19°

34°

IMMIGRATI

Profughi: sono oltre mille i richiedenti asilo

Profughi: sono oltre millei richiedenti asilo
Ricevi gratis le news
1
 

Offrire a sindaci e comuni ammortizzatori e opportunità «affinché la loro azione di accoglienza programmatica sia effettivamente un modo per favorire lo sviluppo, non un peso per la comunità». A parlare è il «super prefetto» Mario Morcone, capo del Dipartimento immigrazione del Viminale.

Insieme a lui, a Palazzo Rangoni si raduna la “Parma che apre le porte”, con le principali realtà, istituzioni, i sindaci e gli assessori, dall’Appennino alla Bassa, impegnati in prima linea.

Intanto, fuori, all’hub di Baganzola, approda un nuovo gruppo di figli d’Africa in fuga. Sono undici uomini fra i venti e i trent’anni che verranno poi destinati a strutture della nostra provincia, ma nei prossimi giorni sono attesi nuovi sbarchi sostanziosi.

Il vertice-fiume è l'occasione per fare il punto, i reciproci complimenti, ma anche per rimarcare con forza quelle esigenze oggettive che interessano direttamente i comuni. Perché il “sistema Parma” «non è solo frutto di un impegno etico e morale – chiosa il prefetto Giuseppe Forlani - è anche giuridico. L’accoglienza va adattata e modellata, con un periodico confronto e una rivalutazione con spirito aperto. Orgogliosi del cammino percorso fino ad ora».

Un dato – anche se il bilancio va molto oltre le cifre che rimbalzano come pallottolieri impazziti – è fondamentale: «Attualmente sono 1.038 i richiedenti asilo accolti nel parmense – sottolinea il viceprefetto aggiunto Attilio Ubaldi -. Di cui 832 persone ospitate nei centri di accoglienza straordinari (Cas) di Parma e provincia, mentre 206 parte del Sistema di protezione nazionale per i richiedenti asilo e rifugiati (Sprar). In sostanza - ha concluso - da quando è iniziata l’operazione denominata Mare Nostrum, nel 2014, sono gravitati da Parma 1.230 richiedenti asilo e ne sono stati allontanati 150».

Fondamentale secondo il viceprefetto a cui spetta la delicata partita della gestione dell’emergenza è «la capillarità diffusa delle strutture di accoglienza nel territorio provinciale – e snocciola le stime -. Sono sessantaquattro tra comunità, appartamenti, alberghi, a fronte di 25 enti gestori».

A delineare la strada maestra è stato proprio il prefetto Morcone: «Il nostro obiettivo non è diventare la Libia dell’Europa, ma creare sempre più un’accoglienza diffusa, che non vada a toccare gli equilibri, ma anzi arricchisca il territorio. In altre parole semplificare il più possibile lo Sprar perché diventi una risorsa certa per i sindaci e sul tema delle richieste d’asilo creare commissioni che valuteranno le istanze, con una decisa accelerazione dei tempi e un filtro più solido».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ANONIMUS

    10 Giugno @ 15.54

    Mancano solo i costi!! Abbiamo italiani senza casa e senza lavoro senza alcun reddito!! E lo stato se ne frega!! Io continuo a credere che forse dovrebbe avere qualche diritto in più chi é nato in italia. Non voglio pensare come sarà tra pochi anni! GRAZIE A TUTTI I BUONISTI!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

Torino

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

2commenti

Sgarbi operato, sta bene

A CATTOLICA

Sgarbi operato, sta bene

1commento

Notte d'estate a Parma: Elena, modella sullo Stradone

Gazzareporter

Notte d'estate a Parma: Elena, modella sullo Stradone

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Delitto di via San Leonardo: Solomon in Procura a Parma incontra il padre

Tg Parma

Delitto di via San Leonardo: Solomon a Parma incontra il padre Video

Delitto

Papà Fred si racconta: tra il dolore infinito e la forza dell'amore

5commenti

Guardia di Finanza

Fa sparire 135mila euro destinati ai creditori: nei guai imprenditore parmense

Alimentare

Sciopero e presidio alla Froneri (ex Nestlé)

1commento

Tg Parma

In arrivo il caldo record, fiume Po sempre più in basso Video

via fleming

Urta un veicolo in sosta e finisce con l'auto a ruote all'aria Foto

carabinieri

Rapina in banca con sequestro a Busseto: arrestati in tre

panocchia

Auto fuori strada: liberato il conducente incastrato tra le lamiere

2commenti

PARMA CALCIO

Luca Siligardi, nuovo bomber: "Bel gruppo. La serie B? Imprevedibile" Video

Tribunale

Stalker violento condannato a tre anni

Inchiesta

Le casalinghe a Parma, pareri a confronto

5commenti

CONFCONSUMATORI

Energia e gas: boom di reclami contro le maxi bollette

Dagli errori di fatturazione alle attivazioni mai richieste: scoppia la protesta

2commenti

SORAGNA E BUSSETO

I sindaci dicono no ai profughi: "Non ci sono strutture adatte"

5commenti

PARMA

"Insieme", bando della Fondazione Pizzarotti a sostegno delle famiglie fragili

SPETTACOLI

La carica dei 5mila all'Arena Shakespeare

Storie

Ieri e oggi: i maestri gelatai della Valtaro e Valceno

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

l'emendamento

Cellulare alla guida: ritiro immediato della patente fino a 6 mesi

9commenti

SPORT

Tg Parma

Ritiro di Pinzolo, prime due sedute di allenamento per il Parma

TOUR

Sull'Izoard vince Barguil, Aru in difficoltà: scivola al quinto posto

SOCIETA'

natura

Mamme d'Appennino: la volpe allatta i suoi cuccioli Video

telefono azzurro

Telefono e social, i bambini "inchiodano" gli adulti Video

MOTORI

TOYOTA

Yaris GRMN, dal Nurburgring la Yaris più potente di sempre

DAIMLER

Mercedes, "richiamo" volontario per 3 milioni di motori diesel