19°

IMMIGRATI

Profughi: sono oltre mille i richiedenti asilo

Profughi: sono oltre millei richiedenti asilo
1
 

Offrire a sindaci e comuni ammortizzatori e opportunità «affinché la loro azione di accoglienza programmatica sia effettivamente un modo per favorire lo sviluppo, non un peso per la comunità». A parlare è il «super prefetto» Mario Morcone, capo del Dipartimento immigrazione del Viminale.

Insieme a lui, a Palazzo Rangoni si raduna la “Parma che apre le porte”, con le principali realtà, istituzioni, i sindaci e gli assessori, dall’Appennino alla Bassa, impegnati in prima linea.

Intanto, fuori, all’hub di Baganzola, approda un nuovo gruppo di figli d’Africa in fuga. Sono undici uomini fra i venti e i trent’anni che verranno poi destinati a strutture della nostra provincia, ma nei prossimi giorni sono attesi nuovi sbarchi sostanziosi.

Il vertice-fiume è l'occasione per fare il punto, i reciproci complimenti, ma anche per rimarcare con forza quelle esigenze oggettive che interessano direttamente i comuni. Perché il “sistema Parma” «non è solo frutto di un impegno etico e morale – chiosa il prefetto Giuseppe Forlani - è anche giuridico. L’accoglienza va adattata e modellata, con un periodico confronto e una rivalutazione con spirito aperto. Orgogliosi del cammino percorso fino ad ora».

Un dato – anche se il bilancio va molto oltre le cifre che rimbalzano come pallottolieri impazziti – è fondamentale: «Attualmente sono 1.038 i richiedenti asilo accolti nel parmense – sottolinea il viceprefetto aggiunto Attilio Ubaldi -. Di cui 832 persone ospitate nei centri di accoglienza straordinari (Cas) di Parma e provincia, mentre 206 parte del Sistema di protezione nazionale per i richiedenti asilo e rifugiati (Sprar). In sostanza - ha concluso - da quando è iniziata l’operazione denominata Mare Nostrum, nel 2014, sono gravitati da Parma 1.230 richiedenti asilo e ne sono stati allontanati 150».

Fondamentale secondo il viceprefetto a cui spetta la delicata partita della gestione dell’emergenza è «la capillarità diffusa delle strutture di accoglienza nel territorio provinciale – e snocciola le stime -. Sono sessantaquattro tra comunità, appartamenti, alberghi, a fronte di 25 enti gestori».

A delineare la strada maestra è stato proprio il prefetto Morcone: «Il nostro obiettivo non è diventare la Libia dell’Europa, ma creare sempre più un’accoglienza diffusa, che non vada a toccare gli equilibri, ma anzi arricchisca il territorio. In altre parole semplificare il più possibile lo Sprar perché diventi una risorsa certa per i sindaci e sul tema delle richieste d’asilo creare commissioni che valuteranno le istanze, con una decisa accelerazione dei tempi e un filtro più solido».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ANONIMUS

    10 Giugno @ 15.54

    Mancano solo i costi!! Abbiamo italiani senza casa e senza lavoro senza alcun reddito!! E lo stato se ne frega!! Io continuo a credere che forse dovrebbe avere qualche diritto in più chi é nato in italia. Non voglio pensare come sarà tra pochi anni! GRAZIE A TUTTI I BUONISTI!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

L'attore posta video dopo l'infarto: "Pericolo passato"

salvato

Lopez, il video dopo l'infarto: "La paura? Tutto passato"

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Salso: rogo in un garage, distrutte 4 auto; non si esclude natura dolosa

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

10commenti

crisi

Copador: sciopero di due ore in vista dell'assemblea soci Video

polizia municipale

Passante aggredito da un pitbull in zona stazione

5commenti

Corniglio

Lupo morto avvelenato

14commenti

TORRILE

San Polo, rubano un'auto e la «riportano» distrutta

storie di ex

Turchia: legami con Gulen, il Galatasaray caccia Hakan Sukur

Degrado

Gli spacciatori ora assediano Piazzale Dalla Chiesa

27commenti

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

LEGA PRO

Il Parma riparte dal poker di Gubbio

Parma

Il nuovo volto della diocesi: 56 maxi parrocchie per unire i fedeli 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

EDITORIALE

Europa, la dura realtà dopo le celebrazioni

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

Rimini

Cadavere nel trolley: non è la cinese scomparsa in crociera. La vittima è morta di stenti

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017