora ha visto affrontare la questione degli immigrati solo in termini di emergenza, spendendo male le risorse pubbliche.

«È necessario depurarsi dalla propaganda - ha inoltre detto Migliore -: chi parla di invasione distorce la realtà, mentre ciò che conta davvero è far funzionare meglio il sistema. E la commissione lavora proprio a questo, perché attualmente non siamo in grado di garantire un’accoglienza adeguata», pur essendo un Paese con «cifre gestibili» di immigrati. Sulla stessa linea di pensiero anche l’assessore al Welfare del Comune di Parma, Laura Rossi, la quale parla di un fenomeno da «imparare a gestire, perché destinato a continuare. Dobbiamo avere il coraggio di ammettere che gli immigrati servono in un Paese che continua ad invecchiare» ha poi sottolineato l’assessore, indossando talvolta i panni dell’amministratore («È una falsità assoluta pensare che i fondi per l’accoglienza tolgano servizi ai cittadini: dai 45 milioni del Comune per aiutare chi ha bisogno non viene sottratto nulla»), talvolta quelli dell’attivista («Ci vuole una politica più lungimirante, che non guardi solo alle prossime elezioni fomentando odio: abbiamo già vissuto qualcosa del genere nel ventennio fascista»).

A prendere la parola, poi, sono stati anche Dario Serventi, segretario del circolo Pd di Baganzola, Lucia Mirti, capogruppo Dem a Fontevivo, Francesca Maletti, responsabile regionale welfare del partito, Raul Daoli, ex sindaco di Novellara, Loretta Losi, direttore di Legacoop, e Alessandro Volta, consigliere di minoranza a Parma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    21 Settembre @ 12.14

    "chi parla di invasione distorce la realtà" ... ???? ma dove vivono ???? ma...quotidiani....tg,ne guardano? alcune città ,sono quasi schiacciate! o.O + che città ,paesini! ...cose aberranti!

    Rispondi

  • Biffo

    21 Settembre @ 12.09

    Dobbiamo avere il coraggio di ammettere che gli immigrati servono in un Paese che continua ad invecchiare. Che osservazione stupefacente , degna di una sociologa da Alma Mater. Che possiamo fare noi, per la Nigeria? Gli inviamo i nostri pensionati, per equilibrare l'esodo dei giovani indigeni?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: premiata lettrice "cronista di strada"

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

Un uomo scompare nel Po: ricerche in corso

BASSA

Pensionato scomparso: continuano le ricerche nel Po

Da venerdì non si hanno notizie di un 68enne di Soragna

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

1commento

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

1commento

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

Il caso

Liti stradali, un'epidemia

2commenti

Soragna

Anziano cade dal trattore: è gravissimo in Rianimazione

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

5commenti

VALMOZZOLA

Il partigiano russo ritrovato

Varano

Salgono a 20 i ragazzi intossicati

OSPEDALE VECCHIO

Quel museo straordinario degli oggetti ordinari

Sant'Ilario

Tari azzerata a chi si occupa del verde pubblico

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

Spettacoli

Lorenzo Campani: «Sogno Jesus Christ Superstar»

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

METEO

Ancora caldo africano ma da lunedì temperature in calo

Consulta le previsioni comune per comune

carabinieri

Con la scusa di un selfie rapina studente in via D'Azeglio: arrestato

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

GRECIA

Terremoto a Kos: due nuove forti scosse, evacuato l'aeroporto

San Teodoro

Donna uccisa durante una vacanza in Sardegna: il fidanzato confessa

SPORT

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

1commento

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up