19°

32°

Strajè-Stranieri

Visto da Parma - Diciamo basta al martirio delle donne immigrate

1

 

Pino Agnetti

Adesso basta. Basta con la finta e cinica politica dell’integrazione basata sui cosiddetti «mediatori culturali». Cosa vogliamo «mediare» quando, dall’altra parte, ci sono non degli uomini, bensì dei cavernicoli che considerano le donne fin da bambine come un oggetto di propria esclusiva proprietà? Quando, le cronache sono piene da anni di casi atroci di padri che sgozzano e poi seppelliscono in giardino le figlie solo perché queste ultime avevano osato sognare una vita normale (andare a scuola, mettersi un paio di jeans, uscire e magari sposarsi con un ragazzo scelto da loro invece che dal clan familiare)?  

Le ragazze immigrate di seconda generazione in Italia sono circa 175.000. Ebbene, molte di loro sono candidate a un matrimonio «combinato». In modo particolare, se appartenenti alla comunità pachistana e indiana, marocchina ed egiziana. Il risultato? Semplicemente allucinante. Come rivelato di recente dal Centro nazionale di documentazione per l’infanzia, ogni anno in Italia si contano 2.000 (duemila!) spose bambine. Il che significa solo una cosa. E cioè che, mentre un sacco di soloni e di «esperti» continuano a straparlare (magari pure pagati con danaro pubblico cioè nostro) di dialogo interetnico e di lotta al razzismo, i matrimoni sommersi si moltiplicano a vista d’occhio. Così come gli stupri, le segregazioni domestiche, le induzioni allo stato di pura e totale schiavitù. Questo, non nell’Afghanistan medievale e tuttora sotto la minaccia di un nefasto ritorno al potere dei Talebani. Ma proprio qui da noi. Vale a dire in alcune delle regioni più ricche ed evolute d’Italia e d’Europa, dove oramai ha attecchito e anzi di fatto è tollerato il più odioso e antico dei razzismi: quello dell’uomo ai danni della donna. Perché ormai non si contano più le storie in tutto e per tutto identiche a quella della giovane marocchina residente nel parmense che ha avuto il coraggio di ribellarsi al proprio crudele destino. La storia ad esempio di Almas, la diciassettenne pachistana rapita dal padre un paio di mesi fa a Fano (perché ritenuta colpevole di essersi troppo «occidentalizzata») e salvata solo in extremis dai carabinieri. La storia di una adolescente marocchina di Novara finita sua volta nell’ingranaggio infernale dei «matrimoni combinati». Diciassette anni e già una figlia di 4 mesi, deve la vita a una vicina di casa. La storia di un’altra adolescente egiziana residente a Milano la quale, prima del matrimonio, ha chiesto e ottenuto almeno una «garanzia»: continuare la scuola e poi andare all’università per laurearsi.
Verrebbe quasi da ridere, se non ci fosse invece da piangere e da inorridire. Al solo sapere, altro scandalo tenuto purtroppo nascosto, che nel nostro Paese vivono 35.000 donne immigrate che hanno subito l’infibulazione e che oltre mille di loro hanno meno di 17 anni.  O che la poligamia - proibita in Tunisia dal 1959 - da noi invece è in continua crescita. Vogliamo davvero costruire e realizzare l’integrazione? Bene. Smettiamola con le prediche. E mobilitiamoci tutti - cittadini, partiti, sindacati, amministratori - al fianco delle migliaia di ragazze immigrate che ogni giorno rischiano la vita in questo Paese. In che modo? Denunciando, invece che cercando ogni volta di «giustificare», i loro abietti torturatori. E chiedendo per loro il massimo possibile della pena. Solo così questo orrendo martirio potrà avere finalmente termine.    
                                                                                    
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mauro

    13 Aprile @ 18.40

    nell'articolo della giornalista sull' argomento non c'e' ombra di pregiudizio e razzismo;in questo c'e' n'e' a iosa. la solidarieta' di un maschio e' sempre imbarazzante.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Casaltone, un paese diviso in due

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

Poggio di Sant'Ilario

Da fuoco alla stanza e ustiona moglie e figlia

Asessuali

Vivere in astinenza: il documentario della parmigiana Soresini

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Fidenza

Piazza Grandi, operazione recupero archeologico

Lutto

Laurano dice addio a «Ester» la centenaria

Integrazione

Fine del Ramadan, una festa condivisa

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

Promozione

Apolloni: «Felice per questa B»

BALLOTTAGGIO

"Effetto Parma" festeggia. Pizzarotti: "Altri cinque anni entusiasmanti" Video

L'intervista di TvParma: "Penso che per questa vittoria abbiano pesato la nostra concretezza e i nostri contenuti"

2commenti

elezioni 2017

Lavagetto (Pd): "Ora riflessione ma possiamo imparare dalle cose fatte bene" Video

LE ALTRE CITTA'

Piacenza, Patrizia Barbieri (centrodestra) sindaco

Dem sconfitti praticamente ovunque. Spezia, vittoria di Peracchini. Genova, vince Bucci

PARMA

Upi, oggi l'assemblea annuale al Regio con il ministro Delrio

elezioni 2017

Ballottaggio, affluenza al 45,17%

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna 

5commenti

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

MALTEMPO

Frane, smottamenti e vento forte: danni al Nord-Est Foto

SOCIETA'

elezioni 2017

Genova: elettore al seggio con cane al seguito Foto

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande