Strajè-Stranieri

Quando la ladra indossa il burqa

1

Una ladra col burqa è una ladra e basta. Ovvio. Però, è meno ovvio che l’episodio di cui tutta Parma sta parlando sia accaduto dentro un luogo pubblico. In questo caso, l’ospedale cittadino. Dove la ladra in questione non sarebbe mai potuta entrare e circolare integralmente velata se in Italia ci fosse già una legge come quella che la vicina Francia si appresta a varare. Proprio in questi giorni, il governo di Parigi ha licenziato il relativo testo: divieto totale di indossare burqa o niqab (la variante che lascia scoperti solo gli occhi) in tutti gli spazi pubblici. E per chi trasgredisce, multe fino a 150 euro. Che diventano la bellezza di 15.000 per gli uomini che obbligano mogli, compagne e figlie ad andare in giro bardate come Belfagor. Ma non finisce qui. Perché la stessa proposta prevede che le «multate», in alternativa al pagamento della pena pecuniaria, debbano frequentare un corso di «cittadinanza francese». Quattro settimane, per sei ore al giorno, di educazione civica vera e propria sui valori fondanti della «République». Tutta farina del sacco di quel gran «reazionario» di Sarkozy? Non esattamente. La settimana scorsa, infatti, il parlamento francese ha approvato all’unanimità (con l’appoggio pieno dell’opposizione socialista e radicale) una risoluzione contro il velo integrale che spiana la strada alla proposta di legge del centrodestra.  Ed ora uno sguardo a come siamo messi, in fatto di burqa e affini, nel resto d’Europa. In Belgio, primo Paese Ue a muoversi su questo fronte, il divieto assoluto del velo integrale è già stato approvato dalla Camera e ora si aspetta solo il definitivo via libera del Senato. Molto interessante il caso della Spagna, dove il mese scorso una studentessa di origini marocchine è stata espulsa da scuola perché velata. Volete sapere chi si è subito schierato con le autorità scolastiche? Il governo del socialista Zapatero. Per contro, la notoriamente tradizionalista Chiesa iberica ha preso le difese della ragazza. Probabilmente, per il timore che il divieto possa riguardare anche altri simboli religiosi. E qui veniamo all’altro aspetto nodale della faccenda. Insomma, il velo è un simbolo religioso o no? Domanda tornata di grande attualità anche qui da noi in Italia, dopo che alcuni sindaci (vedi Novara) hanno adottato delle specifiche ordinanze per punire con una sanzione dai 25 ai 500 euro chiunque non renda riconoscibile in pubblico il proprio viso. Mentre il ministro per le Pari Opportunità, Mara Carfagna, ha annunciato il varo imminente di una legge «anti burqa» sul modello di quella francese. E adesso l’episodio di Parma, che sembra fatto apposta per ridare nuovamente fuoco alle polveri. Anche perché, non contenta del colpo messo a segno, la «ladra col burqa» si sarebbe pure esibita in un odioso gesto blasfemo contro il crocefisso strappato dal collo della vittima. Un gesto contro qualunque religione. Non solo la nostra. Quanto al rapporto fra velo e religione, valgano le parole pronunciate poco prima della sua recente scomparsa da Mohammed Sayed Tantawi, il grande Imam dell’università Al Azhar del Cairo: «Il velo integrale è una tradizione del tutto estranea all’Islam». E a questo punto non crediamo proprio che ci sia altro da aggiungere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • theresia

    26 Maggio @ 17.13

    ci vole leggi piu severre con questa gente se no un giorni commadano loro su di noi,e fanno quelo che vogliano.in un paese dove abbitto fanno sposare un reggazza 18anni nazionalita italiana .lo fanno sposare un marochino ?il padere e italiano sposato con un marochina.lui la avuto da una sign italiana.lei e come una bambina ingenua.non capice e costretta secondo me.poverina.ciao

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

rogo

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: pari del Pordenone, Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

Calestano

La lite per i confini dell'orto finisce a badilate: condannata intera famiglia

1commento

Incidente

E' ancora gravissimo il rugbista ventenne investito 

SONDAGGIO

La commessa più votata? E' Giorgia

2commenti

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

8commenti

Parma

Attentato incendiario nella sede dei sindacati di base Video

Rilievi della Scientifica in via Mattei

Alta Velocità

Italo aumenta i collegamenti di Parma con la stazione Mediopadana

3commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

TRASPORTI

Nuovi autobus sulla linea 7. Più grandi e con il wi-fi

I dodici mezzi sono autosnodati, lunghi 18 metri e sono costati circa 3.5 milioni

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video