-2°

Strajè-Stranieri

L'Africa di Carlo Raimondi «Vendo tutto e vado là»

L'Africa di Carlo Raimondi «Vendo tutto e vado là»
Ricevi gratis le news
1

 Francesco Saccardin

«Con l’orfanotrofio siamo già arrivati al tetto e abbiamo gettato le fondamenta del nuovo ospedale». La luce brilla negli occhi di Carlo Raimondi quando parla della «sua» Africa: reduce dal dodicesimo viaggio in Camerun («Ho passato lì anche il mio dodicesimo Natale, quella la sento ormai come casa mia») questo imprenditore con la vocazione del prossimo, parla della sua esperienza, dei progetti futuri e racconta alcuni aneddoti.
«Oltre alle strutture già in costruzione - spiega - pensiamo di produrre energia elettrica sfruttando l’acqua del fiume che scorre vicino al villaggio (Mfuntè, pochi chilometri dalla frontiera con la Nigeria, ndr); sarebbe qualcosa di incredibile per i miei fratelli africani, vorrebbe dire poter avere la luce, un frigorifero per congelare i cibi e magari una tv, lì non sanno nemmeno cosa sia anche se tutti i bambini girano con la maglietta di Eto'o, il calciatore dell’Inter che in Camerun è un vero idolo». 
Carlo, che rientrerà nel Continente Nero nel prossimo mese di novembre, non sa stare con le mani in mano e già pensa al prossimo 21 giugno, quando nel suo agriturismo, Selva Smeralda, darà una festa di beneficenza per raccogliere fondi per gli 11 villaggi del distretto di Mfuntè e per il «Carlo Hill Project», il progetto che ha già portato alla costruzione di due scuole per oltre 300 giovani che altrimenti non avrebbero mai imparato a leggere e scrivere. La notizia che comunque anticipa va ben oltre tutto questo e la lascia trapelare a denti stretti: «Sì, sto pensando di vendere tutto quello che possiedo e trasferirmi per sempre in Africa, la mia esperienza di imprenditore e la presenza sul posto sono necessarie, è un’idea che ho per la testa da tempo, prima o poi ce la farò». 
E' un vulcano, questo «ragazzo» di 70 anni suonati, innamorato dell’Africa che ormai gli è entrata nel sangue e della quale sciorina aneddoti e racconti: come quello della bambina che vedendolo in difficoltà con una tanica d’acqua di 30 litri lo aiuta, spiegandogli che va portata in testa per limitare lo sforzo e distribuire il peso, o come quando ogni mattina, dopo la messa delle cinque e mezzo, tutti i bimbi del villaggio lo circondano per una carezza o una stretta di mano chiamandolo «papà Carlo».
«Quella è la mia terra», ripete, e la luce gli brilla negli occhi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Stefano

    02 Aprile @ 09.26

    Carlo, sei un uomo dal cuore eccezionale, e in Te la presenza di Dio si manifesta la Tua opera, che con amore doni a chi ha bisogno, anche nei momenti in cui la Tua vita subisce un duro colpo. Ti sono vicino con tutto il mio affetto e con tutta la mia stima per l'esempio di amore che hai dato a tutti noi. Grazie. Tuo stefano

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

90 Special: le 7 ragazze diventate famose - Ambra Angiolini

L'INDISCRETO

Non è la Rai, Ambra Angiolini e le "sue" ragazze

Sant'Ilario: allegria al Be Movie

FESTE PGN

Sant'Ilario: allegria al Be Movie Foto

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

social

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria "Al Voltone"

CHICHIBIO

Trattoria "Al Voltone", la generosa tradizione della Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

Grave incidente in via dei Mercati: ragazza 19enne in Rianimazione

PARMA

Grave incidente in via dei Mercati: ragazza 19enne in Rianimazione

E dalle testimonianze spunta un furgone pirata che ha sfiorato i feriti

MALTEMPO

Dopo i fiocchi fa paura il grande gelo. E la neve tornerà giovedì Video

APPENNINO

Rischio gelo: scuole chiuse a Bardi, Bore, Varsi, Varano Melegari e Berceto

GAZZAREPORTER

I primi effetti di Buran

Temperature già sotto lo zero a Calestano

Comune di Parma

Maltempo, cimiteri chiusi fino al 28 febbraio

MONTICELLI

Si sentono male alla festa: 45 persone finiscono in ospedale a Parma

ANTEPRIMA GAZZETTA

I lupi sono alle porte Salso

Via Picasso

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

Svaligiato per l'ennesima volta il Tato Bar

1commento

ATLETICA

Fidenza rinnova il centro sportivo Ballotta: ecco come sarà Video

Attore

Addio a Poletti, recitò con Fellini

CALCIO

Salernitana-Parma, non ci saranno Siligardi, Munari e Di Gaudio: parla D'Aversa Video

2commenti

GAZZAREPORTER

Le foto di una lettrice: "Piazzale San Lorenzo, rifiuti abbandonati nonostante l'ecostation"

2commenti

SORBOLO

Il sindaco Cesari: "Bocconi avvelenati nel parco di via Bottego"

Il primo cittadino lancia l'allerta con un post su Facebook

1commento

In treno

Violinista dimentica la valigia, «miracolo» della Polfer

GAZZAREPORTER

Domenica, ore 7: "Sta nevicando abbondantemente a Panocchia" Foto

Tg Parma

Casa inagibile per due famiglie in strada del Traglione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il misterioso filo che lega le vite di tutti noi

di Michele Brambilla

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

LA SPEZIA

Maltempo: neve in Liguria, imbiancate le Cinque Terre

MALTEMPO

Pilone crolla sul ponte: riaperto l'accesso stradale a Venezia

SPORT

SERIE A

Il Milan sbanca l'Olimpico: Roma ko

SALSO-BUSSETO

La neve non ferma la Sojasun Verdi Marathon: vincono Tariq Bamaarouf ed Elenora Gardelli Foto

2commenti

SOCIETA'

LA PEPPA

Frittata di spaghetti, la ricetta del cuore

IL VINO

«Pecorello Grisara» di Ceraudo, aromi fragranti e agrumi solari ma non solo

MOTORI

Il salone

Ginevra, la guida completa. 100 anteprime

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery