17°

32°

Strajè-Stranieri

Più alunni stranieri in classe: in un anno aumento del 10%

Ricevi gratis le news
0

 Caterina Zanirato

Gli studenti stranieri nelle scuole parmigiane sono in continuo aumento. I dati dell’osservatorio scolastico provinciale riferiti all’anno scolastico 2008/2009 parlano chiaro: gli alunni con cittadinanza non italiana sono 7.417, ben 9,7% in più rispetto allo scorso anno.
Nelle scuole superiori il dato diminuisce di poco, aumentando del 7,7% (1.729 stranieri iscritti), per un totale di incidenza sugli alunni del 10,4%. Nella scuola secondaria di primo livello, invece, gli stranieri sono 1.721, con un’incidenza del 15,9% e un aumento del 25%, nella scuola primaria gli stranieri sono 2.675 e nella scuola di infanzia 1.292. Le loro nazionalità sono varie: l’etnia più numerosa è quella albanese (15%), seguita da quella marocchina (11,4%), moldava (9,7%), indiana (7,7%), tunisina (7,2%), rumena (6,9%), filippina (4%). 
Presenti anche alunni provenienti dalla ex Jugoslavia, Ghana, Costa d’Avorio e Cina. Focalizzando l’attenzione sulle scuole superiori, inoltre, si nota che gli studenti stranieri crescono di numero, soprattutto negli istituti professionali e tecnici (21 e 12 % di incidenza), mentre la percentuale rimane bassa nei licei scientifici (4,2%), licei classici (4,2%), istituti magistrali (3,9%), e licei d’arte o musicali (4,1%). Proprio per facilitare l’apprendimento scolastico di alunni stranieri appena arrivati in Italia, e quindi con scarse conoscenze della lingua italiana, si è sviluppato il progetto della Provincia di Parma, in collaborazione con il centro universitario per la cooperazione internazionale, «Te lo spiego con parole tue». Una rete di 32 insegnanti volontari, con conoscenze di lingue straniere o madrelingua, si metteranno a disposizione degli studenti stranieri per aiutarli a capire meglio la lingua italiana anche a livello tecnico e matematico. L’obiettivo è proprio quello di aiutarli a non perdere i contenuti delle materie che vengono insegnate in una lingua che non è la loro, per le quali non hanno ancora raggiunto le competenze specifiche necessarie. Tutti gli insegnati che si sono prestati a questo progetto, inoltre, sono stati formati attraverso appositi corsi tenuti da Marco Mezzadri, docente di didattica dell’italiano all’Università di Parma.
«Abbiamo voluto dare una risposta al cambiamento che ha investito la nostra società - spiega Giuseppe Romanini, assessore provinciale alle politiche scolastiche - e che ha investito le istituzioni scolastiche. Vogliamo aiutare i nuovi arrivati che, penalizzati dalla lingua, rischiano di rimanere indietro, soprattutto alle superiori. Per questo abbiamo costituito una rete di professori volontari, per il momento 32, di madrelingua straniera o con opportune competenze che possano seguire gli studenti stranieri insegnando loro l’italiano specifico per imparare alcune materie tecniche, come la matematica». Con lui Mezzadri, del Cuci: «Abbiamo voluto coinvolgere le associazioni di volontariato e i singoli individui. Si tratta di professori non solo esperti di una lingua straniera, ma anche di una precisa materia, che daranno le opportune conoscenze agli studenti che provengono dal loro paese in una sorta di doposcuola». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

12commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

3commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti