18°

28°

Strajè-Stranieri

La messa? E' diventata poliglotta

La messa? E' diventata poliglotta
1

Quando messa fa rima con integrazione. E rappresenta un punto di partenza per dare spazio a culture diverse. In diocesi, negli ultimi anni, sono aumentate le celebrazioni in lingua straniera, per venire incontro alle esigenze dei numerosi immigrati che popolano il nostro territorio. Al momento sono previste messe in inglese, francese, tagalog (idioma filippino), polacco e singalese. A queste se ne aggiungono altre in ucraino e tigrino (la lingua di Eritrei ed Etiopi dell’etnia tigrina), che seguono però un rito cattolico diverso da quello romano. Una delle comunità più attive e numerose è quella filippina, che si ritrova nella chiesa di Sant'Uldarico e raduna in media 80-100 persone alle celebrazioni. Da oltre 5 anni, invece, padre Paul Isaac, amministratore parrocchiale di Vicofertile, celebra la messa in inglese in Santa Cristina, con una media di quasi 100 fedeli a domenica. A Colorno la messa in polacco celebrata da don Pawel Wolczynski due volte al mese (da settembre a giugno), raduna 30 -40 persone provenienti dalla provincia e dalle zone rivierasche del Po. Nei giorni scorsi è stato inviato a tutte le parrocchie un manifesto con l’elenco delle messe in lingua straniera che vengono celebrate in diocesi. «L'invio del manifesto - spiega don Sergio Aldigeri, direttore dell’ufficio Migrantes e parroco di Sant'Uldarico - è un invito ad affrontare in modo coordinato e a livello diocesano il problema di una pastorale che tenga conto della presenza sempre più numerosa di persone straniere in un mondo che cambia in modo vertiginoso». Di fronte ai quasi 50 mila stranieri presenti in provincia e ai 24 in città, non si può non desiderare «di superare le generose iniziative di emergenza, - prosegue - che caratterizzano tutte le nostre comunità ecclesiali, per fissare dei criteri per una pastorale d’insieme, tanto auspicata da documenti pontifici ed ecclesiali». Secondo don Aldigeri rispondere alle esigenze degli stranieri non significa soltanto «tradurre» la messa, ma fare spazio a esperienze e sensibilità differenti. Fondamentale quindi che le comunità «“accoglienti” e quelle “accolte” - aggiunge il parroco di Sant'Uldarico - diano origine a una nuova convivenza comunitaria e solidale in cui albanesi, moldavi, rumeni, filippini, ucraini, senegalesi, ghanesi, ivoriani, nigeriani, latinoamericani, polacchi e tutti gli altri popoli del mondo trovino aiuto non solo per l’emergenza ma anche per un futuro stabile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Fabrizio

    31 Maggio @ 09.54

    ma fargli imparare l'italiano no? io se devo andare a lavorare in un paese straniero imparo prima l'idioma locale certo non pretendo che loro imparino il mio... più che integrazione loro è integrazione nostra

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Autista ferma bus per fare sesso con passeggera, denunciato

como

Autista ferma bus per fare sesso con passeggera, denunciato

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Qual è il regalo perfetto per la maturità?

PGN

Qual è il regalo perfetto per la maturità?

Lealtrenotizie

Brandisce le forbici contro un negoziante in piazza Ghiaia. Identificato e denunciato

polizia

Paura in Ghiaia: minaccia un negoziante con le forbici. Denunciato

serie b

Parma, il mercato inizia a parlare cinese: oggi incontro Crespo-Faggiano

Calciomercato crociato: ecco tutte le ultime novità

In viale Vittoria

Ragazzo a terra, è gravissimo

7commenti

gazzareporter

Acqua nella Parma (finalmente)

2commenti

incendio

Furgoncino in fiamme in tangenziale (via Traversetolo): vigili del fuoco in azione

Pontremoli-berceto

Incidente: cisterna si stacca dal tir, disagi sull'Autocisa

Lutto

L'ultima lezione di Angela

gdf

Gara per i bus: si indaga per turbativa d'asta Video

curiosità

Spazzino 2.0: per la pilotta arriva il drone Video

1commento

musica

Francesco Papageorgiou, un cantantautore collecchiese a Musicultura Video

FIDENZA

Tiro a segno, l'ex presidente condannato a versare 183.893 euro di risarcimento

eventi

Presentato Verdi Off: 130 appuntamenti a Parma e provincia Video

Cresce il sostegno di "Parma Io ci sto!" a Parma e il suo territorio (leggi)

Futuro vicesindaco

Bosi: «Saremo più vicini ai cittadini»

5commenti

Documentario

L'Antelami torna in Duomo

polizia municipale

Fa la pipì in piazzale Matteotti: 450 euro di multa

Multato anche un uomo disteso sulla panchina

17commenti

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

omicidio

Italiano ucciso a Londra: la coinquilina (arrestata ieri) accusata di omicidio

chiesa

Il cardinale Pell incriminato per pedofilia. "Rifiuto le accuse, torno in Australia a difendermi"

1commento

SOCIETA'

auto

Il "bullo" della Porsche sfida la Tesla: finale a sorpresa

1commento

salute

Drogometro, in 8 minuti scova gli ''sballati'' alla guida

SPORT

MERCATO

La «decima» di Lucarelli

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat