19°

34°

Strajè-Stranieri

Permessi di soggiorno in 45 giorni

Permessi di soggiorno in 45 giorni
Ricevi gratis le news
1
 
Mai più attese estenuanti per avere tra le mani il sospirato permesso di soggiorno. La promessa fatta l'anno scorso dall'Ufficio immigrazione della questura è stata mantenuta. Avevano detto: impiegheremo  45 giorni per sbrigare ogni pratica. Un mese e mezzo (prima si viaggiava su sei mesi-un anno) dal  momento in cui lo straniero mette piede in Posta per la richiesta del permesso al giorno in cui gli consegnano in questura il documento completo di dati anagrafici e impronte digitali.   
L'obiettivo pareva quasi un miraggio lo scorso luglio, quando a Parma (come in una quarantina di altre città) partì la sperimentazione voluta dal ministero dell'Interno, rendendo operativa la collaborazione con Poste italiane e Poligrafico dello Stato, proprio allo scopo di ridurre al massimo le lungaggini burocratiche. 
«Il nuovo sistema sta funzionando molto bene», annuncia soddisfatta la dirigente dell'Ufficio immigrazione Enrichetta Dall'Aglio. Il giorno stesso in cui lo straniero consegna la pratica all'ufficio postale riceve la data di convocazione all'Ufficio immigrazione per il rilascio delle impronte digitali. In questura gli viene subito comunicata la data di ritiro del permesso, evitando la così la vecchia trafila delle comunicazioni tramite raccomandate, che spesso non venivano neppure ritirate. 
Anche tutte le domande presentate prima del 1° luglio 2009 (e quindi trattate ancora con il vecchio sistema) sono in fase di smaltimento: resta una sacca di circa 500 pratiche tuttora sospese (per problemi giudiziari o amministrativi, documentazione incompleta o perché i richiedenti convocati per la fotosegnalazione non si sono presentati). «Contiamo di smaltirle tutte entro giugno», assicura Enrichetta Dall'Aglio e così anche questo scoglio sarà superato. Un dato illuminante: nel 2009 sono stati distribuiti ventimila permessi di soggiorno. Un gran lavoro per la seconda sezione dell'Immigrazione, che tira il fiato dopo anni difficili (il progetto era partito nel dicembre 2006) ed è finalmente messo nelle condizioni di marciare al meglio.  
C'è un però. «Perché questo sistema continui a funzionare bene è essenziale che l'utenza collabori», annota la dirigente e fissa i tre «doveri» essenziali per mantenere la procedura così veloce.  Il primo consiglio è la puntualità negli appuntamenti, e cioé il  rispetto del termine di convocazione che viene consegnato all'ufficio postale. «Se una persona non si presenta in questura danneggia prima di tutto se stessa, perché fa slittare i tempi di rilascio, danneggia il nostro lavoro e anche le altre persone che sono in attesa». Chi richiede il rilascio o il rinnovo del permesso di soggiorn si deve preoccupare  che la documentazione sia completa, «meglio aspettare qualche giorno in più piuttosto che presentarla incompleta, visto che in quel caso siamo costretti a sospenderla e i tempi inevitabilmente si allungano».
Ultimo consiglio ai migranti: rispettare gli orari, che vuol dire non presentarsi in ritardo ma nemmeno troppo in anticipo. «Se l'appuntamento è fissato per le dieci basta presentarsi una decina di minuti prima e don due ore prima, intasando inutilmente i nostri uffici».  «Nostro impegno è  mantenere il trend dei 45 giorni, però ci vuole la collaborazione», rimarca il concetto l'ispettore capo Eugenio Assante. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Mimo

    24 Aprile @ 20.04

    Mah... vedere per credere

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bloccata asta oggetti Madonna, tra cui slip usati

musica

Bloccata un'asta di oggetti di Madonna (tra cui slip usati)

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

Torino

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

2commenti

Sgarbi operato, sta bene

A CATTOLICA

Sgarbi operato, sta bene

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Il papà: voglio riabbracciare Solomon

Delitto

Papà Fred si racconta: tra il dolore infinito e la forza dell'amore

3commenti

Tg Parma

Delitto di via San Leonardo: Solomon a Parma incontra il padre Video

Guardia di Finanza

Fa sparire 135mila euro destinati ai creditori: nei guai imprenditore parmense

PARMA CALCIO

Luca Siligardi, nuovo bomber: "Bel gruppo. La serie B? Imprevedibile" Video

Tg Parma

In arrivo il caldo record, fiume Po sempre più in basso Video

via fleming

Urta un veicolo in sosta e finisce con l'auto a ruote all'aria Foto

carabinieri

Rapina in banca con sequestro a Busseto: arrestati in tre

panocchia

Auto fuori strada: liberato il conducente incastrato tra le lamiere

Tribunale

Stalker violento condannato a tre anni

Inchiesta

Le casalinghe a Parma, pareri a confronto

4commenti

SORAGNA E BUSSETO

I sindaci dicono no ai profughi: "Non ci sono strutture adatte"

5commenti

CONFCONSUMATORI

Energia e gas: boom di reclami contro le maxi bollette

Dagli errori di fatturazione alle attivazioni mai richieste: scoppia la protesta

1commento

SPETTACOLI

La carica dei 5mila all'Arena Shakespeare

Storie

Ieri e oggi: i maestri gelatai della Valtaro e Valceno

PARMA

Famiglie fragili: bando della Fondazione Pizzarotti Insieme per aiutarle

Fidenza

Addio a Crovini, l'artista dei modelli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

l'emendamento

Cellulare alla guida: ritiro immediato della patente fino a 6 mesi

9commenti

ROMA

"Mafia Capitale", esclusa l'aggravante mafiosa, 20 anni a Carminati

SPORT

RUGBY

Zebre, fumata "grigia." Il presidente della Fir dà le garanzie

I SEGNI DEL TOUR

Vene in rilievo e muscoli gonfi: le gambe di Poljanski sconcertano il web

SOCIETA'

natura

Mamme d'Appennino: la volpe allatta i suoi cuccioli Video

telefono azzurro

Telefono e social, i bambini "inchiodano" gli adulti Video

MOTORI

TOYOTA

Yaris GRMN, dal Nurburgring la Yaris più potente di sempre

DAIMLER

Mercedes, "richiamo" volontario per 3 milioni di motori diesel