-2°

10°

Strajè-Stranieri

Più alunni stranieri in classe: in un anno aumento del 10%

0

 Caterina Zanirato

Gli studenti stranieri nelle scuole parmigiane sono in continuo aumento. I dati dell’osservatorio scolastico provinciale riferiti all’anno scolastico 2008/2009 parlano chiaro: gli alunni con cittadinanza non italiana sono 7.417, ben 9,7% in più rispetto allo scorso anno.
Nelle scuole superiori il dato diminuisce di poco, aumentando del 7,7% (1.729 stranieri iscritti), per un totale di incidenza sugli alunni del 10,4%. Nella scuola secondaria di primo livello, invece, gli stranieri sono 1.721, con un’incidenza del 15,9% e un aumento del 25%, nella scuola primaria gli stranieri sono 2.675 e nella scuola di infanzia 1.292. Le loro nazionalità sono varie: l’etnia più numerosa è quella albanese (15%), seguita da quella marocchina (11,4%), moldava (9,7%), indiana (7,7%), tunisina (7,2%), rumena (6,9%), filippina (4%). 
Presenti anche alunni provenienti dalla ex Jugoslavia, Ghana, Costa d’Avorio e Cina. Focalizzando l’attenzione sulle scuole superiori, inoltre, si nota che gli studenti stranieri crescono di numero, soprattutto negli istituti professionali e tecnici (21 e 12 % di incidenza), mentre la percentuale rimane bassa nei licei scientifici (4,2%), licei classici (4,2%), istituti magistrali (3,9%), e licei d’arte o musicali (4,1%). Proprio per facilitare l’apprendimento scolastico di alunni stranieri appena arrivati in Italia, e quindi con scarse conoscenze della lingua italiana, si è sviluppato il progetto della Provincia di Parma, in collaborazione con il centro universitario per la cooperazione internazionale, «Te lo spiego con parole tue». Una rete di 32 insegnanti volontari, con conoscenze di lingue straniere o madrelingua, si metteranno a disposizione degli studenti stranieri per aiutarli a capire meglio la lingua italiana anche a livello tecnico e matematico. L’obiettivo è proprio quello di aiutarli a non perdere i contenuti delle materie che vengono insegnate in una lingua che non è la loro, per le quali non hanno ancora raggiunto le competenze specifiche necessarie. Tutti gli insegnati che si sono prestati a questo progetto, inoltre, sono stati formati attraverso appositi corsi tenuti da Marco Mezzadri, docente di didattica dell’italiano all’Università di Parma.
«Abbiamo voluto dare una risposta al cambiamento che ha investito la nostra società - spiega Giuseppe Romanini, assessore provinciale alle politiche scolastiche - e che ha investito le istituzioni scolastiche. Vogliamo aiutare i nuovi arrivati che, penalizzati dalla lingua, rischiano di rimanere indietro, soprattutto alle superiori. Per questo abbiamo costituito una rete di professori volontari, per il momento 32, di madrelingua straniera o con opportune competenze che possano seguire gli studenti stranieri insegnando loro l’italiano specifico per imparare alcune materie tecniche, come la matematica». Con lui Mezzadri, del Cuci: «Abbiamo voluto coinvolgere le associazioni di volontariato e i singoli individui. Si tratta di professori non solo esperti di una lingua straniera, ma anche di una precisa materia, che daranno le opportune conoscenze agli studenti che provengono dal loro paese in una sorta di doposcuola». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

rapper

"Bello Figo Roma non ti vuole", ancora minacce al rapper

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi

documentari

Oscar: il parmigiano Rosi agguanta la nomination con "Fuocoammare"

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Sopralluogo a Cassio per dare le risposte che mancano

DELITTO DI NATALE

Sopralluogo a Cassio per dare le risposte che mancano

2commenti

carabineri

Sessanta cellulari per contattare fornitori e clienti: arrestato spacciatore

3commenti

lirica

Festival Verdi '17, Meo: "Artisti e produzioni di alto livello" Video

Dedicato a Toscanini nel 150° anniversario dalla nascita. Per lo Stiffelio, al Teatro Farnese, pubblico in piedi

Poltica

Pizzarotti con il centrosinistra? Pd, scintille tra Parma e Bologna

Merola: "Lo coinvolgerei". Serpagli: "Nell'Ulivo il gioco è di squadra". Pizzarotti: "Parma ben amministrare, il Pd locale dovrebbe essere contento e non zittire"

big match

Venezia-Parma: sold-out (per i tifosi crociati)

Per chi resta a casa: diretta su Tv Parma (domenica 14.30)

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

SCUOLA

Notte dei licei: il Classico Maria Luigia Gallery

sorbolo

Tenta la truffa dello specchietto, ma la vittima lo beffa

1commento

incidente

San Polo di Torrile e Baganzola, due auto fuori strada: due feriti

privacy

L'Università di Parma tutela gli studenti che cambiano sesso: saranno "alias"

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

6commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

1commento

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

la bacheca

56 opportunità per chi cerca lavoro

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

VELLUTO ROSSO

Una settimana a teatro: classico, contemporaneo e...

ITALIA/MONDO

incidente

Elicottero del 118 precipita nell'aquilano: tutti morti i sei a bordo

ricerche in corso

Rigopiano, recuperati i corpi di tre donne e quattro uomini: le vittime salgono a 16

SOCIETA'

salute

I pericoli delle patate «tossiche»

1commento

video

La videocandidatura del "Pizza" è social-ironica

1commento

SPORT

sci

Valanga rosa: Plan de Corones vince la Brignone, la Bassino 3/a

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

MOTORI

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto